Vai al contenuto

Giornata Mondiale dell’Hamburger: 3 ricette sfiziose

ricetta hamburger

Nella Giornata Mondiale dell’Hamburger vogliamo omaggiare uno dei piatti più amati in assoluto. In molti pensano che sia un’idea americana, ma la realtà è ben lontana. Trattasi di un paese europeo, infatti. Non ne avete idea? Leggiamo un po’ della sua storia e 3 ricette originali da provare!

La storia dell’hamburger

Fu il cuoco tedesco Otto Kuasw ad avere l’illuminazione: togliere il budello alla salsiccia, appiattirla, cuocerla nel burro e servirla con un uovo a occhio di bue. Gli avventori mettevano la portata in mezzo a due fette di pane, così da rendere il pranzo più agevole e comodo. Ma perché si crede che siano stati gli Stati Uniti a inventare l’hamburger? Perché i lavoratori di Amburgo adoravano questo piatto, rendendolo popolare. E qual è il porto più importante della Germania? Proprio quello, Amburgo! La tratta Amburgo-Stati Uniti creò questo intreccio di culture, il resto è storia.

Hamburger di pesce

L’hamburger di pesce è un ottimo secondo piatto da preparare in casa. Anche i bambini più ostici lo ameranno, rendendo più semplice integrare questo alimento nella dieta quotidiana. Il necessario è: un filetto di merluzzo, un bun, 1 uovo, sale, pangrattato, farina e olio di semi. Tritate il merluzzo e mischiatelo con sale (e altri odori se vi piacciono). Una volta che il composto si sarà formato, formate un burger e passatelo nella farina, nell’uovo e nel pangrattato. Friggetelo fino a quando il colore non sarà dorato e si sarà formata una crosticina croccante.

Iscriviti gratuitamente sul canale Telegram, cliccando qui

oppure su Whatsapp, cliccando qui per non perdere tutte le novità

A questo punto, il burger di pesce è pronto, potete aggiungere qualsiasi verdura di vostro gradimento. Vi suggeriamo una foglia di insalata romana, una fetta di pomodoro, salsa cocktail ai gamberi e delle patate dolci.

Hamburger vegetariano

Chi lo dice che l’hamburger è solo di carne. Vi promettiamo che adorerete questa versione mediterranea. Ciò che vi servirà è: una melanzana, salsa di pomodoro, un uovo, farina quanto basta, scamorza e olio. Tagliate la melanzana a fette e passatela nella farina e nell’uovo, friggetela e mettete da parte. In una padella a parte, cuocere la salsa che servirà nell’ultima fase. Una volta pronta, prendete il vostro bun e alternate melanzane, un cucchiaio di salsa e una fetta di scamorza. Il risultato sarà un hamburger vegetariano golosissimo.

Hamburger con salsiccia

Se ricordate la storia, il primo burger non era di carne di vitello ma di salsiccia. Quindi, perché non omaggiare la Giornata Mondiale dell’Hamburger con una ricetta simile all’originale? Prendete una salsiccia e privatela del budello, fate un taglio al centro in modo da schiacciarla in maniera più semplice. Una volta appiattita, cuocetela nel burro e salatela. A questo punto, friggete un uovo a occhio di bue e servite con un bun aperto. Siete liberi di riempire l’interno con insalata, maionese fatta in casa, bacon, pomodoro o qualsiasi altro elemento di vostro gradimento. Vi suggeriamo, però, di provarlo nella versione basic perché l’accostamento salsiccia-uova è meritevole. Buon appetito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *