Vai al contenuto

Addio Apollo Creed: l’aneddoto di Rocky che in pochi conoscono

apollo creed

Carl Weathers è scomparso all’età di 76 anni. L’attore che ha dato il volto ad Apollo Creed ha scritto una grande pagina della storia del cinema, con i suoi muscoli e, soprattutto, con la sua aura da eroe buono.

Apollo Creed: addio a un pezzo di storia del cinema

Lo sguardo spavaldo di chi è sempre convinto di vincere, i muscoli perfetti oliati e il pantaloncino da boxer con la bandiera degli USA. Per tanto tempo Apollo Creed è stato un protagonista amatissimo, proprio per la sua arroganza che si ravvede e aiuta Rocky in un momento di sconforto. La sua morte sul set è avvenuta nel quarto capitolo della saga di Rocky, forse il più bello di tutti, e ciò ha contribuito alla sua eterna immortalità.

Carl Weathers era un giovane ragazzo dedito al teatro quando fece il provino per Apollo, alle spalle un passato di calcio e wrestling. Quando gli si presentò Sylvester Stallone per provare una scena, lui chiese non un figurante, ma un attore competente. Qualcun altro forse si sarebbe offeso, ma non Balboa che gli assegnò subito il ruolo. Inizialmente era il campione da combattere, poi il campione a cui chiedere una rivincita, poi un amico e, infine, il campione che sceglie la morte pur di non essere lo sconfitto.

Iscriviti gratuitamente sul canale Telegram, cliccando qui

oppure su Whatsapp, cliccando qui per non perdere tutte le novità

Da un occhio analitico, il personaggio di Apollo Creed è ricco di sfumature e non sorprende che sia stato creato uno spin-off proprio su di lui, o meglio, su suo figlio. La sua aura ha attratto anche le nuove generazioni, le cui peculiarità sono state ripescate nuovamente in Creed, con Michael B. Jordan.

Nel 1987, condivise il set con Arnold Schwarzenegger nel film Predator, interpretando il ruolo del colonnello Al Dillon, o, come scherzava lui, “il ragazzo nero di Predator”. Nel 2019 diede voce a Combat Carl in Toy Story 4, e la sua carriera tornò in auge grazie al ruolo di Greef Karga nella serie The Mandalorian della Disney, per cui fu nominato agli Emmy nel 2020.

creed

Come è morto Carl Weathers?

Ieri, a Los Angeles, se n’è andato nel sonno l’attore di 76 anni, nessuna malattia che lo affliggeva. La famiglia ha annunciato la notizia, definendo Carl “una persona eccezionale che ha vissuto una vita straordinaria“. Con la stessa gentilezza che lo accompagnato come attore in vita, Weathers ha lasciato questo mondo. Di lui il ricordo immortale di Apollo Creed.

apollo creed

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *