Vai al contenuto

Porridge a colazione e non solo: dalla ricetta base a quelle più semplici e dietetiche

Porridge

Porridge: che cos’è, origini e ingredienti base

Variamo ogni tanto la colazione oppure a pranzo impariamo anche a gustare cereali nuovi, zuppe o ricette adatte anche per la sera. Questo articolo lo dedichiamo al porridge, pappa d’avena anche se l’avena non è l’unico chicco che si può utilizzare. Il porridge viene utilizzato per la colazione dalla Scozia a tutta l’Inghilterra, le origini però sono varie, dall’Antica Grecia alla Russia. La pappa d’avena si utilizza per deliziosi piatti anche nell’Europa del nord. In Italia si riscopre grazie alla cucina biologica, salutista, vegetariana e vegana.

Che cos’è? Il porridge è un piatto che si ottiene facendo bollire nell’acqua o nel latte dei chicchi di cereali, come ad esempio l’avena, senza necessità di macinarli, schiacciarli o tritarli. Gli ingredienti, tipicamente ricchi di amido, possono essere aromatizzati a piacere con cannella, vaniglia o frutta. Nella preparazione del porridge, è comune utilizzare un cucchiaio di legno o una frusta per mescolare gli ingredienti. In Scozia, tradizionalmente si usa uno strumento specifico chiamato spurtle, ma sono disponibili anche versioni moderne, comprese quelle elettriche, reperibili anche online.

Porridge
Solo a colazione? No, ci sono fantastiche ricette con il porridge (foto di pixabay)

È importante mescolare bene i chicchi durante la preparazione per evitare la formazione di grumi. Sebbene il porridge sia presente in varie culture, non è necessariamente l’alimento base in tutta la cucina africana. In Italia, il porridge può essere consumato come alternativa al riso e può essere condito con sughi di pomodoro o altre salse, ma non è comune sostituire il riso con il porridge nei piatti principali.

Iscriviti gratuitamente sul canale Telegram, cliccando qui

oppure su Whatsapp, cliccando qui per non perdere tutte le novità

Porridge, ricetta base

La colazione oggi giorno si tende a consumare di fretta, latte, caffè anche pronto e biscotti o merendine. Oppure, cappuccino di corsa al bar e cornetto. Il porridge può essere preparato il giorno prima e, nonostante, sia semplicissimo cucinarlo, richiede un minimo di impegno a applicazione. Quello di cui abbiamo bisogno un po’ tutti nella preparazione di un pasto importante come la colazione o come il pranzo, insomma, quella cucchiarella sgrana avena ci serve anche per staccare la spina, dedicarci a qualcosa di buono e utile.

oats 6998867 960 720

Ingredienti per la ricetta base: 160 grammi di fiocchi d’avena, 200 grammi di latte intero, 160 grammi di acqua, sale fino, un cucchiaio di miele millefiori.

Preparazione con acqua o latte caldo: versate i fiocchi d’avena in un pentolino insieme ad acqua e latte, aggiungete sale e miele e accedente il fuoco a fiamma dolce per due o tre minuti. Mescolato utilizzando un cucchiaio o una marisa fino a quando non ottenete una consistenza morbida. Quando è pronto potete posarlo in un piatto fondo o in una tazza da colazione ampia e guarnire con ricetti dolci come yogurt, frutta, miele, confettura, frutta secca e cioccolato. Arricchite il tutto con sciroppo d’acero

Varianti estive e da non colazione del porridge

Il porridge può essere preparato anche freddo, in rete troverete numerose ricette per la colazione ma anche per realizzare un primo piatto fresco da pranzo o da cena. Vediamo alcune ricette estive ricche di frutta e delle preparazioni salate.

porridge 2073645 1280

Senza fornelli, come si prepara il porridge? Si utilizza acqua a temperatura ambiente. Si prende un barattolo e si versa dentro fiochi di avena, semi di chia, sciroppo di agave e l’acqua. Mescolate energicamente con un cucchiaio, coprite o chiudete il coperchio se utilizzerete un barattolo, fate riposare in frigorifero tutta la notte o almeno sei ore. Guardine come volete. Al posto dell’acqua potete utilizzare anche del latte vegetale e poi, per l’estate, scegliete la frutta di stagione: Pesca e gocce di cioccolato, ananas e mirtilli, yogurt e melone, eccetera, eccetera.

dip 439183 1280

Provate anche le versioni salate del porridge, può sostituire pasta, riso, farro, cous cous. In rete trovate numerose ricette, dalla più semplice versione quasi risottata al pomodoro fino a preparazioni fresche e salate, vegetariane ma anche con l’aggiunta di pesce fresco o salmone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *