Vai al contenuto

Nastro adesivo: tanti auguri a te!

nastro adesivo

Ci sono alcune invenzioni che oggi non reputiamo importanti, tuttavia hanno dato, e danno ancora oggi, un contributo fondamentale alle nostre vite. Fanno parte del nostro quotidiano e non ce ne rendiamo neanche conto. Una di queste è proprio lo scotch – o nastro adesivo – che tutti noi utilizziamo quasi ogni giorno. Oggi ricorre il suo compleanno, parliamo della veneranda età di 93 anni! Possiamo dire che non li dimostra assolutamente?

La nascita del nastro adesivo

Può sembrare assurdo, ma dobbiamo ringraziare le automobili se ora possiamo utilizzare lo scotch per ogni genere di lavoro. Ebbene sì, l’invenzione del nastro adesivo è avvenuta perché non si era in grado di verniciare in modo preciso e pulito le automobili degli anni 30′; gli operai addetti non riuscivano a evitare le fastidiose sbavature e utilizzavano della carta incollata sulla carrozzeria per delineare le linee dove verniciare. Questa, una volta staccata, lasciava inevitabilmente dei segni che poi dovevano essere ripuliti, aumentando ancora i tempi di lavorazione.

Fu uno degli ingegneri che lavoravano alla 3M, azienda ben nota al giorno d’oggi, ma che all’epoca realizzava esclusivamente carta vetrata per carrozzeria. La carta adesiva si deve a Richard Drew, la ideò per migliorare il lavoro dei meccanici sulle auto. In pratica inventò un nastro con dell’adesivo da un lato che però copriva solo i bordi. Dopo diverse lamentele si è arrivati poi allo scotch come lo conosciamo noi oggi, ovvero completamente ricoperto di adesivo da un lato e trasparente.

Iscriviti gratuitamente sul canale Telegram, cliccando qui

oppure su Whatsapp, cliccando qui per non perdere tutte le novità

L’evoluzione e il battesimo come Scotch

Da allora il nastro adesivo è diventato il miglior amico di tutti noi, ci si può aggiustare di tutto o utilizzarlo per un’infinità di lavori. Quando nacque, ovvero nel periodo della Grande Depressione, ebbe un enorme successo in quanto poteva essere usato per riparare qualsiasi cosa, facendo risparmiare agli americani considerevoli somme di denaro.

Scotch, oggi è un marchio registrato da 3M e, nonostante il nome non abbia nulla a che fare con il suo utilizzo o con i materiali, è oggi uno degli oggetti maggiormente conosciuti in tutto il mondo. Il termine “scotch” deriva probabilmente da una frase detta da uno degli operatori di carrozzeria mentre utilizzava il nastro adesivo, questa era: “Take this tape back to those scotch bosses of yours and tell them to put more adhesive on it!”, ovvero: “riporta questo nastro ai tuoi capi scozzesi e dì loro di metterci più adesivo!”.

Il termine scozzese stava a indicare persone tirchie e da allora è stato sempre chiamato così. Nel corso degli anni il marchio ha anche integrato lo stile scozzese a livello grafico, basti pensare al tessuto scozzese che è parte integrante del packaging e rende il prodotto facilmente riconoscibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *