Vai al contenuto

Ecco le migliori 5 PEC gratuite (o quasi) per comunicare con l’amministrazione pubblica

pec

Le migliori PEC gratuite

Siete tecnologici? Siete semplicemente pratici? Comunicate con la pubblicate amministrazione tramite posta elettronica certificata? Come abbiamo indicato in diverse occasioni, tutti i sistemi di comunicazione ed identificazione tradizionali vengono sostituiti un po’ alla volta con i sistemi digitali. L’ultima entry è l’IT Wallet, di cui vi abbiamo parlato recentemente, pensato per sostituire Spid e Cie (avevate preso confidenza con i sistema? Niente da fare! si riparte). Ma anche la posta elettronica certificata è stata scelta come domicilio digitale dell’utente. Non dovete più stare a casa! Basta essere collegati in via telematica!

In questo post vi spieghiamo a cosa serve la posta elettronica certificata e quali sono i migliori 5 servizi di PEC gratuiti, o quasi, per privati. Guardate!

pec

Per approfondire:

Iscriviti gratuitamente sul canale Telegram, cliccando qui

oppure su Whatsapp, cliccando qui per non perdere tutte le novità

Novità sull’identità digitale nel 2024, cosa cambia e come per CIE, Spid e patente?

Addio allo SPID, benvenuta identità digitale: cosa cambia?

Che cosa è esattamente la PEC, quando si utilizza e per chi è obbligatoria?

La PEC, chiamata anche Posta Elettronica Certificata, è lo strumento che consente di inviare email aventi data certa con prova di invio e di consegna opponibili a terzi, con lo stesso valore legale di una raccomandata con ricevuta di ritorno, ai sensi del Decreto del Presidente della Repubblica DPR 11 febbraio 2005 n.68, il regolamento recante le disposizioni per l’utilizzo della posta elettronica certificata.

La Posta Elettronica Certifica è obbligatoria per le pubbliche amministrazioni, società, professionisti e ditte individuali; per i privati è facoltativa e grazie ad essa, a partire dal 6 Giugno 2023 è possibile eleggere il proprio Domicilio Digitale per privati cittadini sul sito dell’INAD (Indice Nazionale dei Domicili Digitali) e ricevere tutte le comunicazioni della PA sulla propria casella di posta elettronica.

domicilio digitale

La posta elettronica certificata e i costi da sostenere

Nei primi anni di diffusione delle caselle di posta elettronica certificata si poteva facilmente ottenere facilmente una casella gratuita, ma oggi è necessario sostenere dei costi per poter usufruire di questo importante strumento. I servizi gratuiti, infatti, pongono delle limitazioni in termini di tempo o di numero di invii disponibili.

Tuttavia, se pensate che sostituisce l’invio di una raccomandata, accelerando i tempi di consegna (cioè, azzerandoli), il costo conviene di sicuro. Soprattutto con i fornitori che vi proponiamo di seguito. Abbiamo scelto 5 fornitori che offrono un servizio eccellente per meno di 10 euro all’anno, finito il periodo di gratuità.

5 fornitori giudicati eccellenti a costi ridottissimi

1) SpidMail di Namirial

SpidMail è un servizio offerto da Namirial, nota azienda fondata nel 2000 che opera nei Servizi Fiduciari digitali (firme elettroniche, e-mail certificate, fatturazione elettronica ecc.) e che ha all’attivo oltre 1.5 milioni di clienti in tutto il mondo.

Con SpidMail potrete ottenere una casella di posta certificata completamente gratis in ricezione senza alcun limite di tempo (a differenza di quelle offerte da altri provider) con la quale ricevere comunicazioni da privati, aziende ed enti della Pubblica Amministrazione; la casella fungerà anche da domicilio digitale per la ricezione di comunicazioni provenienti dalla PA. Potrete consultare la casella anche su smartphone e tablet, senza dover installare o configurare nulla.

Per quanto riguarda l’invio di email certificate, in fase di registrazione se ne ottengono fino a 3 gratis (1 incluso automaticamente all’attivazione dell’account e 2 aggiuntivi se si attiva usando lo SPID Namirial) con la possibilità di ottenerne di altri tramite l’iniziativa Bonus invito: per ogni casella attivata tramite il proprio link, infatti, è possibile ottenere 1 invio certificato gratuito; altrimenti è possibile acquistare dei pacchetti di invii con prezzi di 1,99 euro + IVA per 1 invio; 7,99 euro + IVA per 5 invii; 11,99 euro + IVA per 10 invii; 19,99 euro + IVA per 20 invii e 29,99 euro + IVA per 50 invii. I pagamenti si possono fare in modo comodo e sicuro via carta di credito/debito o PayPal.

Per chi fa un uso più frequente della PEC è poi disponibile il piano SpidMail Full che per 9,90 euro/anno permette di ottenere invii certificati senza limiti2GB di spazio per i contenuti della propria casella, assistenza telefonica e la rimozione dei banner pubblicitari presenti nella versione free del servizio.

SpidMail è attivabile a costo zero via SPID di qualsiasi provider da tutti i soggetti privati e persone fisiche: basta collegarsi al sito ufficiale, cliccare sul pulsante per attivare gratis il servizio, accettare le condizioni d’uso e accedere tramite SPID. È tutto molto semplice e richiede pochissimo tempo. Se non si ha ancora un’identità SPID, è possibile richiederla gratis direttamente con Namirial.

Logo SpidMail

2) Legalmail

Il servizio di PEC di LegalMail permette di ottenere una casella PEC gratis sottoscrivendo una versione di prova di 6 mesi del suo piano Silver, che permette di avere una casella da 8GB con incluso un archivio di sicurezza, l’accesso da dispositivi mobili e le notifiche via SMS. Una volta terminato il periodo di prova iniziale, il servizio costa 39 euro + IVA all’anno.

In alternativa, vi sono i pacchetti a pagamento Bronze (25 euro + IVA all’anno) e Gold (75 euro + IVA all’anno) che includono, rispettivamente, una casella PEC da 5GB con archivio di sicurezza, notifiche via SMS e accesso da dispositivi mobili e una PEC da 15GB con la possibilità di ricevere le notifiche via SMS, funzionalità di archivio di sicurezza e accesso da dispositivi mobili. Il tutto senza versioni di prova gratuite.

Per sottoscrivere la versione di prova del piano Silver di LegalMail, dovrete collegarvi al sito ufficiale del servizio e scegliere l’offerta in questione, in modo da specificare i dati della casella da attivare, registrarvi al servizio tramite l’apposito modulo e inoltrare una richiesta di attivazione, attraverso l’immissione di tutti i vostri dati anagrafici o di quelli relativi alla vostra azienda.

legalmail

3) SuperPEC

SuperPEC è la Posta Elettronica Certificata gratis per privati cittadini che si attiva gratuitamente in 5 secondi con la formula Pay per Email, utilizzando la Firma Digitale cheFirma! come sistema di riconoscimento online per certificare l’identità certa di ogni titolare di una casella SuperPEC, che soddisfa i requisiti previsti per il Servizio Elettronico di Recapito Certificato Qualificato (SERCQ) ai sensi del Regolamento Europeo eIDAS.

Si tratta di una casella di Posta Elettronica Certificata emessa dalla società Intesi Group S.p.A. in qualità di gestore PEC autorizzato da AgID, che garantisce la trasmissione di documento informatici per via telematica e che fornisce ricevuta di invio e ricevuta di consegna con data e ora certa di trasmissione e di ricezione opponibili ai terzi, ai sensi dell’art. 48 del CAD – D.lgs 82/2005.

SuperPEC permette di inviare e ricevere comunicazioni elettroniche aventi valore legale da qualsiasi casella PEC attiva e che può essere utilizzata anche per eleggere il proprio Domicilio Digitale, mediante iscrizione nell’elenco pubblico INAD, contenente i domicili digitali eletti ai sensi dell’articolo 3-bis del CAD – D.lgs 82/2005.

A differenza di tutte le altre PEC in commercio, che sono attivabili solo a pagamento con un abbonamento mensile o annuale o con offerte gratuite solo per i primi 3, 6 mesi o 1 anno, SuperPEC si attiva gratis e si paga solo quando si invia una PEC grazie alla tariffa Pay per Email.

Questo per chi attiva una SuperPEC, significa possedere una casella PEC gratis per sempre, senza doverla rinnovare ogni mese o anno, con la possibilità di utilizzarla solo quando ne ha effettivamente bisogno, avendo comunque la garanzia di ricevere gratuitamente email PEC in entrata, delle quali si viene immediatamente avvertiti tramite email, sms o notifica push.

Non si dovrà attendere ore o giorni per avere una SuperPEC, in quanto l’attivazione è immediata con pochi click e nemmeno preoccuparsi di eventuali upgrade futuri riguardanti lo spazio e l’archivio e nemmeno dell’eventualità di avere la PEC piena con l’impossibilità di ricevere comunicazioni in entrata, in quanto con SuperPEC lo spazio e l’archivio della casella PEC è illimitato e il contenuto della casella verrà conservato da LetteraSenzaBusta.

La SuperPEC dispone di una super webmail con integrata la Firma Digitale cheFirma! e un sistema di marcatura temporale qualificata che consente di prorogare per 20 anni la validità legale degli allegati firmati digitalmente che saranno inviati via PEC, anche se il certificato di firma digitale risultasse in futuro scaduto, sospeso o revocato.

Quanto costa inviare una SuperPEC

  • Euro 1,97 (iva inclusa) per ogni singolo invio PEC
  • Euro 1,25 (iva inclusa) per ogni singolo invio PEC, se si acquista un Pacchetto PEC di 15 invii per un totale di Euro 18,75
  • Euro 0,99 (iva inclusa) per ogni singolo invio PEC, se si acquista un Pacchetto PEC di 30 invii per un totale di Euro 29,70
superpec

4) Register

Register offre la Posta Certificata gratuita, ma solo per un periodo di tempo limitato. PEC Agile gratis di Register non richiede nessun pagamento per sei mesi, trascorsi i quali sarà necessario procedere ad un rinnovo al costo di circa 42,75 euro che potrebbero diminuire in caso di promozioni. Garantisce la conservazione a norma, 2 GB di spazio, notifiche con SMS e servizi di sicurezza antivirus e antispam. Sono poi presenti soluzioni con funzioni avanzate, maggiore spazio di archiviazione.

5) Telecom Italia Trust Technologies

Telecom Italia Trust Technologies propone una PEC con soluzioni individuali o multiutente

Trust PEC Individuale

È la soluzione adatta a chi ha bisogno di una Casella PEC con accesso da parte di un unico utente, attraverso credenziali personali. Preferita da Professionisti e piccole Attività. Pensata per i privati, il costo parte da 4,50 l’anno e a seconda delle funzionalità richieste arriva ad un massimo di 15 euro l’anno. Le soluzioni individuali garantiscono tutte le funzionalità previste dalla normativa. Si può accedere al portale da qualunque browser o configurare la casella di posta certificata su un comune client di posta elettronica (come Outlook, Mozilla Firefox, etc.)

Le sue caratteristiche sono: 1GB di spazio, accesso Webmail, antivirus e antispam, notifica e-mail, SMS e App, valore legale di una raccomandata, 4,50 €/anno (Prezzo IVA esclusa)

logo trust

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *