Vai al contenuto

Orlando Bloom rinnega il film Troy: “mi sono pentito di averlo fatto”

orlando bloom troy

Orlando Bloom ha un passato di grandi film e una brillante carriera cinematografica. Eppure c’è un film che proprio non gli va giù… Esatto, Troy!

Ha completamente cancellato Troy dalla sua memoria

Orlando Bloom ama molto la sua carriera cinematografica, ma durante un’intervista con Variety per la serie “Know Their Lines” (un gioco in cui agli attori viene chiesto di ricordare in quale film facessero determinate battute), l’attore inglese 47enne ha ammesso di non aver voluto interpretare il personaggio di Paride in “Troy”.

Una battuta che non riusciva a ricordare durante il gioco era quella che pronuncia nell’epopea storica del 2004: “Mi ami, fratello? Mi proteggerai da qualche nemico?“, ecco a quella battuta non ha proprio saputo associare il film, dicendo: “Penso di aver appena cancellato quel film dal mio cervello”. Ma perché mai?

Iscriviti gratuitamente sul canale Telegram, cliccando qui

oppure su Whatsapp, cliccando qui per non perdere tutte le novità

orlando bloom

Orlando Bloom e la scena tanto odiata

Nonostante “Troy” sia amato da moltissime persone — avendo incassato quasi 500 milioni di dollari al botteghino mondiale e avendo nel cast Brad Pitt, Eric Bana e Diane Kruger, tra gli altri — Orlando Bloom ha rivelato che per lui interpretare Paride è stato un vero tormento.

Non volevo fare il film. Non volevo interpretare quel personaggio. Il film era fantastico: c’erano Brad, Eric e Peter O’Toole. Ma io pensavo: ‘Come farò a interpretare questo personaggio?’ Era completamente contrario a tutto ciò che sentivo dentro di me.”

Bloom ha ricordato una scena particolare della sceneggiatura in cui Paride “striscia sul pavimento dopo essere stato picchiato e tiene semplicemente la gamba di suo fratello”. Era una scena che lui non voleva fare, ma il suo agente dell’epoca gli disse: “Questo è il momento che ce la farà“.

E mi sono completamente innamorato di quella battuta dell’agente“, ha aggiunto ridendo. “Penso che sia per questo che ho cancellato quella frase dalla mia mente.”

Anche Brad Pitt, che interpretava Achille, aveva precedentemente parlato di come “Troy” abbia segnato un punto di svolta nella sua carriera, dicendo al New York Times Magazine nel 2019 di essere rimasto “deluso” dal film. Insomma, tutti delusi, però a guardare indietro nel tempo, impossibile dire che sia un brutto film o, peggio, un flop!

orlando bloom