Vai al contenuto

Auguri Freddie Mercury: 10 curiosità che forse non conoscevi su di lui!

freddie mercury

Oggi Freddie Mercury avrebbe compiuto 77 anni. Purtroppo è riuscito a viverne solo 45, ma la sua leggenda resterà immortale. Nel giorno del suo compleanno, lo ricordiamo con 10 curiosità!

1. All’asta i suoi oggetti personali

A partire dal 6 settembre un’incredibile asta con centinaia di oggetti di Freddie Mercury. Organizzata da Sotheby’s, l’asta ricrea la casa dell’artista scomparso nel 1991, proponendo in esposizione centinaia di oggetti che gli appartenevano. Stiamo parlando di 30.000 articoli: dal pianoforte a mezza coda alle foto personali, dai testi di canzoni originali ai disegni di artisti storici tra cui Goya e Salvador Dalí. È il momento giusto se vuoi qualcosa di appartenuto a Freddie!

2. Freddie l’artista

Mercury non era solo un cantante, ma anche un diplomato in arte e design all’Ealing Art College. Il logo dei Queen è stato disegnato proprio da lui: i due leoni sono i segni zodiacali di John Deacon e Roger Taylor, il granchio rappresenta il segno del Cancro (Brian May), le due fate sono per il suo segno (vergine). Infine c’è la “Q” di Queen e una fenice sovrastane.

Iscriviti gratuitamente sul canale Telegram, cliccando qui

oppure su Whatsapp, cliccando qui per non perdere tutte le novità

Logo Queen

3. Sex Pistols, ringraziate i Queen

Immaginate un’esibizione dei Queen al programma “Today show” di Bill Grundy del 1976. Immaginate che Freddie non può esserci perché ha mal di denti ed è corso dal dentista. Immaginate che sul palco sale un gruppo di punker ribelli e indemoniati noti come “Sex Pistols“. Il resto è storia.

4. Freddie Mercury facchino all’aeroporto

Prima della fama, il cantante lavorava all’aeroporto di Heathrow, lì scaricava i bagagli. Il 5 settembre 2018, per celebrare il 72esimo compleanno di Mercury, diversi impiegati della compagnia British Airways si sono esibiti in coreografie ispirate a lui all’aeroporto di Heathrow.

5. Una tastiera come testiera

Per non perdere le ispirazioni che gli giungevano in sogno, Mercury aveva montato una tastiera come testiera del letto, così poteva svegliarsi e provare il motivo sui tasti ogni qualvolta servisse. Aveva articolazioni talmente snodate che poteva piegare le mani nelle posizioni più strane.

6. “Mama, just killed a man”

Una delle canzoni più rappresentative del genio di Freddie è “Bohemian Rhapsody“. Forse non sapete che questa gli è stata ispirata da un amico al college che sovente cantava una vecchia canzone del Far West che faceva proprio così: “mama, just killed a man”. Il motivo è stato poi ripreso per l’inizio dell’iconico pezzo dei Queen.

7. Freddie filatelista

Oltre ai concerti e alle feste pazzesche, una delle passioni di Freddie Mercury erano i francobolli. Li collezionava fin da bambino e sono una delle poche cose che la sua famiglia di origine ha deciso di conservare. Solo nel 1993 l’intera collezione è stata acquistata dal British Postal Museum, che la presta occasionalmente per delle mostre.

8. David&Freddie

L’amicizia tra David Bowie e Freddie Mercury è leggendaria. I due ci hanno donato anche uno dei pezzi più belli del rock inglese: “Under Pressure”. Ma sapevi che i due si erano conosciuti da giovani e squattrinati? Siamo nel 1969 e lo sconosciuto Freddie gestiva una bancarella nel mercato di Kensington a Londra, di proprietà di Alan Mair, il calzolaio delle star. Bowie aveva appena lanciato il singolo Space Oddity perciò assaggiava una piccola notorietà. Passeggiando per il mercato vide un meraviglioso paio di stivali vintage, ma non aveva nemmeno una sterlina. Alla fine li ottenne gratis grazie a Freddie.

9. L’amore per i gatti

Mercury era un gattaro convinto. La sua ultima dichiarazione d’amore fu l’album  Mr Bad Guy che fu dedicato «al mio gatto Jerry, ma anche a Tom, Oscar e Tiffany e a tutti i cat lover in giro per il mondo». Nel video These Are the Days of Our Lives, l’ultimo della sua vita, appare dimagrito, ma con indosso un gilet con dipinti tutti i suoi gatti. Più dichiarazione d’amore di così…

10. Il no al teatro

Freddie Mercury era un grandissimo amante del teatro e della lirica, lo si percepisce da molti suoi pezzi. Ebbene, quando gli venne proposto di recitare a Broadway, per La Bohème, insieme a Linda Ronstadt, lui rifiutò.

Ha raccontato: «La prima cosa che mi è venuta in mente è stata che non potrei fare un matinée; e non posso cantare per sei o sette giorni alla settimana sullo stesso palco: mi annoierei a morte».

Vi sono piaciute queste 10 curiosità su Freddie Mercury? Fatecelo sapere nei commenti e raccontateci i vostri aneddoti!

2 commenti su “Auguri Freddie Mercury: 10 curiosità che forse non conoscevi su di lui!”

  1. Sono una fan sfegatata di Freddie Mercury, mi piacerebbe legger altre curiosità su di lui….se potessi andare all’asta da Sotheby’s anche solo per poter acquistare un tovagliolo usato da lui diventerei matta…ma non me lo posso permettere…purtroppo😪😪😪😪

    1. Ho pensato esattamente la stessa. In effetti avrebbero potuto pensare a conservare gli stuzzicadenti e venderli a un prezzo più basso 😀 Scherzi a parte, mi piacerebbe creare una rubrica con le curiosità sugli artisti del rock. Ci penseremo. Intanto grazie del commento, Nadia. Ti dedico una “Love of my life” random <3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *