Vai al contenuto

Consiglio furbo: come sostituire l’alcool nei dolci?

sostituire alcool nei dolci

Hai voglia di preparare dei dolci ma non hai alcool in casa? Non ti preoccupare, ci sono dei validi sostituti che insaporiranno ugualmente il composto. Ti promettiamo che nessuno se ne accorgerà!

A cosa serve l’alcool nei dolci?

In passato l’alcool veniva utilizzato all’interno delle torte per le sue proprietà conservative. Così facendo le portate mantenevano una buona morbidezza per più giorni. Gli alcolici più usati erano il rum, il maraschino, il whiskey e la sambuca. Oggi, invece, vengono venduti dei liquidi aromatizzati all’alcool, spesso in porzioni monodose così da facilitarne il consumo.

L’alcool nei dolci è un alleato invincibile: è necessario per la bagna del pan di Spagna, ma anche per insaporire creme e altri impasti cremosi. Il suo utilizzo è strettamente correlato al sapore, così come al profumo. Avete presente quell’odore sottile e inebriante? Ecco, spesso è dato dal tipo di alcool consigliato dalla ricetta. Chi è appassionato di cucina, sa molto bene quale tipo di alcolico utilizzare a seconda dei dolci preparati, ma cosa fare quando non c’è del tutto?

Iscriviti gratuitamente sul canale Telegram, cliccando qui

oppure su Whatsapp, cliccando qui per non perdere tutte le novità

Come sostituire l’alcool nei dolci?

Se ti serve una bagna, puoi optare per della semplice acqua con zucchero sciolto. In alternativa, va bene anche acqua e latte o acqua e caffè. Se hai intenzione di preparare degli amaretti, usa mezzo cucchiaino di estratto di mandorle o di sciroppo d’orzo e otterrai lo stesso sapore particolare e dolciastro. I succhi sono sempre ottimali: quello alla mela sostituisce il Brandy alla mela, quello all’arancia il Contreau, mentre lo sciroppo delle albicocche sciroppate è ottimale al posto del Brandy all’albicocca. Verosimilmente, il succo di ciliegie va a sostituire tutti gli alcolici a base di questo frutto, come lo Cherry.

Invece del Rum va bene il succo di uva bianca, quest’ultimo è un eccellente sostituto dello Champagne, della Grappa e del Moscato (in quest’ultimo caso va aggiunto zucchero a velo). E se nella ricetta ci vuole la Vodka? Per quanto questo alcolico non sia utilizzatissimo per i dolci, esistono dei dessert gourmet che lo contemplano, per cui è bene usare del semplice succo di limone misto a sidro. Se la tua intenzione è preparare un dolce al liquore di caffè, opta per del caffè idrosolubile mischiato a polvere di cacao amaro. Il risultato sarà TOP!

Per il Bourbon, opta per due fiale di vaniglia. In ultimo, se ti serve il Whiskey, meglio optare per una bagna analcolica, ma va bene anche il sidro di mele o l’eterno succo di uva bianca! Insomma, ci sono così tanti sostituti che potrai realizzare tutti i dolci del mondo per cui non hai scuse!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *