Vai al contenuto

Lusso da mare: Gucci, Missoni, D&G matti per i lidi 2023

lusso da mare

Lusso da mare o “d’amare” 2023?

Quest’estate 2023 le spiagge sembrano diventate la nuova frontiera del lusso firmato, che necessita di visibilità e non solo. Se Missoni “veste” la Nikki Beach di Cala Petra Ruja (Porto Cervo), in Sardegna, Gucci firma
l’arredamento del Loulou Ramatuelle Beach Club, sulla spiaggia di Pampelonne, in Costa Azzurra. Vediamo che cosa propongono i diversi brand e dove:

Ombrellone firmato e spiaggia Chic

I lidi griffati sono stabilimenti balneari che offrono servizi e arredi personalizzati dai marchi di moda più famosi. Sono una tendenza in crescita tra i vacanzieri che cercano un’esperienza di lusso e stile sulla spiaggia. Alcuni dei brand più noti che hanno creato i loro lidi griffati nel 2023 sono:

Gucci, in collaborazione con Loulou ramatuelle

Come accennavamo, il celebre marchio italiano ha collaborato con il Loulou Ramatuelle, un beach club sulla spiaggia di Pampelonne, vicino a Saint-Tropez, in Francia. Il lido Gucci si distingue per il dettaglio Nastro Web e il logo GG vintage che decorano l’area lounge, la spiaggia, i lettini e gli ombrelloni. Il bar del Loulou offre anche un menu e una selezione di cocktail curati da Giardino 25, il locale di Gucci a Firenze;

Iscriviti gratuitamente sul canale Telegram, cliccando qui

oppure su Whatsapp, cliccando qui per non perdere tutte le novità

Gucci Loulou

Missoni, in collaborazione con nikki beach

Il brand noto per i suoi pattern a zig zag ha inaugurato un nuovo Missoni Resort Club, in collaborazione con Nikki Beach, uno dei lidi più gettonati della Costa Smeralda. La location è Cala Petra Ruja a Porto Cervo, in Sardegna. Missoni ha personalizzato il club con vari complementi d’arredo e tessuti dai colori ispirati a quelli della Costa Smeralda, dal blu intenso e turchese dell’oceano a vivaci tocchi di verde.

Secondo Alberto Caliri, art director della collezione home di Missoni, “la personalizzazione di location esclusive promuove lo stile e la filosofia di vita del brand”. Per non dire che anche l’ombrellone pare sia diventato un accessorio firmato che fa status (cento euro a lettino).

Missoni Resort club

Missoni Resort Club

Dolce & Gabbana, a Mondello (pa)

Il duo siciliano ha scelto la loro terra d’origine per aprire il primo beach club griffato, il Dolce & Gabbana Beach Club. Si trova nella spiaggia di Mondello, a Palermo, ed è caratterizzato da un design elegante e raffinato, con tonalità di bianco e nero, motivi floreali e animalier, e dettagli dorati. Il lido offre anche una boutique dove acquistare le collezioni del marchio.

Dolce & Gabbana Beach Club

Altri brand, anche Valentino

Ma non solo. Altri brand notissimi hanno preso in mano la situazione e “vestito” alcuni lidi noti ed esclusivi: Vilebrequin, brand di St. Tropez, ha preso il timone dello stabilimento “L’Ondine” a Cannes. Gallo ha trasferito le righe multicolore delle sue celebri calze, sui cuscini dei divani al Beach Club dell’Augustus Hotel & Resort (Forte dei Marmi). Oppure, ancora, Valentino, a Ravello, Un Club House By the Sea firma la speciale collaborazione tra lo storico indirizzo luxury della Costiera amalfitana e la Maison guidata da Pierpaolo Piccioli.

Arroccati a strapiombo sul mare, sul promontorio con vista sul Tirreno, ombrelloni, sdraio, asciugamani e lettini vestono le cromie della casa di moda, nel tipico rosso Valentino.

Valentino

I bagni come set cinematografici

Roberto Santini, titolare dello stabilimento Piero”, al Forte dei Marmi, spiega che “i nostri bagni devono essere
come set cinematografici. La gente vuole essere sorpresa con novità continue. Non ci avvaliamo della
consulenza di stilisti o designer. Mettiamo solo in pratica i consigli dei nostri clienti
”. Così, dopo le
suggestioni di Neil Lamont, direttore artistico dei film di Harry Potter, sono arrivati i suggerimenti del
creatore inglese Paul Smith: colorare con le sue tipiche tinte vivaci, le strutture del bagno; dai montanti dei
tendoni ai mosconi.

image 22

I talent sulla spiaggia

Del resto, certi capanni sono salotti estivi dove si fa vita mondana. Il p.r. Gianni Mercatali, da giugno a settembre, trasferisce il suo studio ai bagni “Silvio” del Forte dei Marmi. “Ne faccio un luogo simile ai bar, descritti da Umberto Eco: terra… a metà tra il tempo libero e l’attività professionale.

Dalla sua base marittima, Mercatali ha appena organizzato la 31° edizione di “A tavola sulla spiaggia”: un
talent mondano-gastronomico on the beach, nel quale i concorrenti non professionisti, presentano un loro
piatto per vincere nella finale a La Capannina, lo scolapasta d’oro. Presidente della giuria vip, lo chef
stellato Giancarlo Vissani.

Le tendenze di arredo moderne

Sono momenti di sospensione, rispetto al troppo che caratterizza le metropoli: troppo rumore, troppo
traffico, troppe presenze di persone
…”. Il pensiero di Ugo La Pietra, spiega il boom dei dehors. L’architetto è il protagonista della mostra Attrezzature urbane per la collettività. Dai dissuasori ai gazebi, che sarà sino al 10 settembre al Museo Mudec di Milano.

I dehors griffati in Italia, di moda: da Cova Montenapoleone a La Terrazza del Principe, passando per Bistrot Baglioni

I dehors griffati sono degli spazi all’aperto che alcuni ristoranti, bar e caffè hanno allestito con l’aiuto di famosi marchi di moda, design e arte. Sono una tendenza che si è diffusa in Italia negli ultimi anni, soprattutto dopo la pandemia, per offrire ai clienti un’esperienza unica e raffinata, in armonia con il contesto urbano o naturale. Alcuni esempi sono:

Cova Montenapoleone: il celebre caffè storico di Milano ha inaugurato nel 2021 un dehors realizzato in collaborazione con Fendi, il marchio di lusso romano. Il dehors si ispira al tema della primavera e presenta una struttura in ferro battuto con fiori e foglie, rivestita da una tenda a righe bianche e gialle. I tavoli e le sedie sono decorati con i motivi iconici di Fendi, come il logo FF e il Pequin. Il menu propone dolci e bevande esclusive, come la torta Fendi Roma o il cocktail Fendi Spritz;

Bistrot Baglioni: il ristorante dell’Hotel Baglioni Regina di Roma ha creato nel 2020 un dehors in collaborazione con Ferrari Trento, la famosa cantina produttrice di spumante. Il dehors si trova nella suggestiva Via Veneto e offre una vista sulla Fontana delle Api di Bernini. L’arredamento è elegante e moderno, con tonalità di bianco e rosso. Il menu propone piatti della tradizione italiana abbinati agli spumanti Ferrari, come il risotto allo zafferano con gamberi rossi e bottarga o la millefoglie al cioccolato fondente;

image 23

La Terrazza del Principe: il ristorante panoramico dell’Hotel Principe di Savoia di Milano ha aperto nel 2021 un dehors realizzato in collaborazione con Acqua di Parma, il marchio di profumi e cosmetici. Il dehors si affaccia sul giardino dell’hotel e presenta un’atmosfera mediterranea, con piante aromatiche, agrumi e fiori. I colori predominanti sono il giallo e il blu, che richiamano il logo e le confezioni di Acqua di Parma. Il menu propone piatti leggeri e freschi, come l’insalata di polpo e patate o la cheesecake al limone.

Per approfondire:

I costumi più belli per l’estate 2023

Ciabatte di mare che vanno di moda nell’estate 2023

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *