Vai al contenuto

Niger, Papa Francesco e Maltempo tra le nostre 6 brevi news di mercoledì

Niger, atterrato a Roma nella notte l’aereo con gli italiani rimpatriati dopo il golpe

Alle 5 e 09 di stamattina è atterrato all’aeroporto di Ciampino (Roma), l’aereo organizzato dalla Farnesina per il rimpatrio dei connazionali dal Niger. A bordo del velivolo c’erano in tutto 87 persone: 36 italiani, 21 statunitensi, quattro bulgari, due austriaci, un nigeriano, un ungherese e un senegalese. Il ministro Tajani, in una dichiarazione alla Rai, ha detto: “La priorità del Governo è garantire la sicurezza di tutti i nostri connazionali“. Dopo il golpe di mercoledì scorso contro il presidente Mohamed Bazoum, il Niger è controllato da una giunta guidata dal generale Abdourahamane Tchiani, comandante della Guardia presidenziale.

image 12

Per approfondire:

Piccoli Schiavi Invisibili, un ritratto del fallimento delle famiglie nel 2023

Iscriviti gratuitamente sul canale Telegram, cliccando qui

oppure su Whatsapp, cliccando qui per non perdere tutte le novità

E’ incominciato oggi il viaggio di Papa Francesco a Lisbona per incontrare i giovani

Oggi, 2 di agosto del 2023, è incominciato il viaggio di Papa Francesco in Portogallo per la Giornata Mondiale della Gioventù. Partito alle 7.50 dall’aeroporto di Roma Fiumicino, il Pontefice è arrivato a Lisbona alle 10 locali (le 11 in Italia) e ha tenuto il primo discorso di fronte a una marea di giovani cattolici (un milione). Le parole di Bergoglio sono state: “sono felice di essere a Lisbona, città dell’incontro che abbraccia vari popoli e culture e che diventa in questi giorni ancora più universale; diventa, in un certo senso, la capitale del mondo, la capitale del futuro perché i giovani sono futuro”. 

La Giornata Mondiale della Gioventù e l’amnistia

La Giornata mondiale della gioventù è iniziata ieri e si chiuderà il 6 agosto. L’entusiasmo per la presenza di Papa Francesco è alle stelle. In occasione della visita del Pontefice, il presidente Marcelo Rebelo de Sousa ha promulgato la legge di amnistia e indulto, che prevede sconti di pena per giovani detenuti in età compresa fra i 16 e i 30 anni

image 13

Marcelo Rebelo de Sousa

Morto il 18enne che è stato falciato da un’auto ieri a Milano

Milano è morto all’ospedale Niguarda, dove si trovava ricoverato, il 18enne canadese travolto ieri da un’auto mentre con i genitori stava passeggiando sul marciapiede di viale Umbria. La vettura che lo ha investito si era scontrata prima con un’altra auto per poi piombare sul ragazzo, schiacciandolo contro un palo. Anche il padre e la madre, sotto shock, erano stati portati in ospedale. I chirurghi hanno tentato inutilmente di salvare il ragazzo. Stamane la brutta notizia.

Maltempo in Oriente, Cina e Giappone fortemente colpite

In Cina le piogge più intense degli ultimi 140 anni

In Cina la capitale Pechino è stata colpita negli ultimi giorni da inondazioni devastanti. Non aveva visto piogge così intense in almeno 140 anni. A dare la notizia, i servizi meteorologici locali. Il nord del Paese è stato travolto dal maltempo, che ha provocato almeno 20 vittime, mentre 19 persone sono ancora disperse. Le strade sono state completamente sommerse, mentre i quartieri sono stati inondati di fango.

In Giappone più di 220 mila case senza elettricità dopo il passaggio del tifone Khanun

In Giappone più di 220 mila case sono rimaste senza elettricità nell’arcipelago meridionale di Okinawa al passaggio del potente tifone Khanun. Una persona è morta, per adesso.

image 14

Il tifone ha portato raffiche di vento fino a 180 chilometri orari. Descritto come “molto potente” dall’agenzia meteorologica locale, ora si dirige verso la Cina orientale, che dovrebbe toccare entro questa settimana.

Donald Trump incriminato ancora una volta

L’incriminazione di Donald Trump è stata riportata dai principali media statunitensi nella notte italiana. Un gran giurì federale ha incriminato il tycoon per l’assalto a Capitol Hill, cuore della democrazia americana, avvenuto il 6 gennaio 2021. Questa è la terza incriminazione per l’ex presidente in pochi mesi, dopo le accuse per il pagamento alla pornostar Stormy Daniels e le carte segrete della Casa Bianca portate nella sua residenza a Mar-a-Lago. Se sarà condannato, il miliardario rischia fino a 55 anni di reclusione.

I capi d’accusa nei confronti di Trump sono: cospirazione per frodare gli Stati Uniti, associazione a delinquere per ostacolare un procedimento ufficiale, ostacolo e tentativo di ostacolare un procedimento ufficiale, cospirazione contro i diritti.

Nell’atto vengono citati altri sei imputati, ma non vengono nominati: quattro avvocati, un funzionario del dipartimento di Giustizia e un consigliere politico. È molto probabile che tra di essi ci sia Rudy Giuliani, l’avvocato personale di Trump. Il Presidente L’ex presidente degli Stati Uniti comparirà domani 3 di agosto davanti a un giudice del tribunale federale di Washington.

Furto da 5 milioni di euro in gioielli sull’Autostrada A22

Tipico di un film d’azione, se non fosse vero. I protagonisti del furto avvenuto lungo l’A22 sono un gruppo di rapinatori e un cittadino tedesco. I primi hanno rubato un carico di gioielli e pietre preziose del valore di 5 milioni di euro. Il cittadino straniero era arrivato in Italia per partecipare a una fiera. Finito l’evento, tornava in Germania quando è stato derubato dei suoi preziosi.

Continua dopo gli annunci...

I rapinatori, che avevano inseguito l’uomo sull’autostrada A22, hanno sfruttato l’occasione in cui in commerciante si è fermato in un’area di servizio della valle Isarco, per aprire l’auto, sottrarre il carico e tagliare gli pneumatici della vettura, per evitare di essere inseguiti. Infatti, la vittima è rimasta a piedi, a mani (e auto) vuote.

Autore

Ana nasce in Spagna, si laurea a 22 anni in Scienze Liguistiche e della Comunicazione. Dopo un'esperienza nel Regno Unito si trasferisce a Trieste, dove vive tuttora. Ha maturato esperienza come consulente aziendale e collaborato con diverse case editrici. Ha pubblicato cinque libri ed è copyrighter e Search Quality Rater.View Author posts

Lascia un commento