Vai al contenuto

Matrimonio da incubo a Firenze, sposi e ospiti in ospedale. È crollato tutto!

matrimonio crollo

Un matrimonio a Firenze ha rischiato di trasformarsi in un orrore a causa di un crollo inaspettato. Giani, il governatore toscano, ha espresso il suo sgomento dinanzi a ciò che definisce “poteva essere una tragedia di proporzioni enormi”.

firenze2

Cos’è accaduto al matrimonio

Due giovani di 26 anni, uniti in matrimonio nel pittoresco scenario di Firenze, hanno vissuto una serata che avrebbe potuto segnare il loro inizio di vita coniugale in modo molto diverso. La loro vicenda è iniziata a prendere forma al pronto soccorso di Pistoia, dove sono stati trasportati dopo il crollo di una parte del solaio dell’ex convento di Giaccherino, situato nella provincia pistoiese. Questo antico edificio, che ha visto la sua struttura cedere durante una festa di matrimonio con 170 invitati provenienti dalla provincia di Firenze, ha lasciato dietro di sé decine di feriti, di cui cinque in condizioni gravi, ma non in pericolo di vita.

firenze1

L’atmosfera gioiosa della festa è stata improvvisamente interrotta quando, intorno alle 20:00, il pavimento ha ceduto, aprendo una voragine di tre metri di diametro. Coloro che erano presenti hanno subito una caduta di quattro metri, con cinque persone ricoverate in codice rosso, dieci in codice giallo e numerose altre in codice verde. Tra i feriti più gravi, due sono stati trasferiti all’ospedale di Pistoia, altri due a Careggi e uno a Prato.

Iscriviti gratuitamente sul canale Telegram, cliccando qui

oppure su Whatsapp, cliccando qui per non perdere tutte le novità

L’epilogo e il “lieto” fine

firenze3

Fortunatamente, tra i feriti di lieve entità figurano gli sposi, i quali, nonostante il terribile evento, hanno mantenuto la loro serenità. Questa giovane coppia è stata portata al pronto soccorso dell’ospedale San Jacopo di Pistoia, ma le loro condizioni non hanno destato preoccupazioni particolari. Tuttavia, la loro prima notte di nozze è stata inaspettatamente trascorsa in due letti, uno accanto all’altro, un’esperienza che sicuramente non rientrava nei loro piani.

firenze

Mentre gli sposi si riprendono dalla sorprendente vicenda, i vigili del fuoco sono impegnati nell’indagine per comprendere le cause del cedimento del pavimento. Giani ha espresso gratitudine verso i soccorritori e gli operatori sanitari coinvolti, sottolineando la tempestività dei soccorsi e il notevole lavoro di squadra degli ospedali. Nonostante le ferite, sia profonde che meno gravi, tutti i pazienti ricoverati in codice rosso e giallo sono ora sotto controllo, mentre alcuni dei 30 feriti resteranno in osservazione e gli altri sono già stati dimessi.

Sicuramente sarà un matrimonio che difficilmente verrà dimenticato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *