Vai al contenuto

Tutti i bonus del 2023 per i minori di 35 anni in un click!

bonus, agevolazioni e incentivi 2024

Tutti i bonus del 2023 per i giovani

L’inflazione è oltre l’8% e i lavori continuano ad essere precari. Il quadro economico per la maggior parte dei giovani tra i 18 e i 34 anni che non studiano non è roseo; e così accade che il 67,4% dei giovani dai 18 ai 34 anni (fonte Istat) vivono ancora in famiglia. Il 40% vive ancora con i genitori ma ha un’occupazione, mentre il 22% sta cercando un lavoro. L’incidenza dei contratti a termine in questa fascia è molto alta. Per agevolare i “ragazzi”, ci sono alcune misure di supporto utili alla loro autonomia.

Il supporto economico si traduce in aiuti per l’acquisto della prima casa, tramite mutui a tasso agevolato ed esenzioni fiscali, bonus per l’affitto, bonus trasporti e incentivi per giovani imprenditori e lavoratori. Alcune misure sono state introdotte recentemente con il nuovo decreto lavoro. Ve le raccontiamo di seguito.

Per approfondire:

Iscriviti gratuitamente sul canale Telegram, cliccando qui

oppure su Whatsapp, cliccando qui per non perdere tutte le novità

Decreto lavoro, il via dal CdM, 100 euro in più in bustapaga

Datore di lavoro, incentivo del 60% dello stipendio lordo

 Il decreto lavoro (Dl 48/2023) istituisce un incentivo ai datori di lavoro valido per le assunzioni effettuate dal 1° giugno al 31 dicembre 2023, pari al 60% della retribuzione mensile lorda del lavoratore. Il bonus è valido per 12 mesi. Per ottenerlo, il lavoratore non deve avere più di 30 anni, non deve essere iscritto a corsi di studio o formazione, e deve essere registrato al Programma “Iniziativa occupazione giovani“. Il nuovo incentivo sarà cumulabile con il bonus contributivo per assumere giovani under 36 e con altri esoneri o riduzioni delle aliquote previste da altre disposizioni.

Datore di lavoro, esonero contributivo per neoassunti che percepiscono l’assegno d’inclusione (ex reddito di cittadinanza)

E’ prevista una detrazione per i datori di lavoro privati che assumeranno beneficiari dell’Assegno di inclusione, in partenza dal 1° gennaio 2024. L’incentivo consiste nell’esonero per 12 mesi dal 100% dei contributi previdenziali a carico dei datori di lavoro.

Bonus affitti

Disponibile il bonus affitto per i giovani under 31; si tratta di una misura che permette ai ragazzi che stipulano contratti di locazione di ottenere una detrazione per un valore massimo di 2.000 euro per i primi 4 anni del contratto d’affitto. L’agevolazione è rivolta a chi ha un reddito non superiore a 15.493,71 euro e stipula un contratto di locazione per una unità immobiliare o sua porzione (una stanza) da destinare a propria residenza. L’agevolazione nel 2022 è stata usata da 232mila persone  per uno sconto medio dall’Irpef di 313 euro.

Il Bonus “Studio Sì”, fino a 50 mila euro

Si tratta di un finanziamento per l’istruzione. “Studio Si” prevede finanziamenti fino a 50mila euro senza interessi e garanzie per gli studenti universitari del Sud. il totale dell’importo disponibile è 93 milioni di euro. Lo gestiscono per il 50% Intesa SanPaolo e per il 50% Iccrea

image 171

Intesa San Paolo a Torino, sede direzionale della Banca

Bonus Cultura fino a 18 anni

E’ l’ultimo anno per usufruirne del Bonus cultura da 500 euro con cui dal 2016 i diciottenni hanno potuto comprare libri, biglietti per cinema, concerti, spettacoli, oltre a corsi di lingua e abbonamenti a quotidiani e riviste. Nel 2023 sarà ancora possibile utilizzare la 18App, poi il bonus cambierà modalità di erogazione. Vi terremo aggiornati.

image 175

Bonus prima casa

Il bonus prima casa per gli under 36 è un’agevolazione che comprende esenzioni e sgravi fiscali in favore di giovani acquirenti con età inferiore a 36 anni e ISEE non superiore a 40.000 euro, fruibili solo a fronte dell’acquisto della prima abitazione. La misura scadrà a fine giugno. Introdotta con il Sostegni-bis (Dl 73/2021) è stata prorogata con il Decreto Milleproroghe.

image 176

Carta Giovani nazionale

Ragazzi e ragazze con età tra i 18 e i 35 anni residenti in Italia, possono utilizzare la Carta Giovani Nazionale per accedere a sconti e agevolazioni su attività culturali, servizi di ristorazione, alloggi, negozi e trasporti. Nel 2023, tra l’altro, è stata introdotta l’iniziativa + Competence che dà la possibilità ai giovani titolari della Card di usufruire di corsi per competenze linguistiche, manageriali, artistiche e diplomatiche.

image 172

Bonus assunzione ricercatori

Per le aziende che assumono i ricercatori, il Governo ha riconosciuto uno sgravio contributivo fino ad un massimo di 7.500 euro a ricercatore, a patto che vengano cofinanziati per il 50% dottorati in materia innovativa industriale in favore dei neoassunti. 

image 174

Bonus trasporto

Il bonus consiste in un accredito di fino a 60 euro per l’acquisto di un abbonamento mensile, plurimensile e annuale per l’utilizzo di mezzi di trasporto pubblici su gomma e rotaia. Il bonus era già valido nel 2022, ma le condizioni per ottenerlo sono diverse. Possono richiederlo studenti, lavoratori, pensionati e cittadini con un reddito complessivo non superiore a 20mila euro. L’anno scorso il bonus era valido per i percettori di redditi fino a 35 mila euro.

image 173

Per approfondire:

Bonus Trasporti 2023 in arrivo tra 30 giorni: leggi tutte le novità!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *