Vai al contenuto

Le migliori 5 carte prepagate del 2023

carte prepagate

Le carte prepagate e il loro utilizzo

Sempre di più si sceglie di fare acquisti online, nonostante il negozio continui ad essere un punto vendita di riferimento per molti prodotti. Tuttavia, il web si è attrezzato anche con prodotti e occasioni per acquisti online che promettono meccanismi simili a quelli dei negozi fisici, come la fidelizzazione. Per questo motivo, si deve ricorrere a modelli di pagamento elettronici, come le carte di credito o di debito.

Come abbiamo già affrontato in diverse occasioni da ultimedalweb, tuttavia, è spesso pericoloso inserire online i propri dati della carta. All’occorrenza, è molto più sicuro acquistare una carta prepagata, che si possa ricaricare facilmente e contenga poca liquidità. Oggi vi parliamo delle migliori del 2023.

migliore carta prepagata

Per approfondire:

Iscriviti gratuitamente sul canale Telegram, cliccando qui

oppure su Whatsapp, cliccando qui per non perdere tutte le novità

WhatsApp, il nuovo messaggio svuota conto 2023; non cliccateci!

Phishing, Smishing e Vishing, sapere riconoscere le tre “ing” truffaldine

Le carte prepagate, un’alternativa alle carte di credito e al conto corrente

Le carte prepagate permettono di effettuare acquisti online e offline (nel negozio fisico), prelevare contanti dagli sportelli automatici e gestire le proprie finanze in modo semplice e sicuro. La differenza con le carte di credito e di debito è che non sono collegate a un conto corrente bancario, ma hanno un saldo ricaricabile che dipende dalle somme versate dal titolare.

Chiunque può chiedere una carta prepagata, anche se non ha un lavoro, con l’unico limite di essere maggiorenne. Possono essere utilizzate per pagare in Italia e all’estero, anche in valute diverse dall’euro, e per effettuare operazioni online come acquisti, prenotazioni, ricariche telefoniche e trasferimenti di denaro. Alcune carte prepagate sono dotate anche di un codice IBAN, che consente di ricevere e inviare bonifici, accreditare lo stipendio o la pensione e pagare le bollette.

Circuiti diversi per le carte prepagate

Esistono diverse tipologie di carte prepagate, che si distinguono per il circuito di appartenenza (Visa, Mastercard o Maestro), per il costo del canone, per i limiti consentiti e per le funzionalità aggiuntive (come l’app per smartphone, le notifiche SMS o le assicurazioni).

Per scegliere la carta prepagata più adatta alle proprie esigenze, è importante confrontare le diverse offerte disponibili sul mercato e valutare attentamente i pro e i contro di ogni opzione. Potete consultare i siti web che confrontano le migliori carte prepagate, come CartePrepagate.org, CarteMigliori.it o Facile.it. Oggi noi vi vogliamo facilitare il lavoro e presentare le migliori 5 carte prepagate del 2023.

Le migliori 5 carte prepagate del 2023: caratteristiche e recensioni

La carta Revolut, diverse opzioni

La carta Revolut è una prepagata con IBAN perfetta per utilizzarla quotidianamenteed è considerata da molti la miglior carta per viaggiare. Con Revolut le ricariche con altra carta e i bonifici istantanei sono sempre gratuiti.

La Revolut ha diversi costi e limiti in funzione del piano scelto. Esistono tre piani: Standard, Premium e Metal. Il piano Standard è gratuito, ma ha dei limiti di spesa e prelievo mensili. Il piano Premium costa 7,99 euro al mese e offre maggiori limiti, assicurazioni e accesso a lounge aeroportuali. Il piano Metal costa 13,99 euro al mese e offre i massimi limiti, il 1% di cashback, una carta in metallo e l’accesso a un consulente finanziario personale.

carta prepagata revolut

La carta Hype, perfetta per 1 milione e mezzo di utenti

E’ considerata la miglior carta prepagata in Italia; di fatto, nel nostro Paese conta 1,5 milioni di utenti. Vediamo le sue caratteristiche. Con la carta Hype potete:

