Vai al contenuto

Lajatico (PI), il Comune più ricco d’Italia, 54.708 euro pro capite

il comune più ricco d'Italia

Lajatico (PI), il Comune più ricco d’Italia tra i comuni più abbienti

La Cgia di Mestre ha analizzato i dati del Ministero dell’Economia e delle Finanze riferiti alle dichiarazioni dei redditi Irpef del 2021. Catalogando le finanze dei contribuenti, la Cgia ha stilato la sua classifica dei Comuni più abbienti del nostro Paese. Il primo posto nel podio “dei paperoni” va a Lajatico, in provincia di Pisa. Qui, i 985 contribuenti residenti nel 2021 hanno dichiarato un reddito medio pari a 54.708 euro. L’argento va a Basiglio, in provincia di Milano, con un reddito complessivo Irpef di 49.325 euro, mentre in terza posizione si trova Portofino, in provincia di Genova, con 45.617 euro.

image 295

Lajatico

La fotografia di Lajatico è tutta qui: il tipico borgo toscano da cartolina, case in pietra e tutto il resto, sotto una patina glamour

Iscriviti gratuitamente sul canale Telegram, cliccando qui

oppure su Whatsapp, cliccando qui per non perdere tutte le novità

L’Ufficio studi precisa che si tratta di un dato medio, e pertanto a fare la parte del leone sono i redditi dei milionari. In questo caso tra gli abitanti di Lajatico si trova il tenore Andrea Bocelli. La sua preenza attira turisti e attività commerciali. Quest’anno, poi, si è accorciata la distanza in termini di chilometri tra il Comune più ricco e quello più povero d’Italia, che è Cavargna, un piccolo borgo in provincia di Como che ha soltanto 94 contribuenti (172 abitanti) che dichiarano un reddito medio pari a 6.314 euro. Ci sono soltanto 500 chilometri di distanza tra le due località: Niente divario Nord – Sud.

image 297

Andrea Bocelli

Per approfondire:

Case a 1 euro, firmato il primo rogito in Italia, dove comprarle?

Chi sono i 15 papà più ricchi del mondo: scopri la classifica!

La classifica dei più ricchi del mondo, i big della tecnologia e della moda

Il concertone, la vera ricchezza di Lajatico

Il Teatro del Silenzio è una collina spoglia che si trova tra le suggestive panoramiche di Lajatico, ad appena un paio di chilometri dal Paese, che è un piccolo gioiello in provincia di Pisa. Il luogo, a metà estate porta in campagna VIP riconosciuti in ambito internazionale. Nella data scelta si possono ammirare le mise da festa a confronto con il contesto campestre in cui si svolge l’evento. Poi, per il resto dell’anno il Teatro rimarrà intatto nella sua perfetta armonia. La struttura del Teatro è allestita appositamente per l’evento e viene disallestita dopo l’ultimo spettacolo.

image 303

Il Teatro del Silenzio

Andrea Bocelli è il protagonista dello spettacolo. Ogni estate ritorna per un concerto evento al quale partecipano i suoi ammiratori da tutto il mondo. Dal 2006 questo luogo campestre ha accolto artisti importantissimi come Laura Pausini, Noa, Lang Lang, Nicola Piovani, Placido Domingo, Toquinho, Zucchero, Elisa, José Carreras.

Non è solo musica. Il palcoscenico accoglie anche la danza: in esso si sono esibiti ballerini come l’etoile Roberto Bolle ed Eleonora Abbagnato.

Hanno inoltre dedicato una loro opera agli spettacoli grandi artisti come Igor Mitoraj e Arnaldo Pomodoro. Quest’anno 2023 sarà la volta dello scultore Pablo Atchugarry. Le date del concertone dell’estate 2023 sono: dal 27/07/2023 al 29/07/2023 dalle ore 20:30 alle 22:30. Per eventuali informazioni, è possibile scrivere a promozione@pi.camcom.it.

Il cittadino più noto del Paese

Bocelli senz’altro è il cittadino più illustre del Paese, denominato da alcuni anche Bocellilandia, perché tutto ricorda al tenore. Davanti al municipio spicca una statua in bronzo di Andrea Bocelli che ha donato la recentemente scomparsa Gina Lollobrigida. Altri riferimenti al cantante sono le “Bocelli cantine”, “Bocelli negozio di cosmesi”, “Bocelli forniture agricole”, B&B Bocelli…. il motore dell’economia paesana ruota attorno al tenore. Come si suol dire “quando la marea sale fa salire tutte le barche“, oppure “chi si avvicina ad un albero frondoso sarà coperto dalla sua ombra“. Scegliendo il tema canoro, finchè la barca di Bocelli va, a Lajatico la lasciano andare.

image 296

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *