Vai al contenuto

Come riciclare il riso? 5 ricette estive strepitose e veloci!

riciclare il riso

Riciclare il riso, un atteggiamento antispreco e sostenibile

Se ci seguite regolarmente sapete che da ultimedalweb difendiamo le pratiche ecosostenibili e amiamo il riciclo. Oggi vi parleremo del riciclo del riso, perché dal riso avanzato possono nascere tante ricette sfiziose, persino dolci. Di fatto, riciclare il riso è un’ottima idea per non sprecare il cibo e per creare nuove ricette gustose e originali. Frittate, arancinisupplì e tante altre ricette si possono ricavare dagli avanzi di un risotto allo zafferano o ai formaggi. Vediamo assieme come utilizzare facilmente il riso avanzato.

Per approfondire:

10 idee di insalata di riso per l’estate: non le solite ricette!

Iscriviti gratuitamente sul canale Telegram, cliccando qui

oppure su Whatsapp, cliccando qui per non perdere tutte le novità

Quanto riso a persona: una guida pratica per calcolare e pesarlo senza bilancia

Le porzioni di riso abbondanti

Intanto, dovete tenere presente che 100 g di riso crudo corrispondono a 260 g di riso cotto. In generale, 80 g a persona è la quantità che si considera adeguata. Tuttavia, il peso dipenderà dalla corporatura del commensale, dalle abitudini alimentari e dal tipo di piatto che si prepara. Ad esempio, una paella richiede meno quantità di riso di un risotto alla milanese, perché nella prima ci sono molti altri alimenti, mentre il secondo è un piatto dove l’unico protagonista è il riso (e i suoi sapori, naturalmente). Se dovete decidere se aggiungere un pugnetto in più o scegliere di tenere i commensali a stecchetta, optate per la prima.

Se avrete preparato una quantità di riso maggiore di quella che è stata consumata, non buttate via gli avanzi! Si possono riciclare in mille modi. Delle volte otterrete dei risultati stupefacenti; alcuni piatti con il riso riciclato sono migliori dell’originale. Vediamo come fare.

Riciclo per tutti i gusti, 5 ricette estive semplici ed efficaci con pochi ingredienti

Ce ne sono tantissime di ricette per potere utilizzare il riso avanzato in mille modi. Noi vi presentiamo cinque opzioni che abbiamo sperimentato e risultano gustose, veloci e di effetto. Inoltre, sono adatte a questa stagione, perché non vi ruberanno tempo e potrete anche portarle al mare o in montagna e gustarle in buona compagnia.

Frittata di riso

Potete utilizzare il riso allo zafferano avanzato; se usate quello al formaggio, non aggiungete il parmigiano. Sbattete le uova con sale, pepe e parmigiano. Aggiungete il riso avanzato e mescolate bene. Scaldate una padella antiaderente con un filo d’olio e versate il composto, cuocendolo da entrambi i lati. Aiutatevi da un coperchio per girare la frittata. Potete guarnire con qualche foglia fresca di origano o basilico.

Frittata di riso

Sformato di riso

Anche in questo caso potete utilizzare il riso avanzato di qualunque tipo. Di grande effetto, si prepara velocemente e richiede pochi ingredienti. Mescolate il riso con uova, parmigiano, burro e pangrattato e versatelo in uno stampo imburrato. Arricchitelo a piacimento con mozzarella, prosciutto, verdure o sugo. Cuocete velocemente in forno fino a doratura. Lasciatelo bello croccante.

sformato di riso

Arancini o supplì

Supplì e arancini sono i classici prodotti di riciclo del riso, ma non per questo sono meno buoni. Anzi, il riso saporito del riciclo conferisce loro un sapore tale da imitare quelli originali. Modellate il riso con le mani, formando delle palline o dei cilindri. Potete farcirli con ragù, formaggio, piselli o altro. Passateli nella farina, uovo e pangrattato e friggetteli in abbondante olio.

image 195

Riso al latte

Questo è un riciclo ideale del riso basmati o bianco, utilizzato magari per accompagnare un piatto con il sugo. Scaldate il riso in una pentola con latte, zucchero e scorza di limone. Al posto della scorza di limone potete usare la vaniglia. Lasciate cuocere finché non risulti ben cremoso. Spegnete il fuoco e lasciate raffreddare in frigo. Se volete aggiungere una nota golosa, spolverateci sopra un cucchiaino di cacao amaro.

image 196

Frittelle di riso

Anche questa è una ricetta dolce facile da preparare, che amano grandi e piccini. Basta aggiungere al riso bianco uova, latte, zucchero, vaniglia e lievito e friggere dei piccoli cucchiai di impasto in olio bollente. Potete servire le vostre frittelle con miele, zucchero a velo o cioccolato fuso

frittelle di riso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *