Vai al contenuto

Vuoi un trucco in cucina rimedia-errori? Te ne diamo 10: l’ottavo è incredibile! (salva l’articolo!)

trucco in cucina

Hai messo troppo sale e devi buttare il piatto? No. Hai cucinato la zuppa di cavolo e hai la cucina che puzza da morire? Evitalo. Trova il trucco in cucina che fa per te!

Come pelare le patate

Cerchi un’alternativa alla pasta e al riso? Usa le patate, anche se bisogna ammettere che sbucciarle è stancante e noioso. Fallo in modo rapido facendole bollire per poi immergerle in acqua gelida, noterai che dopo qualche minuto la pelle si toglierà da sola.

Farina salva pasta

La pasta fatta in casa è tra le delizie della nostra cucina, tuttavia c’è il rischio che possano attaccarsi tutte insieme prima ancora di essere cotte. Questo accade a causa dell’umidità e l’unico modo per evitarla assorbendola è cospargere il vassoio sul quale sono appoggiate le fettuccine con la farina.

Iscriviti gratuitamente sul canale Telegram, cliccando qui

oppure su Whatsapp, cliccando qui per non perdere tutte le novità

Trucco della patata

Uno dei problemi più comuni in cucina, che spesso fa sì che si debbano gettare via i piatti cucinati, è l’utilizzo di troppo sale. Il rimedio a questo c’è e si chiama trucco della patata. Sbuccia una patata di grandezza adeguata alla quantità di sale e inseriscila nella pentola, questa assorbirà il sale in eccesso salvando il piatto dall’immondizia. Salva così le tue zuppe, stufati o altro.

Tagliare i pomodori

I pomodori e i piatti come la caprese, particolarmente amata in estate, rischiano di essere rovinati dalla fuoriuscita dei semi e della polpa dal pomodoro. Questo problema si può evitare facilmente, ti basterà posizionare il pomodoro con il picciolo lateralmente, inoltre dovrai utilizzare un coltello seghettato. Così facendo i semi e la polpa resteranno al loro posto.

Sbucciare le cipolle

Rimuovere interamente la buccia sottile della cipolla può essere un’operazione particolarmente difficoltosa, tuttavia esiste un metodo rapido e semplice che chiunque può adoperare: posiziona la cipolla sotto l’acqua calda per qualche secondo, la buccia assorbirà completamente l’acqua e si staccherà molto facilmente.

Puzza di cavolo, a mai più rivederci

Il cavolo è tra gli ingredienti più versatili in cucina, con esso si possono creare pietanze del calibro dei wrap con foglie di cavolo, miglio e arachidi, insalata di cavolo verde, okonomiyaki vegano e proteico e tantissimi altri. Per quanto il sapore possa essere apprezzato e apprezzabile, l’odore è l’esatto contrario e può restare nell’aria per diversi giorni. Prova a ridurlo con l’aggiunta di una crosta di pane bella grande nella pentola durante la cottura.

Mai più cibi bruciati

Per evitare di bruciare le pietanze, specie quelle con all’interno panna o latte, quando non si ha tutto il tempo per tenerle sotto controllo, prova a inserire nella pentola una biglia di vetro o di metallo. La biglia resterà in costante movimento e, di conseguenza, lo farà anche il contenuto della pentola evitando così di bruciarsi.

Dì addio alle lacrime con le cipolle

La maggior parte dei rimedi caserecci contro le lacrime durante il taglio delle cipolle non è realmente efficace, tuttavia, prova a bagnare un tovagliolo di carta con dell’olio di oliva e passalo sul coltello prima di ogni taglio, così facendo, il succo della cipolla resterà intrappolato sulla lama e non verrà disperso e diretto verso i tuoi occhi. Se credi sia troppo complesso e impegnativo, prova a mettere la cipolla nel congelatore per una ventina di minuti prima di tagliarla.

Niente più sprechi di zenzero

La radice di zenzero è un ingrediente indispensabile in cucina, si tratta di energia pura che può essere utilizzata per diversi scopi come l’acqua allo zenzero e limone, la zuppa di carote e zenzero o gli shot di zenzero. Tuttavia riuscire a sbucciare lo zenzero senza perdere troppo della sua polpa risulta particolarmente complesso, se non impossibile, ma esiste un valido trucchetto per evitarlo: prova a grattare la buccia con l’aiuto di un cucchiaino, in questo modo preserverai tuta la polpa.

Puzza di aglio sulle mani? No grazie!

L’odore dell’aglio sulle mani ti infastidisce nonostante ti piaccia il suo sapore? Prova a metterlo nello spremi aglio con tutta la buccia; quella sottile non viene schiacciata in quanto rimane nel setaccio, così facendo eviterai la fuoriuscita dell’odore, preservando il sapore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *