Vai al contenuto

Il food pairing e 10 abbinamenti insoliti da provare, azzarda e gusta!

Il food pairing, un modo di mangiare diverso e divertente

Vi piace esperimentare o siete amanti della cucina tradizionale? A volte, la cucina tradizionale si può anche abbinare a sapori insoliti che generano una pietanza diversa che, pur ricordando l’originale, dona una sfumatura di modernità che risulta piuttosto insolita. La creatività aiuta. In questo post noi vi parleremo degli abbinamenti, o food pairing, che, anche se possono sembrare strani, funzionano nella collettività. Esistono anche App dedicate che potranno aiutarvi a decidere quali gusti e abbinamenti sono adatti a voi. E poi, non scordate che i sapori più strani per una cultura gastronomica sono considerati semplici e normali per un’altra. Per questo non abbiate mai paura di provare e sperimentare. Tutt’al più, rimarrà sempre un’esperienza gustativa!

food pairing

Per approfondire:

10 miti da sfatare nell’alimentazione; mangiare equilibrato significa mangiare di tutto!

Iscriviti gratuitamente sul canale Telegram, cliccando qui

oppure su Whatsapp, cliccando qui per non perdere tutte le novità

L’alimentazione nelle diverse religioni: buono a sapersi!

Che cos’è il food pairing?

Se alcuni abbinamenti tra cibi possono sembrare insoliti, spesso è soltanto perché non li conosciamo. Di fatto, ci manca un riferimento precedente. Tuttavia, non c’è un modo giusto o sbagliato di abbinare gli alimenti, ma c’è una base scientifica per capire quando gli accostamenti funzionano davvero. Questo è il food pairing; cioè, una tendenza culinaria che consiste nell’abbinare due o più alimenti in base alla loro composizione molecolare e aromatica, al fine di creare nuove combinazioni di sapori. Il food pairing può essere fatto sia tra cibi che tra cibi e bevande, seguendo criteri di similitudine o di contrasto. Questa tecnica richiede studio e creatività, ma può offrire risultati sorprendenti e innovativi.

Un’applicazione per scoprire quali sono gli abbinamenti giusti per voi

Nel mondo della tecnologia, non potrebbe mancare un’app che vi aiuta a decidere quali sono i sapori che, abbinati, vi piaceranno. Noi abbiamo scoperto l’applicazione FlavorID ® , che calcola il vostro punteggio di salute personale, rivelando informazioni importanti che possono influenzare le decisioni future e avere un impatto sulla vostra salute e sul vostro benessere a lungo termine. Inoltre, in base alle vostre preferenze di gusto individuali, l’app crea e rivela il vostro FlavorID ® unico. Una volta scoperto, questo strumento davvero intelligente vi suggerirà gli ingredienti da provare, che formeranno la vostra tavolozza di sapori

flavorid app 830x1245 1

Il food pairing accettato da centinaia di anni

Il food pairing viene inconsapevolmente fatto da moltissimi anni, anche se non ce ne accorgiamo perché oramai è entrato nella nostra quotidianità. Ad esempio, formaggio e miele, formaggio caldo con marmellata di pomodoro, maiale e mele, gnocchi con cannella. A volte, gli alimenti che vengono abbinati in un food pairing degno di prova hanno lo stesso tipo di sapore (dolci, acidi, ect), mentre in altre occasioni il food pairing si forma grazie all’equilibrio di due molecole opposte.

L’arte e la Scienza del food pairing

Se volete, c’è un libro in commercio (L’arte e la scienza del Food pairing) che esplora i sapori del cibo e il mondo degli aromi, chiarendone l’importanza nella creazione delle ricette, scoprendo come avvenga la percezione degli odori e dei gusti e come essi siano interpretati dal cervello. Attraverso un dettagliato metodo scientifico il team di studiosi di Food pairing ha analizzato sapori e aromi che arrivano da ogni angolo del pianeta per descriverli e abbinarli nel modo corretto. Troverete, se siete curiosi, un grande repertorio di coppie alimentari, che comprendono schemi e infografiche molto intuitive.

