Vai al contenuto

Quell’irresistibile caschetto: storia dell’iconico taglio

caschetto

È il taglio per cui tutte le donne, almeno una volta nella vita, impazziscono. Il caschetto ha scritto pagine di storia della moda fin dagli albori, segno che è destinato a dettare tendenza in qualsiasi epoca. Scommettiamo?

Storia moderna del caschetto

Il caschetto inizia il suo cammino nel 1920, un decennio di riferimento in cui le donne stavano rompendo le convenzioni sociali e decisero di darci un taglio in maniera letterale. Non sorprende che fu Coco Chanel a sfoggiare per la prima volta un caschetto corto e liscio che diventò immediatamente di moda. Un taglio che ben combaciava con i valori di indipendenza e modernità che avrebbero ispirato anche altre donne del suo tempo. La rivoluzione delle donne combaciava con una nuova pettinatura, un cliché per molti, ma con un’anima profonda.

download 39
Coco Chanel

La popolarità trainante di celebrità come l’attrice Louise Brooks e la ballerina Josephine Baker contribuirono a rendere il caschetto ancora più famoso, trasformandolo in uno status symbol dell’epoca.

Iscriviti gratuitamente sul canale Telegram, cliccando qui

oppure su Whatsapp, cliccando qui per non perdere tutte le novità

Sublimista Storani LouiseBrooksCover2
Luise Brooks

Negli anni ’30, il caschetto continua a essere protagonista indiscusso per l’intero decennio, ma in una versione più corta e con morbide onde.

acconciature anni 30 1

Peccato che il decennio successivo, con l’avvento della Seconda Guerra Mondiale e la scarsità di risorse, nessuna aveva tempo e modo di prendersi troppa cura dei capelli, per cui le acconciature diventarono molto più semplici.

capelli anni40

Negli anni ’50, il caschetto fece un ritorno trionfale grazie alle pettinature iconiche di Audrey Hepburn e Grace Kelly. Tutte le donne del mondo volevano ottenere lo stesso effetto e cominciarono a tagliarsi i capelli in ogni forma e lunghezza a seconda delle preferenze personali.

audrey hepburn sur le plateau 144752
Audrey Hepburn

Negli anni ’60, furono Twiggy ed Edie Sedgwick a tenere banco con le loro copertine. Il taglio divenne ancora più corto, quasi mascolino, il noto “caschetto alla garçonne“.

699674 poster
Twiggy

Negli anni ’70 e ’80, il caschetto fu un modo per esprimere se stesse, con decorazioni, decolorazioni, forme e lunghezze diverse. Un vero e proprio “accessorio” da mostrare.

download 40
Blondie

Negli anni ’90 e 2000, divenne più geometrico e minimalista, mantenendo però le diverse lunghezze e i vari stili personali.

taglio capelli a caschetto anni 90 autunno 2022 nuove idee foto novita tagli scalati tagli netti voluminosi capelli ricci lisci mossi 1666177941

Il caschetto oggi

E oggi? Ai giorni nostri continua ad essere una scelta popolare tra le donne di tutto il mondo. Nonostante le evoluzioni e le tendenze, è protagonista di ogni stazione, sempre con le sue numerose varianti. Una delle ragioni per cui è così popolare è la sua versatilità. Lungo, corto, asimmetrico o scalato, le opzioni di styling sono infinite.

Una delle versione più amate è il “long bob”, una lunghezza media che risulta pratica allo stesso tempo. È inoltre adattabile a molte forme del viso ed è facile da gestire. Natalie Portman lo ha sfoggiato in modo costante in questi ultimi anni, una scelta vincente per un look più maturo. Proprio lei è diventata iconica a 11 anni con quel caschetto in “Leon” che ha fatto impazzire milioni di fan.

lob long bob capelli trend 2022 4 1647268664
3cf44a3eb82bd8dbf2effb6d9973ad68

Il caschetto corto è una scelta audace e moderna per tutte coloro che vogliono sfoggiare uno stile chic e sbarazzino. Alice Pagani ha dettato moda durante il periodo di “Baby” con il suo taglio irregolare e la frangia. Molte ragazze lo hanno sfoggiato per anni, restando ancora oggi un must per chi cerca un look di ispirazione giovanile.

images 20

Il taglio asimmetrica ha un’impronta più originale, ideale per chi vuole caratterizzare il proprio look con un lato più lungo rispetto all’altro. Certo che è anche difficile portarlo se si ha un volto non simmetrico. Rihanna ne è stata la massima sostenitrice negli anni 2000.

taglio di capelli a caschetto epr rihanna

Insomma, di qualsiasi taglio e foggia, il caschetto è sempre una grande scelta per tutte le donne che non vedono l’ora di darci un taglio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *