Vai al contenuto

Le 10 sagre autunnali più belle d’Italia: da non perdere!

sagre autunnali

Sagre autunnali, divertimento e prodotti a chilometro 0

Le sagre sono manifestazioni popolari che si svolgono in un paese o in un rione per celebrare un avvenimento, e soprattutto un raccolto o un prodotto: la sagra della sardella, la sagra del vino o (ad esempio) la sagra del carciofo a Ladispoli. Le sagre sono un momento di condivisione, in cui la comunità si riunisce per celebrare le proprie radici e raccontare, attraverso il cibo, storie di generazioni passate. Ogni piatto, ogni aroma ha una storia da raccontare, e le sagre diventano il palcoscenico perfetto per questi racconti. Di fatto, le sagre sono un tuffo nella storia, nella cultura e nelle tradizioni di una comunità.

Sagra delluva

Le sagre ai tempi dei social

Nell’era dei social media, le sagre hanno trovato nuove vie per raggiungere un pubblico sempre più ampio. Non è raro oggi scoprire una sagra grazie a un post su Instagram o a un tweet. E mentre alcune sagre rimangono fedeli alle loro radici, altre sperimentano, introducendo elementi di culture culinarie diverse e arricchendo così l’esperienza gastronomica offerta. Un fatto di arricchimento. E non è nemmeno strano trovare le sagre promosse da noti influencer del posto o personaggi diventati famosi grazie al web.

Oggi ci concentreremo su alcune sagre autunnali che sono davvero un must. Se con l’addio all’estate avevate pensato che il divertimento era finito, niente di più sbagliato! Guardate!

Iscriviti gratuitamente sul canale Telegram, cliccando qui

oppure su Whatsapp, cliccando qui per non perdere tutte le novità

Per approfondire:

Usanze di Ferragosto da Nord a Sud, anche nell’estate 2023

Ogni sagra è musica, cibo semplice della tradizione e tanto divertimento

Anche se le sagre hanno la loro origine in antiche tradizioni religiose, oggi sono soprattutto occasioni di divertimento e di degustazione di specialità gastronomiche tipiche. In Italia ci sono moltissime sagre, soprattutto in autunno, quando si raccolgono i frutti della terra. Ogni sagra è solitamente accompagnata da musica dal vivo (spesso sono cantanti del luogo) e “annaffiata” con birra e/o vino per accompagnare.

Le sagre autunnali, un omaggio ai prodotti della terra

Come abbiamo accennato, in Italia ci sono molte sagre in autunno, quando si raccolgono i frutti della terra come castagne, funghi, tartufi, mele e vino. Le sagre autunnali sono così tante, e diverse tra loro, che fare una lista completa sarebbe obiettivamente impossibile. Se ne trovano in tutte le regioni italiane, e in quasi tutte le province. Alcune sagre si svolgono anche in primavera, quando le giornate si allungano e si possono gustare le specialità della Pasqua e della stagione come il carciofo romanesco. In estate e in inverno le sagre sono meno frequenti, ma non mancano occasioni per celebrare il pesce, il formaggio, il torrone e altri prodotti locali.

10 sagre da non snobbare in autunno nel nostro Paese

Vi presentiamo 10 delle sagre più famose che si tengono in Italia in autunno. Sicuramente troverete vicino a voi un appuntamento con la tradizione!

Festa del Mandorlato di Cologna Veneta (Veneto): si tratta di una sagra dedicata al dolce tipico della zona, il mandorlato, una sorta di torrone morbido con mandorle e miele. Si celebra ogni anno l’8 di dicembre.

mandorlato

Bagna Cauda Day di Asti (Piemonte): una manifestazione che celebra la bagna cauda, una salsa calda a base di aglio, acciughe e olio, da intingere con verdure crude e cotte. Si celebra il 24, 25, 26 novembre e il 1, 2, 3 dicembre 2023.

BAVAGLIOLONE 2023

Festa d’Autunno del Porcino e della Chianina di Castelfranco di Sotto (Toscana): una sagra che propone piatti a base di funghi porcini e carne di chianina, la razza bovina tipica della Toscana. La Sagra del Porcino e della Chianina si tiene a Castelfranco di Sotto (PI) quest’anno per ben cinque fine settimana consecutivi: 7-8, 14-15, 21-22 e 28-29 ottobre e 4-5 novembre 2023.

Nel menù della sagra spiccano, tra i primi, penne grano 100% italiano trafilate al bronzo, tortelli freschi e tagliatelle all’uovo conditi da ottimi sughi come il ragù di Chianina a km zero o ai funghi porcini. Tra i secondi il piatto forte è la bistecca, da provare anche con i porcini (con la cappella grigliata) ed il roast-beef di chianina con porcini e grana cosi come l’hamburger di chianina. Non mancano altri tipi di carne come rosticciana e salsicce a cui seguono i classici contorni con gli immancabili funghi porcini fritti e fagioli conditi con l’olio nuovo extravergine di oliva del Frantoio Sanminiatese

sagra del porcino e della chiani

Festa del Torrone di Cremona (Lombardia): una sagra che si svolge nella città natale del torrone, dove si possono degustare diverse varietà di questo dolce a base di miele, zucchero, albume e frutta secca.  Quest’anno si terrà da Sabato 11 a Domenica 19 Novembre 2023. Non mancheranno le maxi costruzioni di Torrone, il Torrone d’Oro, la Rievocazione Storica del Matrimonio tra Bianca Maria Visconti e Francesco Sforza e l’atteso Spettacolo Finale che da sempre accompagnano la festa.

torrone cremona

Fiera del Formaggio di Fossa di Talamello (Emilia Romagna): Tornerà domenica 12 e 19 novembre a Talamello l’importante fiera dedicata al formaggio di fossa, noto come Ambra di Talamello. Nella cornice del suggestivo borgo della Valmarecchia, avrete la possibilità di conoscere e assaggiare questo incredibile prodotto tipico del luogo.

formaggio talamello

Festa dell’Olio Nuovo di Imperia (Liguria): una festa che celebra l’olio extravergine d’oliva appena spremuto, da gustare con pane, focaccia e altre specialità liguri. In programma nel fine settimana del 3-4-5 novembre 2023, questa manifestazione è di fatto una grande expo open air con oltre 200 espositori di olio extravergine d’oliva. Non mancate!

xfesta olio oliva Olioliva imperia

Pizzocchero d’Oro e Weekend del Gusto di Teglio (Lombardia): una manifestazione che premia il miglior pizzocchero, un piatto tipico valtellinese a base di pasta integrale, patate, verza e formaggio. Dal 02/09/2023 al 26/11/2023. Numerosi weekend all’insegna del gusto per assaporare i pizzoccheri dell’Accademia del Pizzocchero e altri piatti della tradizione locale abilmente rielaborati dagli chef dei ristoranti tellini.

pizzochero

Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba (Piemonte): una fiera che si tiene nella città famosa per il tartufo bianco, un fungo pregiato e profumato, da abbinare a piatti semplici come uova, risotto o tagliolini. Dal 7 ottobre al 3 dicembre 2023 nove settimane di viaggio nel gusto aspettano gli amanti dell’oro bianco delle Langhe.

tartufo

Pomaria, la festa della mela DOP (Trentino Alto Adige): una festa che si svolge nelle valli della Val di Non e della Val di Sole, dove si producono le mele DOP, da assaporare fresche o trasformate in succhi, torte e strudel. Il 13, il 14 e il 15 ottobre, il Trentito Alto Adige, patria indiscussa della mela italiana DOP, rende omaggio alla generosità della natura, attraverso una grande festa che celebra proprio il frutto principe della valle: la mela.

A3 Pomaria page 0001

Sagra delle Castagne a Frabosa Sottana (Piemonte) una sagra che offre la possibilità di gustare le castagne in vari modi, come arrostite, bollite, in crema o in dolci. Nel programma spettacoli, mostre, convegni, degustazioni di prodotti tipici locali, presentazioni di libri, allestimento di stand espositivi e saporite caldarroste.

castagne

1 commento su “Le 10 sagre autunnali più belle d’Italia: da non perdere!”

  1. Il mandorlato non è “una sorta di torrone”, dato che contiene solo mandorle e miele (a differenza del torrone che contiene anche altra frutta secca e zucchero…) ed è molto più DURO! Non morbido come dite voi…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *