Vai al contenuto

25 aprile tutti aperti: la giornata ideale per parchi e musei!

25 aprile

Il 25 aprile si avvicina ed è già tempo di una gita fuori porta o, per i fortunati che fanno ponte, di un bel weekend lungo. Musei e parchi archeologici statali sono aperti gratuitamente. Ecco qualche idea!

25 aprile: i musei aperti

Come le prime domeniche del mese, anche le feste statali portano con sé aria di festeggiamento. In occasione della Festa della Liberazione il 25 aprile, i musei e i parchi archeologici statali saranno aperti gratuitamente, conformemente alla proposta del Ministro della Cultura, Gennaro Sangiuliano.

L’aggiunta di tre nuove date di ingresso libero nei luoghi della cultura prevede che il 25 aprile, il 2 giugno e il 4 novembre tutti possano visitare un luogo culturale senza pagare il consueto ticket d’ingresso.

Iscriviti gratuitamente sul canale Telegram, cliccando qui

oppure su Whatsapp, cliccando qui per non perdere tutte le novità

25 aprile

Anche quest’anno rinnoviamo l’iniziativa“, afferma Sangiuliano, “il 25 aprile sarà la prima delle tre nuove giornate gratuite che ho fortemente voluto, per associare la visita ai luoghi della cultura a ricorrenze altamente simboliche per la Nazione.

Gli orari di apertura saranno regolari, con la possibilità di prenotazione anticipata dove possibile. Per maggiori dettagli è possibile consultare il sito del Ministero alla pagina dedicata: link.

Qualche idea per la Festa della Liberazione

Tutti i musei nazionali saranno aperti, una buona idea per chi vuole fare una passeggiata in un luogo al chiuso (per ora il meteo prevede pioggia su buona parte dell’Italia) e passare una giornata alternativa con la propria famiglia.

Ad esempio chi è a Napoli potrà visitare il Real Bosco e il Museo di Capodimonte, il Museo Archeologico Nazionale e il Palazzo Reale. Così come sarà aperta Pompei e i suoi meravigliosi scavi.

palazzo reale napoli

Aperte anche le pinacoteche come la Pinacoteca Nazionale di Bologna, Ferrara, e le case storiche. Si potrà visitare gratuitamente la Casa di San Tommaso d’Aquino, Casa Romei a Ferrara, Casa Museo Mario Praz a Roma. E a proposito di Roma, un weekend nella capitale significa non poter mancare il Pantheon, Galleria Spada, il Museo delle Civiltà, Palazzo Barberini, Ostia Antica.

tommaso d'aquino

Insomma, la lista delle sedi partecipanti è immensa, per cui sarà semplice trovare qualcosa nelle proprie vicinanze e respirare un po’ di cultura. Male non fa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *