Vai al contenuto

L’ultima chitarra di Kurt Cobain venduta a una cifra folle

kurt cobain

Skystang I, la Fender Mustang appartenuta a Kurt Cobain è stata venduta. Un estimatore non ha potuto farne a meno, aggiudicandosela per una cifra incredibile!

La chitarra “intatta” di Kurt Cobain

La chitarra utilizzata dal leggendario cantante americano Kurt Cobain durante il suo ultimo concerto ha recentemente attratto l’attenzione del mondo dell’asta a Nashville, Tennessee, con un’offerta finale che ha superato il sorprendente valore di 1,5 milioni di dollari. Questo strumento straordinario è nient’altro che la Fender Mustang per mancini, meglio conosciuta come “Skystang I”, una delle preferite indiscusse dal carismatico frontman dei Nirvana.

kurt cobain

Quello che rende ancora più straordinaria questa vendita all’asta è il fatto che la chitarra si presenta praticamente intatta, a differenza di molte altre chitarre distrutte in modo iconico sul palco dalla leggenda del grunge. È un pezzo di storia musicale che ha resistito al passare del tempo, conservando l’essenza autentica di ogni accordo e riff suonato da Cobain. Va notato che a maggio di quest’anno, un’altra chitarra di Cobain, una Fender Stratocaster nera deliberatamente distrutta durante una performance, è stata venduta all’asta all’Hard Rock Café di New York per la considerevole cifra di 595.000 dollari.

Iscriviti gratuitamente sul canale Telegram, cliccando qui

oppure su Whatsapp, cliccando qui per non perdere tutte le novità

La “Skystang I” è stata la compagna di palco di Cobain anche nell’epico spettacolo conclusivo della band al Terminal Einz di Monaco il 1 marzo 1994, una tappa memorabile del loro tour In Utero. La storia di questa chitarra, che fino a poco tempo fa apparteneva al fratello di Kurt, è stata esposta con orgoglio al MoPOP di Seattle, precedentemente noto come The Experience Music Project, catturando l’attenzione e l’ammirazione dei fan di tutto il mondo.

L’asta con gli altri oggetti di Kurt

Ma l’asta non si è limitata alla chitarra. Altri oggetti intrisi di storia sono stati offerti agli acquirenti, creando un affascinante mosaico della vita e dell’eredità di Kurt Cobain. Tra questi c’è un cardigan spesso indossato dallo stesso Cobain, un simbolo tangibile del suo stile unico e della sua personalità distintiva. Inoltre, sono stati messi all’asta i resti di un’altra Fender Stratocaster distrutta, un pacchetto di sigarette Spirit, testimonianza della sua ribellione contro i cliché e le aspettative, e le note scritte dal musicista durante il suo periodo di riabilitazione, poche settimane prima della sua prematura morte.

La tragica fine di Kurt Cobain, avvenuta nel mese di aprile del 1994, quando aveva appena 27 anni, ha lasciato un vuoto immenso nella scena musicale mondiale. La sua influenza, però, vive attraverso la sua musica e attraverso oggetti tangibili che ci permettono di afferrare un pezzo della sua vita e della sua arte. Questi elementi, venduti all’asta, diventano veri e propri tesori che trasportano i fan e gli appassionati in un viaggio nel passato, celebrando l’eredità di un’icona musicale indimenticabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *