Vai al contenuto

4 regole d’igiene che dovremmo tutti seguire in cucina

L’igiene, si sa, è fondamentale, compreso quello in cucina.

Metti in atto anche tu questi accorgimenti quando cucini? Scopri insieme a noi 4 regole indispensabili in cucina.

Lavarsi le mani per igiene

Veniamo alla prima regola, quella fondamentale: lavarsi sempre le mani prima, durante e dopo aver finito di cucinare.

Iscriviti gratuitamente sul canale Telegram, cliccando qui

oppure su Whatsapp, cliccando qui per non perdere tutte le novità

Questo anche e soprattutto per evitare contaminazioni, come ad esempio potrebbe avvenire dopo aver toccato la carne, o nel caso di allergie.

Rispettare la catena del freddo

Quando torniamo a casa dopo aver fatto la spesa, dovremmo sempre rispettare la catena del freddo. Mai posare la spesa fuori dal frigo e lasciarla lì a lungo.
Questo comportamento che si pensa essere innocuo, invece, è oltremodo deleterio.

Infatti, tra il momento in cui prendiamo i prodotti freschi nei vari reparti e quello in cui li sistemiamo nel nostro frigorifero o nel congelatore, stiamo interrompendo la catena del freddo, e più a lungo lo facciamo, più questo rovina la nostra spesa.

Non appena si torna a casa con la spesa quindi, è bene mettere subito in frigo i prodotti surgelati e quelli freschi.

Da leggere: Come lavare gli strofinacci da cucina alla perfezione: addio cattivi odori!

Lavare bene frutta e verdura

E’ opportuno lavare accuratamente la frutta e la verdura con abbondante acqua, e preferibilmente anche con un cucchiaino di bicarbonato di sodio sciolto nell’acqua.

Se usate il secondo metodo, optate per un secondo risciacquo.

Quando tagliate la frutta e la verdura, utilizzate un tagliare separato da quello della carne, sempre per evitare il rischio di contaminazione.
Dopo ogni utilizzo, lavare bene i taglieri, asciugarli e riporli. evitare di lasciarli asciugare di piatto sul lavandino.

Congelare senza rischi

La maggior parte di noi ha l’abitudine di tirare fuori gli alimenti dal congelatore e di farli scongelare a temperatura ambiente.

Lasciarli a scongelare li sottopone a moltiplicazione batterica, quindi è sconsigliato. Cosa bisogna fare, dunque?

Per scongelare un filetto di pesce possiamo scongelarlo mettendolo nel frigorifero, oppure nel forno a microonde, oppure cucinandolo direttamente congelato, senza scongelarlo.

Continua dopo gli annunci...

Da leggere: 6 curiosità in cucina che tutti dovrebbero conoscere

Autore

Lascia un commento