Vai al contenuto

Carlo Conti a Sanremo per i prossimi due anni. Annuncio della Rai

carlo conti

E alla fine le voci che davano Carlo Conti alla conduzione di Sanremo erano vere. La Rai ha confermato la sua presenza per i prossimi due anni!

Carlo Conti, re di Sanremo

Carlo Conti sarà il nuovo direttore artistico e conduttore del Festival della Canzone Italiana di Sanremo. La decisione è stata presa all’unanimità dai vertici aziendali della Rai, inclusi l’Amministratore Delegato Roberto Sergio, il Direttore Generale Giampaolo Rossi e il Direttore dell’Intrattenimento Prime Time Marcello Ciannamea. Conti guiderà il festival per i prossimi due anni, così è stato annunciato dalla Rai, ponendo fine ai pettegolezzi e alle voci costanti di questi ultimi mesi.

Sanremo

Per Conti sarà più di un semplice ritorno al Festival, in quanto gli sarà chiesto di fare meglio di Amadeus e dei suoi ascolti da record dell’ultimo anno. Il suo obiettivo sarà comunque continuare a promuovere e valorizzare le nuove tendenze musicali, come già fatto nelle edizioni di successo che ha condotto dal 2015 al 2017, ma con uno sguardo più fresco e moderno.

Iscriviti gratuitamente sul canale Telegram, cliccando qui

oppure su Whatsapp, cliccando qui per non perdere tutte le novità

Le prime parole del conduttore

Carlo conti sanremo

È un Carlo Conti che non ha perso il suo humour toscanaccio, quello che ha commentato in diretta al TG1 con le parole: “È già partito il tam tam, mi sta squillando il telefonino. Mi fa molto piacere: i conti tornano. Torno a Sanremo dopo sette anni, cercherò di riprendere quel lavoro fatto e portato avanti alla grande dalle due edizioni di Baglioni e alla grandissima dalle cinque di Amadeus. La musica come sempre al centro, quella attuale, che piace, speriamo di fare un bel lavoro e di continuare la meravigliosa tradizione di questo evento che mette tutti insieme, tutta la famiglia di fronte alla tv“.

Inoltre ha rivelato che il primo a scrivergli è stato Fiorello: “Se fossimo stati in onda, ha scritto, ci saremmo divertiti un bel po‘”.

Ho accettato grazie al grande affetto della nostra azienda, dall’amministratore delegato al direttore generale al direttore intrattenimento, fino alla signora delle pulizie, ai cameramen, ai tecnici. Ho sentito questo tifo per me che mi ha fatto dire: torniamo“, aggiunge Conti. “Per i prossimi due anni sarò il direttore artistico, peraltro è anche un bel modo di festeggiare i miei primi 40 anni di Rai. Il primo contratto risale a giugno 1985“.

Non ci resta che aspettare la sua edizione e gridare “VIVA SANREMO!”