Vai al contenuto

Scandalo Sanremo 2024, esclusi La Sad, dopo polemiche Morgan: “testi volgari”

sanremo 2024

Scandalo Sanremo 2024. La Sad in bilico

Neanche una settimana fa, domenica 3 di dicembre, vi abbiamo svelato i nomi dei cantati partecipanti al Festival di Sanremo 2024. Nell’elenco, annunciato da Amadeus durante la diretta del TG1 delle 13.30, si trovava anche il trio La Sad. Giovani, moderni, i tre artisti cantano i problemi sentimentali in versione punk. Notizia di stamane, il Codacons ha chiesto un’immediata marcia indietro di Amadeus. I cantanti devono essere esclusi dalla kermesse.  I testi delle canzoni sono giudicati volgari e offensivi. A fare colpo, l’argomento della violenza sulle donne. Vi raccontiamo tutto in questo post

sanremo
sanremo

Per approfondire:

Sanremo 2024, tanti cantanti Amici: da Emma ad Angelina, passando per Sangiovanni. Ecco l’elenco dei 27 partecipantiù

Iscriviti gratuitamente sul canale Telegram, cliccando qui

oppure su Whatsapp, cliccando qui per non perdere tutte le novità

Sanremo 2024, Amadeus sceglie tra 400 canzoni. Tutte le novità della kermesse canora più importante dell’anno

Morgan licenziato parla a ruota libera: il morganesimo in 4 reality show

Sanremo 2024: chi sono i La Sad, un trio punk che divide

La Sad, trio formato da Theø, Plant e Fiks, nasce nel 2020 dall’incontro dei tre artisti, che decidono di unire i loro percorsi musicali per creare una band, caratterizzata da sonorità e immaginario punk in chiave moderna. I tre hanno una grande passione per la musica e un forte legame di amicizia. Theø è un cantante ed ex chitarrista con anni di tour nel mondo alle spalle, Plant è una giovanissima promessa che mette le radici nel panorama trap ed emotrap e Fiks dimostra un carattere punk e un’attitudine verso le liriche depresse. Sin da “SUMMERSAD”, hanno preso una direzione innovativa, presentando tematiche legate alla depressione e a problemi di relazioni.

il trio la sad cantera a sanremo

Perché è stata chiesta l’esclusione di La Sad

Il Codacons ha minacciato di far partire una denuncia per la presenza de La Sad a Sanremo. Il motivo sta, come vi abbiamo accennato, nei testi delle canzoni del gruppo, che sono giudicati volgari e offensivi nei  confronti delle donne e caratterizzati da una esaltazione costante di violenza e misoginia. E si citano passaggi delle canzoni del gruppo. A titolo di esempio:  “Ma tu sei peggio della coca, sei una tr**” (Da Sto nella sad ndr), e “ti sco**** solo per strapparti il cuore (Da Psycho girl ndr)”. Un altro: “E non ho più voglia di stare al mondo, se ci sei te. Prendo il doppio degli psico.. “. Sempre da Psycho girl.

La violenza sulle donne e le parole offensive

Secondo il Codacons: Non si capisce la ragione che ha spinto la Rai e Amadeus a scegliere proprio questo trio, visti i testi decisamente inappropriati, in un momento in cui tutte le energie dovrebbero essere unite nella battaglia contro la violenza di genere”. 

Il Codaconsgià nei giorni scorsi è intervenuto contro la violenza sulle donne: in primis attraverso il suo Sportello anti-stalking (numero verde 800199641 ), poi rivolgendo un appello a tutte le radio italiane e a Youtube affinché boicottino i brani di rapper e trapper che contengono frasi violente o aggressive verso le donne, infine ottenendo l’annullamento del concerto di Capodanno di Emis Killa a Ladispoli. L’associazione, sempre in questo senso, si è rivolta alla Siae affinché rifiuti la registrazione di brani contenenti frasi violente contro le donne, in modo da impedire a rapper e trapper di guadagnare grazie ai diritti d’autore”. 

supereroe
Emis Killa

Il precedente di Morgan 

Per l’intervista in cui confessava l’uso di droghe, nel 2010 Morgan venne escluso dalla gara. I componenti della band La Sad recentemente hanno affermato: “Non bisogna demonizzare la droga. Se ogni tanto la usi per divertirti con gli amici o perché in quel momento ne senti l’esigenza ci sta”.

La difesa di Fiorello: “Amadeus li sta catechizzando. Tra poco, con gli occhialini”

Stamani Fiorello, che sarà co-conduttore dell’ultima serata di Sanremo 2024, è intervenuto a Viva Rai2 in difesa della band punk, con la sua solita ironia. “Sono ragazzi un po’ estroversi, ma so che Amadeus li sta tenendo a casa sua, gli sta facendo fare corsi di catechismo, un corso di buone maniere da Corrado Augias ma soprattutto gli ha regalato un corso in videocassette: ‘Come diventare Roberto Sergio (l’amministratore delegato Rai ndr) in 10 giornì! Voi li vedete con le creste, tra poco avranno un panettoncino bianco in testa e degli occhialetti…”.

Cosa accadrà adesso? Saranno i cantanti davvero esclusi dalla kermesse musicale più importante dell’anno? O riusciranno ad entrare, forse trovando qualche compromesso? Attendiamo sviluppi.

festival di sanremo fiorell 1
festival di sanremo fiorello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *