Vai al contenuto

Spesa di maggio: tutta la frutta e verdura fresca del periodo

spesa di maggio

La spesa di maggio è offre tanta abbondanza. In ogni periodo dell’anno si può cercare di ottenere il meglio che la natura ha da offrire, ma il mese di maggio è tra i più ricchi in tal senso. Basti considerare che siamo nel pieno del periodo primaverile, ovvero quando le piante sono in grado di donare il meglio che hanno da offrire.

Cosa mettere nel carrello della spesa di maggio

Per spesa intelligente si intende quella fatta tenendo in considerazione tutta la frutta e la verdura della stagione in essere, in questo caso parliamo di ciò che offre la natura nel mese di maggio e con tutti questi prodotti si può tranquillamente riempire il carrello. Prima, però, di acquistare una grande quantità di frutta e verdura, è importante capire che gli sprechi sono sempre da evitare, quindi andremo anche a operare delle scelte giuste in base al nostro fabbisogno.

Inoltre si deve anche saper conservare al meglio il cibo acquistato, altrimenti si rischia di doverlo buttare nell’immondizia prima di riuscire a consumarlo. A questo proposito ci si dovrà equipaggiare con contenitori per la conservazione del cibo, sacchetti in plastica per alimenti e tutto il necessario affinché possano resistere per il massimo del tempo possibile.

Iscriviti gratuitamente sul canale Telegram, cliccando qui

oppure su Whatsapp, cliccando qui per non perdere tutte le novità

La frutta di maggio

Maggio è senza dubbio il mese per eccellenza delle fragole. In questo mese sono bellissime, dolci al punto giusto e dalla consistenza croccante e soffice allo stesso tempo. Già a fine mese diventano troppo mature e il sapore cambia inevitabilmente. Purtroppo le fragole hanno vita breve e devono essere consumate entro pochi giorni dall’acquisto, per conservarle al meglio devono essere messe in frigo in un contenitore aperto.

Altrettanto allettanti sono le nespole, anche questo frutto è proprio del mese di maggio e racchiude un numero importante di sapori e di sostanze nutritive importanti per l’organismo. Per ottenere il massimo da questo frutto bisogna scegliere quelli che non presentano ammaccature e che hanno una consistenza abbastanza morbida. È credenza popolare e comune che le macchie sulla frutta significhino che si tratta di un frutto marcio; nel caso delle nespole, invece, assume un significato completamente positivo in quanto indicano che si tratta di un frutto che ha raggiunto un’ottima maturità e che il suo sapore risulta essere perfetto.

Così come le fragole, anche le nespole devono necessariamente essere consumate in pochissimo tempo. Si tratta di frutti delicati che, però, possono essere conservati a lungo se congelati nel modo giusto. Possono infatti essere stipati fino a sei mesi se lavati correttamente e riposti in contenitori con chiusura ermetica.

Le verdure del mese di maggio

I piselli sono perfetti in questo mese, è possibile trovarne sempre di freschi ed estremamente saporiti, ma anche teneri. Acquistarne in grandi quantità potrebbe essere una buona idea, tuttavia devono essere conservati per bene per evitare che vadano a male. Per farlo si possono riporre in sacchetti richiudibili e metterli in frigo. In alternativa si possono anche congelare, mantenendo la stessa attenzione al modo in cui si ripongono.

Ottimo periodo anche per le fave, ma non solo, si possono acquistare tranquillamente anche gli asparagi, le taccole o gli agretti. Tutta questa verdura è estremamente fresca in quanto viene raccolta proprio a maggio e ha dei sapori unici. Metterli nel carrello della spesa è il modo migliore per risparmiare e ottenere dei prodotti di qualità superiore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *