Vai al contenuto

I pesci di lago Vs quelli marini: 5 ricette wow!

pesci di lago

I pesci di lago, una risorsa importante del nostro Paese

Vi piace il pesce? Se siete entrati in questo post, probabilmente sì. Vediamo se riusciamo a stimolare il vostro interesse / appetito parlando dei pesci di lago e delle loro proprietà, che sono numerosissime. Oltre agli indubbi benefici per la nostra salute, il pesce di lago è molto popolare sulle tavole delle località lacustri. Parliamo, ad esempio, del Misultin, o missoltini (della famiglia dell’Agone), un pesce tipico del lago di Como, oppure il persico o il coregone più noti nel lago di Garda.

Come probabilmente sapete, i nostri laghi sono ricchi delle specie più diverse, tutte da conoscere. Sono tutti animali acquatici che vivono nelle acque dolci interne, come laghi, fiumi, stagni e torrenti. Tra le tante specie di pesci di lago, alcune sono autoctone e altre sono state introdotte dall’uomo. Tanti sono molto apprezzati per il loro valore nutrizionale e gastronomico, mentre altri sono oggetto di pesca sportiva o di studio scientifico. Tra i pesci di lago più conosciuti e diffusi in Italia ci sono la trota, il salmerino, il lavarello, il persico, il luccio, la carpa, il cavedano, il barbo, il tinca e l’anguilla.

Per approfondire:

Iscriviti gratuitamente sul canale Telegram, cliccando qui

oppure su Whatsapp, cliccando qui per non perdere tutte le novità

4 idee per antipasti di pesce, sfiziosi e golosi

Le proprietà benefiche del pesce di lago

Vediamo alcune differenze tra il pesce marino e quello di lago.

Differenze sostanziali tra pesce di lago e di mare

Le differenze fondamentali tra pesce marino e di lago consistono nella capacità da parte degli ultimi di adattarsi a diverse temperature e salinità dell’acqua, la presenza di scaglie più piccole e sottili, la forma del corpo più allungata e slanciata e la dieta più varia e opportunistica. I pesci di lago sono anche più sensibili all’inquinamento e alle alterazioni ambientali, per cui richiedono una maggiore tutela e salvaguardia dei loro habitat.

Le differenze nutritive tra pesce di mare e di lago sono praticamente nulle

In linea di massima, il pesce di lago è più facile da digerire rispetto al pesce marino ma ha le stesse proprietà nutritive. Inoltre, rispetto al pesce di mare poi non contiene iodio. È ricco di omega 3 e povero di omega-6. Anche il contenuto di vitamine e sali minerali lo rende un buon alleato per la salute, soprattutto potassio, fosforo, ferro, magnesio, calcio e vitamine A, E, D e del gruppo B.

  • Vitamina E, con proprietà antiossidanti.
  • D, che aiuta la salute delle ossa.
  • A, importante per la vista.
  • Gruppo B, fondamentale per il metabolismo.

Povero di grassi “cattivi” e di colesterolo, è un alimento ottimo per chi segue una dieta ipocalorica, anche per la sua qualità saziante. E un buon alleato per la salute cardiovascolare.

Infatti, grazie agli acidi grassi polinsaturi, favorisce la vitalità delle cellule del sistema nervoso, diminuendo il rischio di demenza senile e di Alzheimeraiuta a prevenire le patologie cardiovascolari.

Le carni pregiate dei pesci di lago

Come tutti i pesci anche quelli di lago hanno carni pregiate dal punto di vista nutrizionale. L’apporto calorico non è alto (ad esempio 100 gr di pesce persico apportano solo 91 kcal) e proteine e grassi buoni sono i nutrienti più abbondanti.

Valori nutrizionali

Un filetto di pesce (per 100g di parte edibile) è costituito mediamente da:

  • Acqua 66-84%.
  • Proteine 15-24%.
  • Lipidi 0.1-22%.
  • Carboidrati, meno dell’1%.
  • Sali minerali e vitamine 0.8-2%.

Tuttavia, la composizione chimica del pesce varia anche in base all’ambiente in cui vive.

5 Ricette con i pesci di lago

I pesci di lago sono protagonisti di molte ricette tradizionali delle località lacustri, che ne esaltano il sapore delicato e la consistenza morbida. Alcuni esempi sono il misultin (agone essiccato) tipico del lago di Como, il persico in salsa di burro e salvia del lago di Garda, il lavarello al forno con patate del lago Maggiore e la trota alla mugnaia del lago di Bolsene. I pesci di lago possono essere anche cucinati in modo semplice e veloce, ad esempio alla griglia, al cartoccio, in umido o fritti.

Anche se ce ne sono tantissime ricette per cucinare i pesci di lago e sfruttare al massimo le loro proprietà nutrizionali, noi vi proponiamo 5 facilissime che si preparano in poco tempo con pesci molto comuni e che sono gustose e saporite. Provatele!

Gamberi di lago o di fiume

Spaghetti con gamberi di lago

pesce di lago gamberi

Anguilla al forno

Anguilla o capitone di Natale

pesce di lago anguilla 1

Persico al burro e salvia

Persico al burro e salvia

pesce di lago persico 1

Trota al forno

Trota al forno

pesce di lago trota

Lavarello al forno

Lavarello al forno

pesce di lago coregone lavarello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *