Vai al contenuto

Pasta e lenticchie, le 3 “s”: salutare, stagionale, saporita…. e, inoltre, portafortuna, che non guasta. Anche per i vegan!

pasta e lenticchie

Pasta e lenticchie, una ricetta invernale semplicemente…. wow! Anche per i vegan

Siamo nella stagione fredda e con essa è giunto il momento di preparare le tradizionali minestre, o minestroni, che spesso sostituiscono (o accompagnano, in alcuni casi) pasta e riso estivo. Per le minestre si utilizzano come ingredienti principali i cereali e i legumi, che apportano nutrienti e proteine e hanno un potere altamente saziante. A questo proposito, oggi vi presentiamo in questo post una ricetta classica, che prevede l’abbinamento dei legumi alla pasta. Si tratta di pasta e lenticchie, ideale per le giornate fredde. Vedrete come apporterà gusto al vostro palato e benessere al vostro organismo. Ed è adatta anche ai vegan! Allora, non perdetevela!

lenticchie
Lenticchie, PDPics Pixabay

Per approfondire:

3 ricette per la colazione dei weekend invernali che vi metteranno di buonumore

Iscriviti gratuitamente sul canale Telegram, cliccando qui

oppure su Whatsapp, cliccando qui per non perdere tutte le novità

4 App per consigli in cucina e 4 per ricette dietetiche, preparati per gli eccessi delle feste!

Le lenticchie, legumi molto versatili e nutrienti

Le lenticchie sono dei legumi molto nutrienti e versatili, che si prestano a diverse preparazioni culinarie. Sono ricche di proteine vegetali, carboidrati, fibre, fosforo, vitamina A, B1, B2, C, PP, sali minerali, calcio, potassio, ferro e pochi grassi. Hanno un basso indice glicemico e aiutano a regolare il livello di zucchero nel sangue, a ridurre il colesterolo cattivo e a prevenire l’anemia. Inoltre, favoriscono il senso di sazietà e sono utili per chi vuole perdere peso.

Esistono diverse varietà di lenticchie, che si distinguono per colore, dimensione, sapore e consistenza. Tra le più comuni ci sono le lenticchie marroni, ma esistono anche le lenticchie rosse, verdi, nere, corallo e bionde. Tra le più pregiate ci sono le lenticchie di Castelluccio di Norcia, di Altamura, di Ustica, di Colfiorito e di Mormanno.

lenticchie altamura i.g.p
Lenticchie di Altamura

Le tante preparazioni delle lenticchie in cucina

Le lenticchie si possono usare in cucina per preparare zuppe, minestre, vellutate, insalate, polpette, hummus, ragù e molti altri piatti. Si possono abbinare a pasta, riso, orzo, farro, quinoa, carne, pesce, verdure, spezie e aromi. Si possono anche usare per fare dolci, come torte, biscotti, muffin e brownies.

E quello che faremo di seguito è cucinare le lenticchie con la pasta, un piatto ocmpleto e veramente saporito. guardate!

Insalata di lenticchie portafort

Le lenticchie con la pasta, un piatto semplice e saporito

Se volete, potere cucinare la pasta direttamente nella pentola delle lenticchie con acqua bollente e salata all’occorrenza: in questo modo l’amido della pasta a fine cottura renderà il tutto super cremoso e avvolgente! Per non parlare del fatto che vi occorrerà soltanto una pentola! Vi ho convinti?

Ingredienti per le lenticchie con la pasta

Ingredienti

  • Pasta a scelta 300 gr
  • Lenticchie secche 160 gr
  • Sedano 1/2 gambo
  • Carota 1
  • Aglio 1 spicchio
  • Alloro 1 foglia
  • Bicarbonato 1 pizzico
  • Sale fino q.b.
  • Olio EVO q.b.

Preparazione delle lenticchie con la pasta

  1. Cuocete le lenticchie secche in abbondante acqua con un pizzico di bicarbonato, la carota, il sedano, l’alloro e l’aglio. Portate a bollore il tutto poi lasciate cuocere per circa 45 minuti a fuoco medio-basso;
  2. A questo punto togliete l’alloro, l’aglio e il sedano e aggiungete il sale. Adesso potete cucinare direttamente qui dentro la pasta (aggiungendo acqua bollente salata all’occorrenza) oppure, dovrete trasferire la quantità di lenticchie che desiderate in un’altra pentola e cuocere la pasta per assorbimento. In questo caso potete conservare le lenticchie rimanenti in frigo per 1-2 giorni;
  3. A fine cottura mantecate con un goccio d’olio EVO; abbondate senza problemi. La consistenza finale deve essere molto cremosa;
  4. Servite la minestra di pasta e lenticchie ancora calda e a piacere aggiungendo del peperoncino o del pepe nero macinati al momento
pasta e lenticchie

Da sapere sulla pasta e lenticchie

La pasta e lenticchie è un piatto ricco di proteine vegetali, fibre e carboidrati complessi. Le lenticchie apportano ferro, potassio e vitamine del gruppo B, mentre la pasta fornisce energia duratura. È un piatto equilibrato e nutriente. Pertanto, stiate attenti con il secondo! Mangiate solo un po’ di verdure grigliate o una insalata mista; in alternativa, andate direttamente alla frutta.

Evitate di abbinare alle lenticchie cibi troppo grassi o pesanti. Evitate piatti ricchi di carne rossa o salse molto condite, e scegliete porzioni contenute (60-80 g a testa).

Le lenticchie portafortuna

Le lenticchie sono considerate un cibo portafortuna in molte culture, perché la loro forma ricorda quella delle monete e simboleggia la prosperità e l’abbondanza. Secondo la tradizione, mangiare le lenticchie a capodanno porta ricchezza e fortuna per l’anno nuovo. In altre tradizioni, le lenticchie si mangiano in insalata. Spesso si ricorre alle decorazioni con lenticchie.

lenticchie segnalibro albero di

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *