Vai al contenuto

I giochi di carte da fare sotto l’albero: non esiste solo la Scopa!

giochi di carte

Natale e giochi di carte camminano sempre di pari passo ormai da secoli. Queste festività portano la voglia di stare insieme e divertirsi e giocare con le carte è il modo migliore per condividere dei minuti insieme, magari scommettendo anche qualche soldino. Ecco i giochi di carte più giocati a Natale!

Natale da passare tutti insieme

Il Natale, festa di condivisione e gioia, irradia un’atmosfera speciale, ricca di momenti di unione e divertimento. Una delle tradizioni più radicate in molte famiglie italiane è giocare a carte durante queste festività, una pratica che ha le sue radici nei Saturnalia, antichi riti romani celebrati tra il 17 e il 24 dicembre, dove il gioco d’azzardo era parte integrante del periodo.

Alfredo Cattebiani descrive il periodo dei Saturnalia come un’epoca in cui i ruoli sociali venivano ribaltati e il gioco d’azzardo, proibito nel resto dell’anno, diventava parte di un rituale in onore a Saturno, il quale decideva la fortuna dei giocatori per il nuovo anno.

Iscriviti gratuitamente sul canale Telegram, cliccando qui

oppure su Whatsapp, cliccando qui per non perdere tutte le novità

I giochi di carte da fare a Natale

Il Mercante in Fiera, nato nel Cinquecento a Venezia come lotteria, è uno dei giochi di carte più amati durante il Natale. Richiede due mazzi da quaranta carte, ognuno con personaggi o oggetti acquistabili durante un’asta. È durante queste aste che l’atmosfera diventa frizzante e divertente, soprattutto quando il mazziere riesce a rendere l’esperienza più intrigante, magari svelando carte vincenti in modo sorprendente.

mercante in fiera

Il Sette e Mezzo è un altro gioco di carte perfetto per il periodo natalizio, dove l’obiettivo è avvicinarsi il più possibile al punteggio di 7 e ½ senza superarlo. La scommessa, se fatta, aggiunge un tocco di emozione e, nelle serate familiari post-cena natalizia, si può giocare con soldi o oggetti simbolici.

7 e mezzo

Tressette, giocato tipicamente in coppia, è un’altra scelta apprezzata durante le feste. Si gioca seguendo regole simili alla Briscola e mira a raccogliere più carte possibili per ottenere il punteggio migliore. La Bestia, derivata dalla Briscola, è uno dei giochi di carte e d’azzardo più popolari durante il Natale. Si svolge tra tre e dieci giocatori, ognuno versando una cifra nel piatto. La mano è vinta dal giocatore con più successi e chi non ne vince alcuno paga il montepremi.

tressette

Il Saltacavallo, diffuso soprattutto nel Sud Italia, coinvolge fino a venti giocatori, ognuno con due vite. Basato su azioni dettate dalla carta estratta, l’obiettivo è sopravvivere fino alla fine. Il Cucù, simile al Saltacavallo, implica anche scommesse e la scoperta delle carte basate su valori diversi, con il vincitore che si aggiudica il piatto.

Giocare a carte durante il Natale o le festività è da sempre un modo coinvolgente per condividere momenti di gioia e divertimento in famiglia, un accompagnamento immancabile in queste celebrazioni speciali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *