Vai al contenuto

Tommy Lee accusato di stupro! La violenza su un elicottero

Lo storico batterista dei Motley Crue, Tommy Lee, è stato accusato di uno stupro risalente al 2003. Strana la dinamica denunciata dalla donna, si tratterebbe infatti di una violenza avvenuta su un elicottero.

La dinamica dei fatti

È TMZ a dare la notizia shock: una donna ha denunciato Tommy Lee per violenza dopo uno spiacevole incontro su un elicottero. I fatti sarebbero questi: un pilota invita una sua amica a fare un giro in elicottero nella contea di San Diego. Questa accetta con entusiasmo, ma arrivata all’aeroporto si trova di fronte Tommy Lee. I piani cambiano e viene a conoscenza che tutti e tre sarebbero partiti per Los Angeles. La donna racconta di essersi sentita quasi obbligata a salire sull’elicottero.

A un certo punto, durante il volo, il pilota e Tommy cominciano a bere alcool, fumare erba e sniffare cocaina. Proprio quello che si dovrebbe fare in aria a 6000 metri dal suolo. A un certo punto l’amico (che non è poi così tanto amico) chiede alla donna di sedersi sulle ginocchia di Tommy Lee. Ed è qui che inizia il calvario.

Iscriviti gratuitamente sul canale Telegram, cliccando qui

oppure su Whatsapp, cliccando qui per non perdere tutte le novità

tommy lee

Il batterista a cominciato a baciarla e toccarla senza il suo consenso, quando lei ha provato a divincolarsi l’ha trattenuta energicamente e le ha accarezzato i seni, penetrandola con le dita. A un certo punto si è abbassato i pantaloni e ha provato a farsi fare un rapporto orale, non riuscendoci.

Al ritorno a Los Angeles è stata abbracciata da Tommy Lee che è sceso, mentre lei è ritornata a San Diego. Il pilota non le ha detto nemmeno una parola.

Il silenzio stampa di Tommy Lee

download

La donna ha deciso di denunciare dopo 20 anni, dopo aver trovato il coraggio. La sua paura era non essere presa sul serio, ricordiamo che 20 anni fa la situazione non era come quella di adesso. Sul banco del giudice finirà anche una perizia in cui si sottolinea come la donna abbia sofferto di shock, senso di colpa e angoscia dopo l’abuso. Proprio per la depressione e il disturbo post-traumatico è stato richiesto un risarcimento a fronte dei danni fisici e psicologici.

Continua dopo gli annunci...

Tommy Lee al momento non ha proferito parola, chiudendosi in un silenzio stampa.

Autore

Copywriter per passione dal 2014, amo l'arte in tutte le sue forme e potrei perdermi nei corridoi di un museo per ore. Laureata in infermieristica, ho finito con l'aprire uno studio fotografico. La coerenza? In fondo, non è tutto nella vita.View Author posts

Lascia un commento