  • Aprire un conto di moneta elettronica con IBAN e una carta Mastercard, sia fisica che virtuale, senza costi di attivazione o di gestione;
  • Ricaricare il conto gratuitamente tramite bonifico, altra carta, richiesta di denaro, sportelli Bancomat o punti vendita autorizzati;
  • Pagare online e offline in Italia e all’estero, anche in valute diverse dall’euro, senza commissioni di cambio;
  • Collegare la carta a Apple Pay o Google Pay e pagare con il vostro smartphone in modo rapido e sicuro;
  • Gestire il vostro conto e le vostre transazioni tramite l’app Hype, impostare limiti di spesa, bloccare la carta, inviare e ricevere denaro istantaneamente;
  • Risparmiare con il cashback sui tuoi acquisti online, con i box salvadanaio e obiettivi e con il conto deposito Illimity;
  • Accedere a servizi finanziari come Credit Boost, prestiti personali, assicurazioni e acquisto di Bitcoin

Esistono tre tipi di carta prepagata Hype: Base, Next e Premium. La carta Base è gratuita, ma ha dei limiti di deposito annuo (15.000 euro) e di prelievo mensile (250 euro). La Next costa 1 euro al mese e offre maggiori possibilità (50.000 euro di deposito annuo e 500 euro di prelievo mensile). La Premium costa 4,90 euro al mese e offre i massimi limiti (100.000 euro di deposito annuo e 1.000 euro di prelievo mensile), il 10% di cashback suggli acquisti online, una carta in metallo e l’accesso a un consulente finanziario personale.

carta prepagata hype

La Carta Tinaba, di Nexi, gratis se è virtuale

La carta Tinaba Nexi è una prepagata che permette di pagare in tutto il mondo senza commissioni di cambio e con la sicurezza di Banca Profilo. E’ collegata al conto Tinaba, che potete aprire e gestire tramite l’app Tinaba. Con questo strumento elettronico potete anche accedere a servizi finanziari come investimenti, prestiti, assicurazioni e criptovalute.

La carta opera sul circuito Mastercard e potete richiederla sia in versione virtuale che fisica. La carta virtuale è gratuita, mentre la carta fisica ha un costo di 7,99 euro. E’ compatibile con i principali sistemi di pagamento smart, come Apple Pay, Google Pay, Samsung Pay, Garmin Pay, Fitbit Pay e Swatch Pay.

carta tinaba

La carta N26, molto flessibile; servizio accurato

La carta N26 è una prepagata che consente di pagare online e offline in tutto il mondo, senza commissioni di cambio e con la sicurezza di Mastercard, ricaricare il conto gratuitamente tramite bonifico o un’altra carta, ricevere notifiche push dopo ogni movimento sul conto, impostare limiti di spesa, bloccare la carta e inviare e ricevere denaro istantaneamente tramite l’app N26; collegare la carta a Apple Pay o Google Pay e pagare con lo smartphone.

La carta N26 ha diversi costi. Ci sono quattro piani: Standard, Smart, You e Metal.

Il piano Standard è gratuito, ma ha dei limiti di prelievo mensile (5 volte gratis in euro, poi 2 euro a prelievo) e di deposito annuo (50.000 euro). Il piano Smart costa 4,90 euro al mese e potete effettuare 10 prelievi gratis in euro al mese e tenere 100.000 euro di deposito annuo. Il piano You costa 9,90 euro al mese e offre prelievi gratis in tutte le valute e 150.000 euro di deposito annuo. Il piano Metal costa 16,90 euro al mese e offre gli stessi vantaggi del piano You più lo 0,5% di cashback sugli acquisti, una carta in metallo e l’accesso a lounge aeroportuali.

N 26

PostePay, una carta amica

La prepagata Postepay è una carta di pagamento che offre diversi vantaggi per chi vuole evitare il contante o fare acquisti online. Puoi pagare contactless senza PIN fino a 50€ a transazione. Ce ne sono due carte Postepay che possono fare al caso vostro.

Postepay Standard è una carta prepagata ricaricabile, perfetta per acquistare online. Potete fare shopping in Italia e all’estero, e sui siti internet convenzionati VISA e prelevare denaro contante presso gli sportelli ATM Postamat e bancari. Il tutto senza costi annuali di gestione. Costa soltanto €10,00 per diritti di emissione.

Postepay Evolution è una carta prepagata con IBAN; con essa potete accreditare stipendio o pensione direttamente sulla carta, disporre e ricevere bonifici. Potete anche domiciliare le utenze e pagare bollettini postali.Il canone annuo è di €15,00

Postepay Standard

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *