Vai al contenuto

Carta Dedicata a Te prorogata a dicembre? Scopriamolo insieme

La carta Dedicata a Te è stato un bel sospiro di sollievo per milioni di italiani, eppure c’è la possibilità di ritirarla per tutti coloro che non l’hanno ancora fatto. Ecco come.

La proroga è arrivata

Il termine per attivare la Carta ‘Dedicata a Te’ è stato esteso. Le famiglie che non sono riuscite a ritirare la carta per gli acquisti alimentari o a effettuare la prima transazione entro il 15 settembre avranno ora l’opportunità di attivarla. A partire dal 15 dicembre prossimo, avranno a disposizione 382,50 euro, a cui si aggiungono ulteriori 77,20 euro da utilizzare per l’acquisto di beni alimentari o carburante. È il Ministro dell’Agricoltura, Francesco Lollobrigida ad averlo annunciato, con un potenziamento ulteriore di 100 milioni di euro, portando l’importo complessivo da 500 a 600 milioni di euro.

“La Carta ‘dedicata a te‘ ha avuto un successo straordinario per quegli italiani in difficoltà che non riuscivano a far quadrare i conti a fine mese. L’efficacia di questa misura emerge dai dati, con il 91% delle famiglie beneficiarie, caratterizzate da un ISEE inferiore a 15mila euro secondo l’Inps, che ha fatto uso della carta per affrontare le sfide dell’incremento dei prezzi dei beni essenziali. “Tra le 1,3 milioni di famiglie beneficiarie, oltre 100mila nuclei non sono riusciti ad accedere alla misura nei tempi previsti. Per questo motivo, il Governo Meloni ha esteso i termini per la prima attivazione delle carte, stabilendo il 31 gennaio 2024 come nuova scadenza”, prosegue il Ministro dell’Agricoltura.

Iscriviti gratuitamente sul canale Telegram, cliccando qui

oppure su Whatsapp, cliccando qui per non perdere tutte le novità

dedicata a te

Ma come sono stati spesi questi soldi? “Più della metà delle famiglie ha scelto di investire in prodotti freschi, come ortaggi, frutta, pesce e carne, mentre oltre il 41% ha preferito prodotti da scaffale come pasta, biscotti e conserve. Questa iniziativa, che coinvolge una collaborazione innovativa tra i Ministeri, non solo conferma la sinergia tra i dicasteri nell’esecutivo guidato da Giorgia Meloni, ma sottolinea anche l’attenzione dedicata alle famiglie in difficoltà economica. Al contempo, supporta le filiere produttive italiane e contribuisce alla crescita dei consumi interni e dell’economia nazionale, come sottolineato da questa significativa iniziativa“, conclude il Ministro Lollobrigida.

Come attivare la carta Dedicata a Te?

Per coloro che hanno ricevuto la comunicazione dal Comune riguardante l’assegnazione della Carta ‘Dedicata a te’, ma non hanno ancora ritirato la carta presso l’ufficio postale, è cruciale agire prontamente, considerando che il 31 gennaio rappresenta l’ultimo giorno possibile per attivare la carta.

carta risparmio spesa

Il processo di attivazione è semplice: è sufficiente effettuare almeno un primo pagamento, indipendentemente dall’importo, presso uno dei negozi o supermercati convenzionati. Pertanto, sia per chi deve ancora ritirare la carta che per chi l’ha già ritirata ma non l’ha ancora utilizzata, è importante tenere presente queste indicazioni.

Continua dopo gli annunci...

Tutte le carte ancora inutilizzate saranno automaticamente bloccate da Poste Italiane. Non sarà possibile riattivarle o richiedere un nuovo bonus di 382,50 euro. I fondi rimasti non spesi saranno successivamente redistribuiti a coloro che, al contrario, hanno attivato la carta entro la scadenza.

Autore

Copywriter per passione dal 2014, amo l'arte in tutte le sue forme e potrei perdermi nei corridoi di un museo per ore. Laureata in infermieristica, ho finito con l'aprire uno studio fotografico. La coerenza? In fondo, non è tutto nella vita.View Author posts

Lascia un commento