Vai al contenuto

Colapesce Dimartino, nuovo album (dal 3 novembre) e tante curiosità e anticipazioni

colapesce dimartino

Colapesce Dimartino, un duetto di singoli professionisti

Vogliamo parlare di una musica leggera, anzi leggerissima? Allora, non possiamo che parlare del duo bizzarro Colapesce Dimartino. Anche se il duetto è giovane (si è formato nel 2020), i cantautori che lo compongono hanno una lunga storia di musica; sarà leggera? Anzi, leggerissima? In questo post lo vedremo assieme. Quello che è certo è che i siciliani Lorenzo Urciullo (in arte Colapesce), e Antonio Di Martino (Dimartino) sono dei veri professionisti della canzone.

Colapesce Dimartino 800x560 1

Per approfondire:

Duetti Sanremo – chi ci sarà nella serata di venerdì?

Iscriviti gratuitamente sul canale Telegram, cliccando qui

oppure su Whatsapp, cliccando qui per non perdere tutte le novità

Tutto Sanremo 2023: quello che c’è da sapere (nomi e canzoni in gara)

I singoli cantanti prima di formare il duetto

Colapesce

Lorenzo Urciullo (Colapesce) prende il suo nome da una leggenda, nella speranza di diventare anch’egli un personaggio da favola. E, a dire il vero, parrebbe che ce l’ha fatta. Il nome colapesce deriva da una leggenda siciliana che narra di un pescatore, di nome Nicola o Cola, che amava passare le sue giornate al mare e aveva sviluppato una particolare abilità nel nuoto, che gli valse il soprannome di Colapesce. Grazie alle sue incredibili capacità, Colapesce riusciva a spingersi in fondo alle profondità dei mari, dove recuperava grandi tesori, che poi portava sulla terraferma.

Colapesce è nato in provincia di Siracusa nel 1983 e ha 40 anni. E’ appassionato di musica sin da bambino, ha studiato scienze della comunicazione e aveva provato a intraprendere la strada del giornalismo. Dal 2000 canta con un gruppo indie, intraprende la carriera solista nel 2010 e nel 2012 vince il premio Tenco con l’album “Un meraviglioso declino“. Si definisce “Il cantautore delle cose piccole che diventano grandi“. All’interno dei suoi brani possiamo ritrovare la rappresentazione in chiave moderna della canzone d’autore, portando avanti anche il pop e la sperimentazione

Nel 2020 inizia la collaborazione con Dimartino.

colapesce
Colapesce

Dimartino

Il nome Dimartino, invece, è semplicemente il cognome del cantautore Antonio Di Martino, che ha scelto di usare come nome d’arte. Antonio Di Martino nasce nel 1982 a Misilmeri ed esordisce con una boy band, i Famelica fondata nel 1998. Nel 2010 il gruppo cambia nome e prende il cognome del frontman, Dimartino, e pubblica 3 album. Nel 2019 scrive e pubblica il romanzo “Un mondo raro” e poi, nel 2019, dopo la nascita della sua prima figlia, tornerà sulle scene musicali con un nuovo album da solista intitolato Afrodite.

Dimartino Bio
Dimartino

Il successo raggiunto in coppia, 5 dischi di platino in una stagione

Colapesce e Dimartino si sono conosciuti nel 2009 a Catania, durante un concerto di Roy Paci. Da allora hanno iniziato una collaborazione artistica che li ha portati a scrivere canzoni per altri artisti, come Carmen Consoli, Brunori Sas e Roberto Vecchioni. Nel 2020 hanno deciso di formare un duo musicale e hanno pubblicato il loro primo album insieme, “I mortali.

colapescedimartino imortali 1592411789

Sanremo, l’exploit del 2021 e il ritorno

Il duo ha ottenuto un grande successo con il brano “Musica leggerissima“, presentato al Festival di Sanremo 2021, dove si sono classificati al quarto posto e hanno vinto il premio della Sala Stampa Radio TV-Web Lucio Dalla. Il brano è diventato uno dei tormentoni dell’estate 2021, aggiudicandosi cinque dischi di platino e piazzandosi per sette settimane al primo posto della classifica FIMI. Sulla cresta dell’onda, i cantanti hanno inciso il brano anche in spagnolo, intitolandolo “Música ligera“. La canzone è stata interpretata insieme ad Ana Mena.

ana mena
Ana Mena

Il duo è tornato al Festival di Sanremo nel 2022 come ospiti e nel 2023 come concorrenti con il brano Splash, che parla del peso delle aspettative e della difficoltà di essere se stessi. La canzone è stata vincitrice del Premio della Critica Mia Martini e del Premio Lucio Dalla.

L’approccio al cinema, per non farsi mancare nulla

Il duo Colapesce Dimartino ha anche debuttato al cinema con il film “La primavera della mia vita“, diretto da Luca Guadagnino, di cui hanno curato la colonna sonora. si tratta di un road movie che racconta la storia di due amici e musicisti che si ritrovano dopo anni per un viaggio in Sicilia. Nel cast ci sono anche i camei di Madame, Brunori Sas e Roberto Vecchioni. Il film è divenuto subito un cult movie, conquistando numerosi premi come Il Nastro D’Argento per la migliore colonna sonora originale e il Globo d’Oro.

Il ritorno dopo il successo di Splash: Lux Eterna beach

Ora il ritorno della coppia è davvero molto atteso. Il 3 novembre 2023 uscirà il loro terzo album insieme, Lux Eterna Beach, anticipato dal singolo La luce che sfiora di taglio la spiaggia mise tutti d’accordo, attualmente scaricabile sulle piattaforme musicali italiane. Il brano è stato prodotto da Federico Nardelli e Giordano Colombo.

Negli oltre sei minuti della canzone il tema della fuga, piuttosto frequente nelle immagini evocate dai due cantautori siciliani, torna con una certa prepotenza. Insieme a questo tema, ci sono altre fotografie molto luminose e una libertà sonora che nella produzione più pop recente di rado si era riscontrata. A questo punto le aspettative per il disco sono piuttosto alte, com’è giusto sia.

lux eterna

Il tour del duetto, in alcune città è già sold-out

Partirà il 23 novembre dall’Estragon di Bologna il Club Tour 2023 di Colapesce Dimartino; il duetto si esibirà nei principali club italiani. Dopo Bologna, la tournée proseguirà a Napoli (30 novembre), Roma (1 dicembre), Venaria Reale (TO) (4 dicembre) e Milano (5 dicembre). E si chiuderà nella loro Sicilia con la doppia data, entrambe sold out, di Palermo (13 e 14 dicembre) e a Catania (15 dicembre). 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *