Vai al contenuto

Concorsi pubblici, 1.110 posti con scadenza gennaio, qualcuno fa per te?

concorsi pubblici

Concorsi pubblici, tanti posti che scadono a gennaio, attenti alla data!

Quando si parla di lavoro e di occupazione, da ultimedalweb tiriamo un sospiro di sollievo, nella speranza di riuscire a fornirvi qualche idea per trovare un’occupazione a tempo indeterminato. In questo caso parliamo di concorsi pubblici a cui potete partecipare inoltrando la domanda entro il 31 di gennaio. Attenzione perché le posizioni da ricoprire sono più di 1.100 e sicuramente qualcuna fa al caso vostro. In questo post vi raccontiamo tutte le opportunità che scadono entro il primo mese dell’anno e come potete fare domanda. Guardate!

concorsi pubblici

Per approfondire:

Concorsi Agenzia delle Entrate e interpello nazionale 2023: 4.500 assunzioni e 9.739 vacanti

Iscriviti gratuitamente sul canale Telegram, cliccando qui

oppure su Whatsapp, cliccando qui per non perdere tutte le novità

Concorsi 2024: al Ministero della Cultura in arrivo 6000 posti! Tutte le info

1.110 posizioni aperte nei Ministeri, ma in quali?

Se volete lavorare nella Pubblica Amministrazione, questo è l’anno perfetto per voi. Sia il PNRR che altri progetti già approvati nel corso del 2023 porteranno tante opportunità di lavoro in tutto il territorio nazionale. In qusto caso, le posizioni sono presso i Ministeri. Ma quali? Il Ministero della Difesa bandisce 267 posti di funzionari, mentre gli Affari Esteri ne propone 381; e la green economy e l’innovazione nel settore agricolo porta il dicastero dell’Agricoltura a cercare oltre 400 inquadramenti. Inoltre, le Regioni hanno anche i loro bandi: ad esempio, la giunta regionale della Calabria ne propone 54 profili. Sono diverse le procedure pubbliche per le assunzioni nella Pa. Volete provare anche voi? Guardate quali sono le posizioni aperte.

Sviluppo rurale e sostegno agricolo

Ministero della Difesa: concorso per 267 persone

Il Ministero della Difesa ha presentato un bando di concorso pubblico, per titoli ed esami, per il reclutamento di un contingente complessivo di 267 (duecentosessantasette) unità di personale non dirigenziale, a tempo pieno e indeterminato, da inquadrare nell’Area Funzionari. Di essi, 262 (duecentosessantadue) saranno posti riservati a funzionari nell’ambito amministrativo, contabile, linguistico, giudiziario e storico culturale e 5 (cinque) funzionari nell’ambito sanità, secondo la seguente ripartizione:

262 funzionari nell’ambito amministrativo, contabile, linguistico, giudiziario e storico culturale di cui:

  • 152 unità con competenze in materia giuridico amministrativa (Codice A.1);
  • 35 unità con competenze in valutazione delle politiche pubbliche (Codice A.2);
  • 75 unità con competenze in procurement (Codice A.3)

5 funzionari nell’ambito sanità e precisamente:

  • 5 unità con competenze in psicologia (Codice B.1).

L’invio della domanda di partecipazione dovrà avvenire esclusivamente per via telematica, autenticandosi con SPID/CIE/CNS/eIDAS, compilando il format di candidatura sul Portale “inPA”, disponibile all’indirizzo https://www.inpa.gov.it, previa registrazione del candidato sullo stesso Portale.

Le candidature dovranno essere presentate entro il termine perentorio del giorno 29 gennaio 2024, alle ore 23,59.

guido crosetto
foto ufficiale del ministro Crosetto

Concorso MAECI (Affari esteri), 381 nuovi assunti

Un altro concorso pubblico per titoli ed esami recluterà 381 (trecentoottantuno) unità di personale non dirigenziale, a tempo pieno e indeterminato, da inquadrare nei ruoli del Ministero degli affari esteri e della cooperazione internazionale, nell’Area Assistenti, secondo la seguente ripartizione:

  • 281 unità con il profilo di assistente amministrativo, contabile e consolare (Codice ACC)
  • 100 unità con il profilo di assistente informatico, telecomunicazione e cifra (Codice TLC)

L’invio della domanda di partecipazione dovrà avvenire esclusivamente per via telematica, autenticandosi con SPID/CIE/CNS/eIDAS, compilando il format di candidatura sul Portale “inPA”, disponibile all’indirizzo  https://www.inpa.gov.it, previa registrazione del candidato sullo stesso Portale.

Le candidature dovranno essere presentate entro il termine perentorio del giorno 26 gennaio 2024, alle ore 23,59

Antonio Tajani
Antonio Tajani, ministro degli Affari Esteri

Ministero dell’Agricoltura, 2 bandi per 462 persone

Due sono i bandi di concorso pubblico, per titoli ed esami, del Ministero dell’Agricoltura.

Concorso territoriale per 88 persone da inquadrare come Assistenti

Il primo concorso pubblico su base territoriale, per titoli ed esami, per il reclutamento di un contingente complessivo di 88 (ottantotto) unità di personale non dirigenziale, a tempo pieno e indeterminato, da inquadrare nei ruoli del Ministero dell’agricoltura, della sovranità alimentare e delle foreste, nell’Area Assistenti così ripartiti:

  • 65 (sessantacinque) unità da destinare alla Sezione Agricoltura, presso l’amministrazione centrale in Roma, suddivise come segue (Codice A):
  1. 45 unità con il profilo di assistente amministrativo contabile, di cui n. 1 unità prioritariamente riservata ai sensi dell’articolo 3 della legge 12 marzo 1999, n. 68 (Codice A.1);
  2. 4 unità con il profilo di assistente tecnico informatico (Codice A.2);
  3. 16 unità con il profilo di assistente agrario forestale, di cui n. 2 unità prioritariamente riservate ai sensi dell’articolo 3 della legge 12 marzo 1999, n. 68 (Codice A.3);
  • 23 (ventitré) unità da destinare alla Sezione ICQRF, suddivise come segue:
  1. 7 unità con il profilo di assistente ispettore di laboratorio, di cui: 3 unità da assegnare alle sedi del Nord Italia (Codice B.1), 2 unità da assegnare alle sedi del Centro Italia (Codice B.2), 2 unità da assegnare alle sedi del Sud Italia (Codice B.3);
  2. 16 unità con il profilo di assistente ispettore amministrativo contabile, di cui: 2 unità da assegnare alle sedi del Nord Italia (Codice B.4), 9 unità da assegnare alle sedi del Centro Italia (Codice B.5), 5 unità da assegnare alle sedi del Sud Italia (Codice B.6)

Link per bando

Concorso pubblico per 374 persone da inquadrare come Funzionari

C’è poi il concorso pubblico su base territoriale, per titoli ed esami, per il reclutamento di un contingente complessivo di n. 374 (trecentosettantaquattro) unità di personale non dirigenziale, a tempo pieno e indeterminato, da inquadrare nei ruoli del Ministero dell’agricoltura, della sovranità alimentare e delle foreste, nell’Area Funzionari così ripartiti:

  • 112 (centododici) unità da destinare alla Sezione Agricoltura, presso l’amministrazione centrale in Roma, suddivise come segue:
  1. 28 unità con il profilo di funzionario agrario forestale, di cui n. 1 unità prioritariamente riservata ai sensi dell’articolo 3 della legge 12 marzo 1999, n. 68 (Codice A.1)
  2. 44 unità con il profilo di funzionario amministrativo contabile, di cui n. 1 unità prioritariamente riservata ai sensi dell’articolo 3 della legge 12 marzo 1999, n. 68 (Codice A.2);
  3. 18 unità con il profilo di funzionario amministrativo giuridico (Codice A.3);
  4. 12 unità con il profilo di funzionario informatico (Codice A.4);
  5. 3 unità con il profilo di funzionario linguistico e per la comunicazione (Codice A.5);
  6. 2 unità con il profilo di funzionario tecnico ambientale (Codice A.6);
  7. 2 unità con il profilo di funzionario tecnico idraulico (Codice A.7);
  8. 1 unità con il profilo di funzionario tecnico meccanico (Codice A.8);
  9. 2 unità con il profilo di funzionario veterinario (Codice A.9).
  • 262 (duecentosessantadue) unità da destinare alla Sezione ICQRF, suddivise come segue:
  1. 128 unità con il profilo di ispettore agrario, di cui:
  2. 38 unità da assegnare alle sedi del Nord Italia (Codice B.1)
  3. 53 unità da assegnare alle sedi del Centro Italia (Codice B.2)
  4. 37 unità da assegnare alle sedi del Sud Italia (Codice B.3);
  5. 25 unità con il profilo di ispettore amministrativo contabile, di cui:
  6. 3 unità da assegnare alle sedi del Nord Italia (Codice B.4)
  7. 17 unità da assegnare alle sedi del Centro Italia (Codice B.5)
  8. 5 unità da assegnare alle sedi del Sud Italia (Codice B.6);
  • 84 unità con il profilo di ispettore amministrativo giuridico, di cui:
  1. 18 unità da assegnare alle sedi del Nord Italia (Codice B.7)
  2. 48 unità da assegnare alle sedi del Centro Italia (Codice B.8)
  3. 18 unità da assegnare alle sedi del Sud Italia (Codice B.9);
  • 23 unità con il profilo di ispettore chimico, di cui:
  1. 5 unità da assegnare alle sedi del Nord Italia (Codice B.10)
  2. 5 unità da assegnare alle sedi del Centro Italia (Codice B.11)
  3. 13 unità da assegnare alle sedi del Sud Italia (Codice B.12);
  • 2 unità con il profilo di ispettore informatico (Codice B.13).

L’invio della domanda di partecipazione dovrà avvenire esclusivamente per via telematica, autenticandosi con SPID/CIE/CNS/eIDAS, compilando il format di candidatura sul Portale “inPA”, disponibile all’indirizzo https://www.inpa.gov.it, previa registrazione del candidato sullo stesso Portale.

Le candidature devono essere presentate entro il termine perentorio del giorno 27 gennaio 2024 alle ore 23.59.

Link per il bando

Francesco Lollobrigida 2022
Francesco Lollobrigida, ministro dell’Agricoltura

Concorso Regione Calabria per 54 funzionari

Infine c’è il bando di concorso pubblico, per titoli ed esami, per il reclutamento di un contingente complessivo di n. 54 (cinquantaquattro) unità di personale non dirigenziale, a tempo pieno e indeterminato, da inquadrare nei ruoli della Giunta della Regione Calabria nell’Area Funzionari e della Elevata Qualificazione secondo la seguente ripartizione:

  • 19 nel profilo di “Auditor” (Codice 01);
  • 5 nel profilo di “Funzionario tecnico agroforestale” (Codice 02);
  • 5 nel profilo “Funzionario statistico” (Codice 03);
  • 5 nel profilo “Specialista nella comunicazione” (Codice 04);
  • 20 nel profilo “Funzionario informatico- Analista Programmatore” (Codice 05)

L’invio della domanda di partecipazione dovrà avvenire esclusivamente per via telematica, autenticandosi con SPID/CIE/CNS/eIDAS, compilando il format di candidatura sul Portale “inPA”, disponibile all’indirizzo https://www.inpa.gov.it, previa registrazione del candidato sullo stesso Portale.

Le candidature dovranno essere presentate entro il termine perentorio del giorno 26 gennaio 2024, alle ore 23,59.

Link al bando

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *