Vai al contenuto

Pomodori in frigo? L’errore che fanno tutti! Scopri perché è sbagliato!

Ti sei mai chiesto cosa succede ai pomodori quando li metti nel frigo? Ebbene, sembra proprio che questa pratica possa compromettere il loro sapore e la composizione chimica. Scopriamone di più!

pomodori

I pomodori e la loro conservazione

Un video di Focus Italia ha sollevato questo tema dibattuto: conservare i pomodori nel frigo potrebbe significare la perdita del loro gusto autentico. Il costante dibattito sulla conservazione degli alimenti è sempre in evoluzione. Ecco che il pomodoro, oggetto di un recente pronunciamento scientifico, sembra essere meglio conservato al di fuori del frigorifero per preservarne la bontà. Greta Bertarini, divulgatrice scientifica e chimica con oltre 20mila seguaci sui social, ha spiegato che il freddo danneggia alcune molecole volatili presenti nei pomodori, compromettendo il loro sapore.

Il Gambero Rosso ha approfondito la questione sottolineando che il gusto del pomodoro è il risultato dell’unione tra il sapore percepito dalle papille gustative e l’odore avvertito dal naso. Questi sapori evocano ricordi d’infanzia e momenti conviviali, come le bruschette estive con gli amici. Tuttavia, questo sapore caratteristico sembra svanire un po’ quando i pomodori vengono conservati nel frigo. In pratica è lo stesso effetto che si può avvertire con altre tipologie di cibi e odori, specie con i dolci legati all’infanzia.

Iscriviti gratuitamente sul canale Telegram, cliccando qui

oppure su Whatsapp, cliccando qui per non perdere tutte le novità

pomodori1

La scienza ci dice che il pomodoro è una miscela di zuccheri, acidi e molte componenti volatili, le quali sono influenzate dal freddo, rallentando la loro produzione e compromettendo i profumi. Il Gambero Rosso raccomanda la conservazione a temperatura ambiente, ma con l’avvertenza di non mettere questa bacca vicino a frutta che produce etilene, come banane, albicocche, kiwi e pesche, al fine di evitare una precoce maturazione che comporta l’essere costretti a gettare via i pomodori prima di poterli consumare.

Alcuni suggeriscono di tirarli fuori dal frigo circa quindici minuti prima di consumarli per recuperarne il gusto originario. Ma secondo la scienza e la chimica, questa pratica non sembra essere efficace nel ripristinare completamente il loro sapore autentico, tuttavia portarli a temperature leggermente più basse può incrementare di qualche punto percentuale il loro gusto. Quindi, se vuoi goderti il gusto inconfondibile del pomodoro, lascialo fuori dal frigorifero e assaporane la freschezza nelle tue insalate o bruschette!

pomodori2

L’effetto del freddo sulla composizione dei pomodori

Oltre alla questione del gusto, il freddo può influenzare la struttura e la consistenza del pomodoro. Esposti a temperature basse, i pomodori possono diventare molli e perdere la loro consistenza originale. Questo accade perché il freddo interferisce con la parete cellulare dei pomodori, causando un cambiamento nella loro struttura. Di conseguenza, potresti notare un’alterazione nella consistenza quando conservi i pomodori nel frigorifero per lunghi periodi. Questo accade in ogni caso, ma se li conservi in uno spazio molto ristretto, per esempio se vengono schiacciati uno su l’altro, questo effetto viene accentuato e di molto.

Consigli pratici per conservare al meglio i pomodori

Se decidi di conservare i pomodori a temperatura ambiente, è importante scegliere un luogo fresco e asciutto, lontano dalla luce diretta del sole. Inoltre, evita di metterli in un contenitore ermetico, poiché potrebbe causare un accumulo di umidità che favorisce la decomposizione. Dovrebbero essere tenuti in un luogo ben ventilato, su un piano, in modo che non si schiaccino o marciscano troppo rapidamente.

Continua dopo gli annunci...
pomodori3

Da considerare anche la maturazione del pomodoro al momento della conservazione. I pomodori meno maturi tendono a tollerare meglio il freddo senza compromettere eccessivamente il loro gusto. D’altra parte, quelli completamente maturi, più sensibili alle temperature basse, potrebbero subire maggiori danni nel frigorifero. Quindi, conserva quelli acerbi in frigo, mentre gli altri in un mobiletto ben riparato.

Autore

Copywriter per passione dal 2014, amo l'arte in tutte le sue forme e potrei perdermi nei corridoi di un museo per ore. Laureata in infermieristica, ho finito con l'aprire uno studio fotografico. La coerenza? In fondo, non è tutto nella vita.View Author posts

Lascia un commento