Vai al contenuto

Viaggiare con 100 euro in tasca, tante idee low-cost

paesi più pacifici

Viaggiare, il giro del mondo per 100 euro, è mai possibile?

Ora che le vacanze sono dietro l’angolo, sorge un punto dolente: i risparmi si sono assottigliati. Certo, tra l’inflazione, il rincaro delle bollette, i mutui alle stelle e l’estinzione di alcuni bonus, si fa fatica a risparmiare. Ma non preoccupatevi. Basta volere, si trova una soluzione per non rinunciare alle agognate ferie. Dovrete surfare un po’ sul web, ma il risultato è garantito.

Se siete abituati a viaggiare concedendovi ogni tipo di lusso, non siete il target di questo articolo. Ma potete leggerlo anche per curiosità. Pensate che vi prendo in giro? Niente di più lontano dalla realtà. Non intendo dire che si può fare il giro del mondo, alla pari dei personaggi di Jules Verne, per 100 euro, ma certamente quello che si può fare è, con un’occhio critico, risparmiare notevolmente quando si viaggia. Con qualche accorgimento, chiaro.

In questo articolo cercherò di fornire qualche consiglio per mettere a frutto i vostri risparmi viaggiando low-cost con qualche piccolo compromesso.

Iscriviti gratuitamente sul canale Telegram, cliccando qui

oppure su Whatsapp, cliccando qui per non perdere tutte le novità

Per approfondire:

Bonus vacanze Sicilia, non lasciatevi sfuggire notti in hotel e tour gratis! 79 milioni di Euro a disposizione

image 389

Missione risparmio al volo

Il gioco di parole ci sta. E se volete risparmiare, siate pronti a smanettare…sì, su internet. Ma prima di entrare nella rete, preparatevi ad affrontare il capitolo vacanze solennemente. Ecco i top:

  1. Prenotate sempre in anticipo, almeno di 3 – 4 mesi rispetto alla data di partenza; riuscirete a trovare migliori prezzi e maggiore flessibilità;
  2. Siate pronti a scegliere la destinazione del vostro viaggio in base al prezzo del biglietto che trovate;
  3. Controllate i commenti degli altri viaggiatori prima di prenotare l’alloggio;
  4. Cercate la posizione del vostro eventuale hotel o residence in una cartina; a volte vale la pena spendere un po’ di più e risparmiare in mezzi di trasporto;
  5. utilizzate i forum e i blog come guide turistiche;
  6. Controllate se per la vostra destinazione ci sono voucher o bonus;
  7. sfoderate il vostro spirito di adattamento
image 390

Per approfondire:

Come risparmiare sui voli? Ecco un’App che ci viene in aiuto con 4 trucchi!

Le mete del viaggio, le compagnie aeree e gli hotel low cost

Le destinazioni e le compagnie aeree

Potete farvi guidare dal destino se non dai motori di ricerca. La seconda opzione è la più facile. Il destino potrebbe risultare “fatale”. Potete trovare moltissime offerte sui siti www.volagratis.com e su www.skyscanner.it, anche se ce ne sono tanti altri. Queste piattaforme consentono di controllare i periodi più o meno costosi e di confrontare i prezzi in base alle destinazioni. Sarà facile scoprire se conviene di più andare a Valencia in aprile o a Parigi a dicembre, in funzione del periodo in cui avete deciso di viaggiare. Se avete spirito di adattamento riuscirete a cogliere veri affari!

Tenete presente che queste compagnie fanno pagare una provvigione per il servizio. Pertanto, una volta individuato il volo, acquistatelo direttamente sulla pagina web della compagnia aerea di riferimento. Se è in una lingua che non conoscete, fatevi guidare dal vostro intuito o dall’intelligenza artificiale: in questo caso, dal traduttore di Google.

image 391

Gli hotel low cost

Se ci sono case ad 1 euro, ci saranno anche hotel low cost che ci consentono di spendere una manciata di quattrini per soggiornare, non credete? Di fatto, con tutte le opportunità che si trovano in rete, viaggiare è quasi un dovere. Non ci sono più scuse per i pantofolai. Certo che non si potrà pretendere di dormire in alberghi a 5 stelle in agosto con un budget da 100 euro, ma se state attenti ce la farete a passare un bel weekend con ogni confort!

Ad esempio, se cercate su TripAdvisor, potrete trovare gli alloggi seguendo un ordine di prezzo e controllare i commenti di chi ha già soggiornato. Anche booking.com è molto utile per trovare velocemente l’alloggio che fa per voi e fornire consigli ad altri viaggiatori. Poi, se la vostra destinazione è una grande città, varrà la pena dare un’occhiata alle offerte di www.airbnb.it, che offre stanze e appartamenti a basso costo. E vi sarà d’aiuto probabilmente www.hostelworld.com, dove potrete trovare strutture che affittano stanze (anche singole) al prezzo di un ostello.

Se volete essere sempre aggiornati su cosa fare in Italia o dove andare (anche all’estero) durante tutto l’anno spendendo poco, potete consultare il blog di The Whom Travel. Troverete, ad esempio, consigli su dove viaggiare per spendere meno di 40 euro al giorno o una classifica delle 20 destinazioni low cost più belle dell’Italia.

image 392

Per approfondire:

Case a 1 euro, firmato il primo rogito in Italia, dove comprarle?

Per mangiare

Potete organizzarvi la giornata decidendo di mangiare un pasto in ristorante e il resto sopravvivere con street food o cibo preso al supermercato. Gli Express di Carrefour sono attrezzatissimi e propongono tutto tipo di prodotti, inclusi i vegan. Non manca nemmeno il sushi, tutto low-cost.

Per i ristoranti, controllate sempre su Tripadvisor i prezzi, i menù e l’esperienze degli altri viaggiatori.

Infine, non dimenticate di controllare su Groupon se ci sono in vendita voucher per ristoranti, locali, centri culturali, mostre nella destinazione scelta.

Mi resta soltanto augurarvi “bon voyage” e, se vi va, raccontateci la vostra esperienza e mandateci qualche foto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *