Vai al contenuto

Richiamato salame con capriolo. Dentro c’è una sostanza tossica

salame con capriolo

Un noto salame con capriolo è stato appena richiamato in quanto dannoso per la salute. L’azienda ha diramato un comunicato affinché i consumatori lo restituiscano al più presto!

Qual è il salame con capriolo richiamato?

Dopo gli ultimi richiami effettuati, il Ministero della Salute ne ha appena diramato un altro per il salame con capriolo dal nome ‘Rehsalami‘, commercializzato con il marchio Kofler Viktor & Andreas OHG. Al suo interno è stata rilevata la possibile presenza di piombo. In Italia la legge non è chiara, in quanto non pone un limite di piombo nella carne di selvaggina, il problema sorge dal fatto che in questo salame c’è anche carne suina e su questa tipologia la legge italiana consente solo una presenza fissata a 0,10 mg/kg secondo il Regolamento (CE) n. 1881/2006.

salame con capriolo

Il prodotto è venduto in pezzi da circa 200 grammi, con il numero di lotto 282023 e una scadenza minima di conservazione di 150 giorni. Chi avesse effettuato l’acquisto può restituirlo al punto vendita e ricevere un cambio o un rimborso dello stesso.

Iscriviti gratuitamente sul canale Telegram, cliccando qui

oppure su Whatsapp, cliccando qui per non perdere tutte le novità

Cosa provoca il piombo?

Il piombo assunto mediante cibo si localizza soprattutto nello scheletro dove resta per lungo tempo. È molto pericoloso anche per donne gravide o che allattano, in quanto viene trasferito al bambino attraverso la placenta o il latte materno. L’effetto dannoso è generalizzato su molti sistemi del corpo umano, da quello ematico a quello nervoso.

Ecco perché il piombo può portare ad anemia e al mancato sviluppo della capacità di ragionamento e memoria.

rehsalami

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *