Vai al contenuto

Tunisia, il fuorisalone del Mobile, Jj4 e tanto altro nelle nostre 7 pillole di martedì

tunisia

Tunisia, arrestato Rached Ghannouchi, il leader dell’opposizione

Il capo del partito tunisino di opposizione, Ennahda, è stato arrestato, come ha fatto sapere il partito. La polizia tunisina avrebbe fatto irruzione direttamente nella casa del leader, che successivamente avrebbe perquisito. Ghannouchi è stato condotto alla caserma di El Aouina a Tunisi su ordine della procura antiterrorismo per essere interrogato su alcuni video registrati. Nel 2023 la polizia tunisina ha arrestato diverse personalità politiche, tutte all’opposizione rispetto al presidente Kais Saied.

Via al Salone e al Fuorisalone del mobile, eventi da non perdere

Del Salone del Mobile di Milano vi abbiamo già parlato: l’evento, al via oggi, conta oltre 2.000 espositori da 37 Paesi, di cui oltre 550 giovani talenti under 35 da 31 Paesi e 28 scuole di design da 18 nazioni differenti. Adesso vorremmo parlarvi del Fuorisalone. Sul web trovate nella pagina costruita appositamente (https://www.fuorisalone.it/it/2023/eventi) i 933 eventi previsti. tuttavia, nella speranza di riusciure a concentrare ‘lattenzione su alcuni, abbiamo dato un’occhiata e vi proponiamo i 10 segnalati da “cosedicasa”, che sono:

Jj4, l’orsa che ha ucciso il 26enne Andrea Papi è stata catturata

Durante la notte, l’orsa Jj4 è stata catturata da una squadra di forestali. L’animale ha aggredito ed ucciso il 26enne Andrea Papi, mentre stava facendo una corsa nei boschi sopra Caldes. Nei confronti di Jj4 il presidente della Provincia Autonoma di Trento, Maurizio Fugatti, aveva emesso un’ordinanza di cattura e abbattimento; tuttavia, il Tar di Trento ha sospeso il provvedimento fino all’udienza fissata per l’11 maggio. A chiedere di revocare l’ordinanza alcune associazioni animaliste, tra le quali si trovava Lav Italia.

Iscriviti gratuitamente sul canale Telegram, cliccando qui

oppure su Whatsapp, cliccando qui per non perdere tutte le novità

Sigarette elettroniche, Antitrust apre fascicolo contro Bat e Amazon

L’Antitrust ha avviato un procedimento nei confronti di Bat Italia e di Amazon per presunta pubblicità ingannevole sulle sigarette elettroniche; le due società, nei messaggi promozionali del dispositivo Glo Hyper X2, avrebbero omesso informazioni o fornito informazioni ingannevoli in merito ai rischi per la salute legati all’uso del prodotto e al divieto di utilizzo per i minori. Nelle pubblicità “non viene esplicitato, o viene affermato in maniera inadeguata, che il suo utilizzo comporta l’emissione di nicotina“.

Il prodotto venduto su Amazon lo trovate qui

image 95

Madonna di Trevignano, 150 persone avrebbero ricevuto la grazie

Gisella Cardia, al secolo Maria Giuseppa Scarpulla ha chiesto un incontro al vescovo della diocesi di Civita Castellana Marco Salvi. Non si sa ancora quando e se sarà ricevuta. quello che è certo è che non andrà a mani vuote. Consegnerà a sua eccellenza un documento contenente 150 nomi e cognomi di persone che sostengono di aver ricevuto la grazia pregando la Madonna a Trevignano. Gisella Cardia ha nominato una portavoce dopo essere stata accusata di truffa. La donna, Paola Felli, ha confermato di avere querelato giornalisti e cittadini “che hanno offeso e denigrato Gisella senza prove né cognizione di causa“.

La portavoce afferma che Gisella è molto provata e che teme per la sua incolumità. Le persone non si pongono alcun limite. Ieri alcuni individui avrebbero scavalcato il cancello di casa sua violando la proprietà privata. Si tratta di un reato previsto dall’art. 614 del codice penale punito con la reclusione da 6 mesi a 3 anni.

Per approfondire

Veggente di Trevignano, le lacrime della madonna sono sangue di maiale, statuina a 60 euro

Madonna di Trevignano, veggente scappata con il malloppo?

Separazione Totti-Blasi, a Ilary una villa all’Eur e 12.500 euro al mese per i ragazzi

La conduttrice dell’Isola dei Famosi riceverà un assegno mensile da 12.500 euro per il mantenimento dei tre figli e la villa che condivideva con l’ex marito all’Eur. Questa è la prima decisione “provvisoria” del tribunale civile di Roma che sarà valida per la durata di tutto il processo di separazione tra Francesco Totti e Ilary Blasi. All’assegno per il sostentamento di Cristian, Chanel e Isabel si aggiungerà il 75% delle spese scolastiche e il 50% delle spese straordinarie. I figli avranno il collocamento presso la madre, ma la custodia sarà condivisa. I più grandi potranno vedere il padre quando vogliono mentre le visite di Isabel dovranno rispettare il calendario del tribunale.

Napoli, uccisa la madre di un tiktoker di Napoli

Si chiamava Rosa Gigante ed era la madre del celebre tiktoker Donato De Caprio. La donna, 73 anni, abitava in un appartamento al primo piano all’interno di un complesso di case su due piani a Pianura (Napoli) . Il figlio della vittima, Donato De Caprio, è diventato una celebrità sul famoso social TikTok grazie ai suoi panini preparati nella bottega della Pignasecca, con il tormentone finale “con mollica o senza?“. Uno slogan che lo ha reso celebre fino a fargli accumulare 3 milioni di follower.

Anche La Stampa aveva pubblicato la storia di De Caprio in un articolo del 2022

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *