Vai al contenuto

Concorso docenti ordinario 2023 per la scuola: ecco il decreto!

concorso docenti

È pronto e in fase di candidatura il concorso docenti ordinario per la scuola. È un’opportunità straordinaria per coloro che aspirano a diventare insegnanti nelle scuole dell’infanzia e primaria! Non perdere tempo e presenta la domanda.

Concorso docenti ordinario 2023

Il Ministero dell’Istruzione ha annunciato un concorso docenti ordinario molto atteso che mette a disposizione ben 9.641 posti complessivi per insegnanti comuni e di sostegno. Questi posti sono suddivisi tra le due categorie, ma il Ministero sta lavorando per ottenere ulteriori posti grazie a una richiesta al Ministero dell’Economia e delle Finanze.

concorso docenti ordinario 1

Chi può partecipare a questo importante concorso?

Naturamente bisogna possedere dei titoli per poter partecipare al concorso docenti ordinario. Per rientrare nella rosa dei possibili candidati dovrai avere necessariamente una laurea in scienze della formazione primaria o un titolo equivalente ottenuto all’estero con riconoscimento anche nel nostro Paese. In alternativa, è valido anche un diploma magistrale o diploma sperimentale linguistico ottenuto in istituti magistrali, può essere valido anche un titolo equivalente ottenuto all’estero e riconosciuto in Italia, con la limitazione che dovrà essere conseguito entro l’anno scolastico 2001/2002.

Iscriviti gratuitamente sul canale Telegram, cliccando qui

oppure su Whatsapp, cliccando qui per non perdere tutte le novità

Per i posti di sostegno, è richiesta una specializzazione specifica sul sostegno o un titolo equivalente riconosciuto in Italia. Se hai ottenuto i tuoi titoli all’estero, puoi partecipare temporaneamente in attesa del riconoscimento dei tuoi titoli secondo la normativa italiana.

Concorso docenti ordinario 2

Le fasi del concorso

Come in ogni altro concorso pubblico, anche in questo si dovranno superare alcune fasi prima di poter entrare a far parte della graduatoria finale. Queste fasi sono 2 di cui una riguarda la prova scritta e l’altra, la prova orale. Per superare la prova scritta si dovranno ottenere almeno 70 punti su 100 e per superarla dovrai rispondere a 50 domande a risposta multipla su diversi argomenti come psicopedagogia, pedagogia, lingua inglese, metodologie didattiche e competenze digitali.

concorso docenti ordinario 1

La prova orale ha la stessa richiesta di punteggio per essere superata, ciò significa che dovrai ottenere almeno 70 punti su 100. Qui dovrai affrontare un test didattico con una lezione simulata e dimostrare la tua comprensione e capacità di espressione della lingua inglese a un certo livello.

Per i posti comuni, verranno valutate le tue conoscenze specifiche per il ruolo e le capacità didattiche generali, incluso l’utilizzo efficace della tecnologia per la progettazione delle lezioni. Per i posti di sostegno, verrà valutata la tua competenza nell’aiutare gli studenti con disabilità e nel creare ambienti inclusivi attraverso piani di insegnamento e l’uso di tecnologie.

concorso docenti ordinario

Le domande per il concorso docenti ordinario e le simulazioni saranno create dalle commissioni sulla base dei programmi specifici forniti. La valutazione dei titoli aggiunge fino a 50 punti ai punteggi delle prove scritte e orali. La graduatoria finale è regionale e ha validità per due anni. Include solo il numero di vincitori corrispondenti ai posti disponibili nel bando. Questa è un’opportunità unica per avviare una carriera nell’insegnamento, contribuendo così all’educazione e alla crescita delle future generazioni!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *