Vai al contenuto

Bruce Willis non riconosce più la madre e non riesce a mantenere una conversazione

bruce willis

Bruce Willis e l’afasia

Quando lo scorso 16 febbraio del 2023 la famiglia di Bruce Willis ha comunicato i nuovi sviluppi della malattia dell’attore nessuno avrebbe potuto immaginare un peggioramento così rapido. Willis soffre di demenza fronto-temporale, come ha comunicato l’ex moglie del divo, Demi Moore. Bruce aveva rinunciato a recitare un anno fa per problemi cognitivi. Anche se inizialmente i medici avevano ipotizzato che Willis fosse affetto da afasia, la diagnosi definitiva è arrivata puntualmente a febbraio dopo gli esami clinici approfonditi.

La star di Die Hard ed i problemi cognitivi

Wifried Gliem, cugino della mamma del divo, ha riferito al quotidiano tedesco Bild che l’attore non sarebbe più in grado di riconoscere la madre, Marlene Willis. O quantomeno che lei non sarebbe sicura che la riconosca. Secondo Gliem, i movimenti dell’attore sarebbero rallentati molto negli ultimi tempi, e non sarebbe possibile sostenere con lui una normale conversazione. Le reazioni descritte dal cugino sarebbero tuttavia tipiche di chi è affetto da questa malattia. Quello che è certo è che Bruce Willis non si fa vedere in pubblico da mesi e le comunicazioni con la sua famiglia di origine sono filtrate da sua moglie, Emma Heming.

La carriera e la famiglia dell’attore

Il divo di Hollywood ha 67 anni; è stato sposato due volte, ha cinque figlie e diventerà nonno tra qualche mese. Sua figlia Rumer ha annunciato un paio di mesi fa la gravidanza insieme al compagno Derek Richard Thomas. Sia sua moglie Emma Heming che la sua ex moglie Demi Moore e le sue cinque figlie hanno firmato una lettera sugli effetti della malattia per sensibilizzare la popolazione. L’attore negli ultimi anni recitava soltanto in film o serie TV e prestava la sua immagine alla pubblicità. Al cinema i suoi film hanno incassato oltre cinque milioni di dollari. E’ stato cinque volte candidato al Golden Globe e tre volte agli Emmy. Auguri, Bruce!

Iscriviti gratuitamente sul canale Telegram, cliccando qui

oppure su Whatsapp, cliccando qui per non perdere tutte le novità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *