Vai al contenuto

La dieta prima di Natale per arrivare in forma (e senza rimorsi)

dieta

Una dieta prettamente natalizia che eviterà di farti mettere chili su chili? Ebbene sì, puoi mangiare e gustare i classici delle festività senza preoccuparti troppo dell’ago della bilancia. Ecco come!

Dieta pre-Natale? Perché no!

Prima delle festività natalizie, ecco alcuni suggerimenti per evitare di diventare un Babbo Natale in carne e ossa! Il mitico nutrizionista Pietro Migliaccio ha tirato fuori dal cilindro una dieta pre-Natale: due settimane di contenimento alimentare a 1100 calorie al giorno per dire addio a due chili! Potrai tranquillamente sederti a tavola con i tuoi amici o parenti e deliziare il tuo palato con tutte le leccornie proprie delle feste natalizie, tuttavia, cerca di non esagerare altrimenti farai concorrenza al vero Babbo Natale.

Pensa anche che se segui la dieta non dovrai neanche iscriverti in palestra dopo le feste per cercare di perdere i chili causati dai dolci, panettoni, strufoli, noccioline e tutto ciò che si mangia durante il Natale. Anche il tuo guardaroba ti ringrazierà e il tuo amor proprio non avrà alcun problema nei mesi successivi alle festività.

Iscriviti gratuitamente sul canale Telegram, cliccando qui

oppure su Whatsapp, cliccando qui per non perdere tutte le novità

dieta

Ecco cosa mangiare

Il pesce è il re indiscusso: proteine ​​a go-go, calorie in sciopero e Omega 3 che fanno la ola al tuo corpo! Un vero spettacolo di sali minerali come calcio, fosforo, iodio e vitamine A, B, e D, il tutto senza far cadere un capello. Il pesce azzurro è la superstar, nonostante il suo basso contenuto calorico. E le conserviamo? Fanno la stessa magia, ma senza farti sentire in colpa!

La colazione è la danza dell’allegria: latte parzialmente scremato, caffè con fette biscottate o marmellata (o se preferito, un tè con un tocco di miele). Per lo spuntino di metà mattina, un tris di frutta o un cappuccino con dolce miele. Nel pomeriggio, puoi anche scatenarti con cracker, yogurt, barrette di cereali o un tè con biscottini.

Pranzo e cena sono una festa! Un secondo con contorno: uova, legumi, formaggi, e pesce fresco o in scatola, tutto come se fosse il più cool degli inviti. Verdure al naturale o preparate, condite con un filo d’olio extravergine. Uno snack di pane o cracker è sempre il benvenuto. Sabato sera, cena come ti pare, mentre la domenica a pranzo puoi concederti una vagonata di pasta come se non ci fosse un domani! Non sembra male vero? Con una dieta del genere riuscirai a perdere peso, ma senza soffrire troppo la fame, inoltre potrai gustare tutti i piatti del Natale senza preoccuparti troppo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *