Vai al contenuto

Atreju ed Elon Musk, l’ospite che ha 11 figli e mangia i paccheri al pesto e pesce crudo

Atreju ed Elon Musk, una presenza molto discussa

Vi abbiamo parlato questa settimana di Atreju, la convention annuale di Fratelli d’Italia. Vi avevamo raccontato che ospite d’onore sarebbe stato Elon Musk, il proprietario di Tesla e “X” (ex Twitter). Quello che non sapevamo è che la sua presenza avrebbe fatto molto discutere. Non per il carattere del personaggio, sempre pronto a mettersi in mostra, ma per i contenuti della sua presentazione e di come si è posto ieri di fronte ai simpatizzanti di FdI. Il suo intervento è stato definito sulla stampa “incoerente” e “contradittorio”, ma perché? Ve lo raccontiamo in questo post, dove, inoltre, vi sveliamo quello che Elon Musk ama dell’Italia, soprattutto del suo cibo. Non perdetevelo!

atreju ed elon musk

Libro su Elon Musk, ritratto di Isaacson, 2 anni di vita assieme (tutta la storia)!

Il suicidio di Stato e le beghe dell’ultimo minuto, 4 liti di peso nelle ultime ore

Iscriviti gratuitamente sul canale Telegram, cliccando qui

oppure su Whatsapp, cliccando qui per non perdere tutte le novità

L’intervento di Elon Musk ad Atreju, marijuana e maternità surrogata

Il patron di Tesla ha basato parte del suo intervento (durato un’ora) sull’importanza della natalità. Di fatto, è salito sul palco di Atreju con uno dei suoi 11 figli in braccio, dicendo: “Per favore, fate più italiani. Mi preoccupa il basso tasso di natalità dell’Italia”; alle sue spalle scorreva lo slogan della kermesse su sfondo blu “Bentornato orgoglio italiano”. Ma perché queste sue parole sono state contornate da polemiche? Perché questo figlio, che  si chiama X Æ A-12, è stato concepito ricorrendo alla maternità surrogata.

Un altro argomento che ha fatto sussultare le opposizioni è l’uso libero della marijuana che fa Elon Musk. Di fatto, Giorgia Meloni è stata sempre contraria alla liberalizzazione delle droghe leggere, mentre l’imprenditore si è fatto riprendere mentre fumava marijuana durante la registrazione di un podcast, il cui il video si trova facilmente in rete.

La premier ha dichiarato, tuttavia, che l’incontro con il magnate “ad Atreju è stata anche un’occasione per dialogare sui benefici e i rischi dell’intelligenza artificiale e sulle nuove prospettive legate a Starlink, il sistema satellitare di SpaceX“. Sì, perché il superospite, non solo è il secondo uomo più ricco del mondo, ma, tra le altre cose, lancia razzi e governa i social.

Elon Musk, 11 figli, qualcuno alquanto discusso

L’intervista è partita dai figli che non si fanno più “e preoccupa questo in Italia, un Paese incredibile con una cultura incredibile“: ma il bimbo che è con lui sul palco è nato da una maternità surrogata, quella pratica che la destra di governo ha dichiarato reato universale. “Il reato non vale per lui solo perché è etero, ricco e bianco?”, si chiede il leader di Sinistra Italiani Nicola Fratoianni, insieme con tutte le opposizioni.

Perché Elon Musk ha 11 figli, ma di essi almeno sei sarebbero stati concepiti ricorrendo alla maternità surrogata. Di fatto, l’imprenditore ha avuto i suoi figli da tre donne diverse a partire dal 2002, quando il suo primogenito è morto improvvisamente. Di recente, sua figlia Vivian Jenna ha annunciato di essere transgender e di non voler avere alcun rapporto col padre. E ha cambiato il cognome in “Wilson“. Un vero scandalo che molti hanno giudicato contrasti con la sua idea di famiglia.

vivian jenna

Elon piace agli italiani, ma cosa piace a lui dell’Italia?

Giovanni Donzelli XIX

Anche se il magnate sudafricano piace agli italiani, che durante la sua visita lo hanno acclamato in tutti i modi, addirittura chiedendogli di trasferirsi in Italia, alla fine della giornata ad Atreju, FdI ha dovuto commentare il suo intervento. Ad affrontare l’antipatico compito, Giovanni Donzelli, responsabile organizzazione del partito, che dice: “Se Musk è venuto ad Atreju non significa che io la penso esattamente come lui su utero in affitto e sulla marijuana”.

Ma nel frattempo, il padrone di X è già lontano da tutto questo. Ha visto le opere d’arte di Caravaggio custodite nella Galleria borghese e mangiato frittura e crudi pesce, paccheri al pesto di pistacchio e gamberi in un ristorante siciliano in compagnia di amici imprenditori. Distante dai tanti contrasti della politica italiana.

Continua dopo gli annunci...

Autore

Ana nasce in Spagna, si laurea a 22 anni in Scienze Liguistiche e della Comunicazione. Dopo un'esperienza nel Regno Unito si trasferisce a Trieste, dove vive tuttora. Ha maturato esperienza come consulente aziendale e collaborato con diverse case editrici. Ha pubblicato cinque libri ed è copyrighter e Search Quality Rater.View Author posts

Lascia un commento