arte e scienza del food pairing

10 food pairing che funzionano

Altri, prima di noi hanno provato degli abbinamenti ottimi creando un food pairing che non ha più segreti. Noi abbiamo analizzato alcuni di queste pietanze e ve ne proponiamo 10 di Fine Dining Lovers

Agnello e albicocca

Si tratta di un abbinamento antichissimo. Nelle zone mediorientali si preparava, e si prepara, uno stupefacente stufato di agnello e albicocca, due elementi che si sposano bene con le spezie. La nota piccante delle spezie si abbina perfettamente alla dolcezza della carne d’agnello, mentre la dolcezza intensa delle mandorle essiccate regala a questa carne una intensa sinuosità.

Formaggio erborinato e avocado

I vegetariani non possono godere del perfetto accostamento tra bacon e avocado, ma possono sicuramente compensare con formaggio erborinato e avocado. Mettete la crema di gorgonzola nella cavità della polpa del frutto o preparate un più contemporaneo avocado toast su una fetta di pan brioche. Spalmate la polpa di avocado, aggiungete qualche goccia di succo di limone e il formaggio tagliato a pezzetti.

Uovo e vaniglia

Potrà sembrare un food pairing improbabile al primo pensiero, ma se considerate che tantissimi dolci prevedono l’uso delle uova e che in questi vi è sempre (o quasi) traccia di semi di vaniglia, il food pairing è presto spiegato. La vaniglia soffia via l’aroma di uova che nelle creme non è sempre gradito.

Cannella e maiale

Suona strano solo in Occidente, ma in Asia questo è un food pairing molto comune e apprezzato. È il caso del cha que, un insaccato vietnamita in cui la coscia di maiale macinata viene insaporita con generose dosi di cannella in polvere.

Castagna e vaniglia

La prima associazione che si fa quando si pensa a questo food pairing è certamente quella dei marron glacè. In questo “dolce” così estremamente zuccherino, la vaniglia gioca un ruolo fondamentale per il profumo che è in grado di sprigionare.

Anguria e cetriolo

Anguria e cetriolo sono imparentati e condividono numerose caratteristiche di sapore. Aggiungere feta e menta a questi due ingredienti vi regalerà un’insalata estiva freschissima con una continua alternanza di sapori dolci e sapidi.

Uva e maiale

Lo diceva Pellegrino Artusi di aggiungere l’uva alle salsicce di maiale e non a caso stiamo parlando del padre de La scienza in cucina e l’arte di mangiare bene. L’uva, dolce e al tempo stesso acidula, “sgrassa” il sapore naturalmente sapido delle salsicce di maiale per un food pairing decisamente piacevole ed equilibrato.

Banana e bacon

La potente nota sapida del bacon è trattenuta dalla dolcezza della banana in un abbinamento per niente sofisticato ma divertente per il palato. Sbucciate le banane e avvolgetele con le fette sottili di bacon, infilzate tutto con uno stecchino e passate sotto il grill per 8-10 minuti.

Zenzero e uovo

In Cina, le uova centenarie sono preparate Coprendo le uova crude di gallina con un composto cremoso di lime, sale, cenere di pino e acqua. Le uova così coperte sono poi sistemate in vasi di terracotta o sotto terra per settimane. Una volta pronte vengono servite con fette di zenzero in salamoia. Chi le ha assaggiate le definisce “una prelibatezza”.

Continua dopo gli annunci...

Mirtilli e funghi

L’abbinamento frutta e funghi è molto comunque nella cucina dell’Italia settentrionale. Il sapore della frutta contrasta la carnosità dei funghi. Provate il risotto ai funghi con qualche mirtillo aggiunto al servizio.

Autore

Ana nasce in Spagna, si laurea a 22 anni in Scienze Liguistiche e della Comunicazione. Dopo un'esperienza nel Regno Unito si trasferisce a Trieste, dove vive tuttora. Ha maturato esperienza come consulente aziendale e collaborato con diverse case editrici. Ha pubblicato cinque libri ed è copyrighter e Search Quality Rater.View Author posts

Lascia un commento