Vai al contenuto

Ida Di Benedetto: “A Napoli non si può restare. Meglio Roma”

ida di benedetto

Brutta avventura per l’attrice Ida Di Benedetto che ha deciso, amareggiata, di non restare a Napoli, città in cui vive attualmente. Cosa è successo?

Ida Di Benedetto, il teatro e il cinema

Ida Di Benedetto è una delle figlie di Napoli che deve alla città il suo successo. Dotata di quella teatralità naturale del popolo partenopeo, comincia molto presto a recitare nei teatri del centro storico. Nel 1978 avvia anche la sua carriera cinematografica che origina, profeticamente, con “nel regno di Napoli”. I suoi personaggi sono forti, passionali, spesso sensuali, riescono a entrare nell’immaginario collettivo.

Nei tempi abbastanza recenti ha anche interpretato il ruolo di Esmeralda De Santis nella serie “Il Bello Delle Donne”. Sposata dal 1995, il marito è Giuliano Urbani, Ministro dei Beni e delle Attività Culturali dal 2001 al 2005.

Iscriviti gratuitamente sul canale Telegram, cliccando qui

oppure su Whatsapp, cliccando qui per non perdere tutte le novità

L’addio a Napoli?

È stata la stessa attrice e produttrice a raccontare dello spiacevole avvenimento: “Qualcuno è entrato nella mia camera da letto alle sei del mattino, ci hanno chiusi dentro, me ne sono accorta e sono uscita sul balcone, ho urlato e all’inizio nessuno mi ha sentita. Una signora si è accorta di me e ha lanciato l’allarme. Quando è arrivata la polizia ci hanno fatti uscire. Sono terrorizzata, soffro di claustrofobia e questa è la terza volta che subisco un furto. Sono stanca. La città è abbandonata, andrò via“.

Venivo qui per guardare il mare dal balcone di casa, ma deve essersi sparsa la voce, sanno chi siamo e ogni tanto ci prendono di mira: soffro di crisi di panico e non posso vivere così. La mia città è abbandonata” – ha continuato Ida Di Benedetto.

Alla coppia è stata rubata prima un’automobile, poi gioielli e argenteria. Nonostante le accortezze, i ladri sono riusciti a entrare dall’esterno del palazzo, rubando effetti personali, cellulari, profumi e l’orologio dell’ex ministro. La paura è stata tanta per la donna, 78 anni, e il marito, 86. L’attrice ha anche fatto personalmente richiesta a Giorgia Meloni di restituire la città alla città, da troppo tempo ostaggio della camorra.

Nonostante questo accorato appello, ha fatto sapere di non avere più intenzione di restare a Napoli, ma di aver deciso di vivere in pianta stabile a Roma, ritenuta più sicura.

Leggi anche: Napoli, torna lo scudetto dopo 33 anni, grande festa e 200 feriti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *