Vai al contenuto

World Paella Day, come fare una paella strepitosa con 5 ingredienti?

world paella day

Il World Paella Day, 20 settembre

Il World Paella Day è una giornata dedicata al piatto più universale della gastronomia spagnola, la paella. Si celebra il 20 settembre, in coincidenza con il giorno d’inizio della raccolta del riso in Spagna. E’ diventata infatti una data importante nel calendario gastronomico internazionale.

Il World Paella Day è un’occasione per celebrare, oltre alle ricette e agli ingredienti, l’internazionalità della paella. Un piatto che celebra la convivialità e che si mangia principalmente in compagnia, direttamente dalla padella con dei cucchiai di legno. Il World Paella Day prevede eventi e iniziative in tutto il mondo, tra cui la Coppa del Mondo di Paella, a cui partecipano chef provenienti da diversi paesi

L’Italia, rappresentata da Luca Zanette, pronto a conquistare la giuria

Quest’anno, per la quarta edizione consecutiva, verrà scelta la miglior paella internazionale nella World Paella Day cup. A rappresentare l’Italia in finale c’è lo chef Luca Zanette che sogna di conquistare la giuria con la sua paella, portando nel piatto le sue origini e i prodotti locali.

Iscriviti gratuitamente sul canale Telegram, cliccando qui

oppure su Whatsapp, cliccando qui per non perdere tutte le novità

luca zanette
Luca Zanette

Per partecipare al World Paella Day e condividere la vostra esperienza sui social media potete usare l’hashtag #worldpaelladay.

Per approfondire:

Come riciclare il riso? 5 ricette estive strepitose e veloci!

Quanto riso a persona: una guida pratica per calcolare e pesarlo senza bilancia

La coppa del mondo di paella, 12 Paesi si sfidano per la coppa

La coppa del mondo di Paella prevede la sfida tra 12 chef internazionali, tra cui l’italiano Zanette, per sollevare la coppa della migliore paella del mondo, creata dall’artista fallero José Luis Platero. La competizione consiste in due fasi: una semifinale, in cui gli chef si sfideranno a coppie, e una finale, a cui parteciperanno i 6 finalisti. Il sorteggio delle coppie ha avuto luogo ieri, 19 settembre alle ore 11 al Mestalla: i finalisti della World Paella Day Cup 2023, oltre all’Italia, rappresentano Germania, Francia, Polonia, Romania, Stati Uniti, Messico, Colombia, Ecuador, Marocco, India e Giappone. La Spagna, ancora una volta, manterrà il ruolo di paese ospitante. 

La manifestazione, dal vivo fin dalle ore 10.00

Quest’anno la competizione torna nuovamente nella Plaza del Ayuntamiento (Piazza del Comune) di Valencia, dopo che nelle precedenti edizioni, a causa della situazione pandemica, si era svolta al Mestalla (campo di calcio) e a La Marina (Porto). Nella celebre piazza, oltre a trasmettere in diretta il campionato internazionale World Paella Day CUP, è stato allestito un ampio spazio con i principali brand della gastronomia valenciana, come El Paeller, Original Paella, Bodegas Nodus, Dacsa, Carmencita, Xufatopia, Bierwinkel e DO Vinos de València.

L’iniziativa, voluta e supportata

Il World Paella Day è un’iniziativa collettiva promossa dall’Ayuntamiento de Valencia, attraverso Visit València, insieme al Patronato de Turismo de la Diputación de València, Turisme Comunitat Valenciana e Turespaña con la collaborazione della D.O. Arroz de València, della Federación de Hostelería de Valencia, di Wikipaella e del Concurso de Paella Valenciana de Sueca (gara di paellas del paesino di Sueca)

La paella, un piatto tipico valenciano

La paella è un piatto tipico valenciano, nato come piatto di recupero ma diventato famoso e popolare in tutto il mondo. Il nome deriva dalla paellera, una padella di ferro con due maniglie laterali. La ricetta originale prevede l’uso di riso, carne (pollo e coniglio), verdure (fagiolini, carciofi, pomodori) e spezie (zafferano, paprika, aglio, rosmarino). Esistono però molte varianti regionali e personali, tra cui la paella ai frutti di mare, la catalana e la mista.

Per un giorno, tante varianti

Per un giorno, Valencia condivide la paella con il mondo e i valenciani “accettano” anche le varianti che non seguono la ricetta tradizionale. 

Sorridere di fronte alle versioni comiche della paella

Per sostenere la filosofia della Giornata Mondiale della Paella, che cerca di generare un senso di comunità e ospitalità senza voler entrare in un dibattito sugli ingredienti, le istituzioni invitano le persone a esercitarsi ridendo su alcune immagini e video che diventano “scenette teatrali”.

Ad esempio, un valenciano che prova ad accettare una paella “non da manuale”, esaltando con un sorriso forzato “una paella con vongole, chorizo e piselli“. In un’altra versione, è uno chef inglese a fornire consigli di cucina, nel più puro stile valenciano, per assicurarsi che il riso sia cotto alla perfezione. Sempre in chiave umoristica, vengono promossi diversi audiocorsi con tecniche di interpretazione. 

Il world paella day in diversi Paesi del Mondo

A festeggiare la Giornata Mondiale della Paella non sarà soltanto Valencia. Sono molti gli eventi che si svolgono oggi anche in altre città come Pechino, Mumbai, Stoccolma, Abu Dhabi e Roma: tutte hanno programmato eventi per il pubblico e per i professionisti del settore turistico. 

La ricetta perfetta con soli 5 ingredienti

Come abbiamo già detto, esistono molte varianti regionali e personali, ma la ricetta più famosa è la paella de marisco, con frutti di mare. Per preparare una paella con 5 ingredienti, provate questa ricetta semplice ma gustosa:

  • Ingredienti (per 4 persone):
    • 300 g di riso bomba (un tipo di riso adatto alla paella)
    • 500 g di pesce misto (gamberi, calamari, cozze, ecc)
    • 2 bustine di zafferano (per dare colore e sapore al riso)
    • 1 cucchiaino di paprika dolce (per insaporire il pesce)
    • 800 ml di brodo vegetale (per cuocere il riso)
  • Procedimento:
    • Pulisci il pesce e mettilo da parte. In una padella capiente (meglio se una paellera) scalda un filo d’olio e soffriggi la cipolla tritata fino a che non diventa trasparente. Aggiungi il riso e tostalo per qualche minuto, mescolando bene. Sfuma con un po’ di brodo vegetale e aggiungi lo zafferano. Porta a ebollizione e abbassa la fiamma. Cuoci il riso per circa 20 minuti, aggiungendo altro brodo se necessario, fino a che non diventa morbido ma al dente.
    • In un’altra padella scalda un altro filo d’olio e rosola il pesce con la paprika, il sale e il pepe. Cuoci per circa 10 minuti, girando spesso, fino a che non diventa tenero e dorato.
    • Disponi il pesce sopra il riso nella paellera e mescola delicatamente. Fai riposare la paella per qualche minuto prima di servirla.
paella 1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *