Vai al contenuto

Poke: un piatto leggero o una bomba calorica? Scopri la verità e la ricetta

Pokè

Il Poke, piatto dall’aspetto accattivante e dai sapori esotici, ha rapidamente conquistato le tavole italiane. Originario delle Hawaii, questo colorato e gustoso piatto unico è un concentrato di nutrimento e gusto. Ma è davvero così leggero come si pensa?

Cos’è il Poke?

  • Origini: Hawaii
  • Ingredienti Base: riso o altri cereali, pesce, verdure, salse
  • Varianti Vegane: sostituzione del pesce con fagioli, soia o altre fonti proteiche vegetali

Il Poke unisce il riso a pesce fresco e verdure croccanti, creando un pasto equilibrato e completo.

Il Poke fa Ingrassare?

Calorie Pole e Composizione

  • Porzione Media di Ahi poke bowl (300 g): 450 kcal
  • Versioni Tradizionali Hawaiane: Aku poke (tonnetto) e He’e poke (polpo)

La risposta alla domanda sul potere calorico del Poke dipende dagli ingredienti scelti e dalle loro quantità.

Iscriviti gratuitamente sul canale Telegram, cliccando qui

oppure su Whatsapp, cliccando qui per non perdere tutte le novità

Opinione degli Esperti

Non esistono cibi che fanno ingrassare di per sé: l’apporto calorico deve essere valutato in relazione a un consumo bilanciato.

Ricetta del Poke con il Salmone per 4 persone

Quanto riso c’è in un poke regular

Ingredienti

  • Riso per sushi (o Basmati): 400 g
  • Salmone crudo abbattuto: 350 g (in alternativa salmone affumicato 150 g)
  • Edamame: 150 g
  • 1 Avocado, 1 Mango, 4 Ravanelli, 1 Zucchina grande
  • Altre aggiunte: alghe Wakame, semi di sesamo, salsa di soia, aceto di riso

Procedimento

  1. Lavare il riso (se usate quello per sushi) sotto acqua corrente, per 4-5 volte, fino a quando l’acqua non uscirà pulita.
  2. Versare il riso in una pentola e coprirlo con acqua a filo. Cuocere il riso fino a quando non avrà assorbito tutta l’acqua e scolarlo. Porlo in una ciotola capiente e aggiungere 3 cucchiai di aceto riscaldato con un pizzico di sale. Sgranare il riso.
  3. Marinare il salmone nella salsa di soia per 30 minuti.
  4. Cuocere a vapore edamame e zucchine; affettare i ravanelli.
  5. Comporre il piatto con riso, salmone, frutta e verdura.
  6. Condire con salse a piacere.

Cosa sono gli Edamame?

I fagioli di soia acerbi, usati nella gastronomia cinese e giapponese, arricchiscono il piatto di proteine vegetali.

Consigli per un Poke Salutare

Scelta degli Ingredienti

Optare per ingredienti freschi e di qualità è fondamentale. Il pesce deve essere fresco e preferibilmente di origine sostenibile. Per una variante vegana, usare fonti di proteine vegetali ricche e nutrienti come fagioli, soia o tempeh.

Controllare le Porzioni

Anche se il Poke è un piatto sostanzialmente sano, bisogna fare attenzione alle porzioni, soprattutto di riso e salse, che possono aggiungere calorie inaspettate.

Varianti Leggere

Esistono molte varianti del Poke, e prepararlo in casa permette di controllare completamente gli ingredienti. Ad esempio, si può sostituire il riso bianco con il riso integrale o il quinoa, e utilizzare verdure fresche e croccanti per aggiungere volume e nutrienti senza aumentare eccessivamente le calorie.

Benefici Nutrizionali del Poke

Ricco di Proteine e Vitamine

Il Poke fornisce un apporto considerevole di proteine di alta qualità, specialmente se preparato con pesce fresco o altre fonti di proteine vegetali. Inoltre, l’aggiunta di verdure e frutta offre vitamine e minerali essenziali per il benessere del corpo.

Flessibilità Dietetica

La flessibilità del Poke permette di adattarlo facilmente a diverse esigenze dietetiche, rendendolo un’opzione valida per vegani, vegetariani e onnivori.

Altri Consigli per un Poke Perfetto

  • Marinatura: la marinatura del pesce nella salsa di soia non solo aggiunge sapore, ma anche tenerezza al pesce.
  • Verdure Croccanti: aggiungere verdure croccanti come ravanelli o cetrioli aggiunge croccantezza e freschezza al piatto.
  • Salsa: limitare l’uso di salse caloriche e optare per opzioni più leggere come la salsa di soia leggera o salse a base di yogurt o tahini.

In conclusione, il Poke è un piatto delizioso e nutriente che può essere un’ottima aggiunta a una dieta equilibrata. La chiave è scegliere ingredienti di qualità, controllare le porzioni e personalizzare il piatto secondo le proprie esigenze dietetiche e gustative. Buon appetito e buon viaggio nel mondo esotico del Poke!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *