Vai al contenuto

Super Bowl 2024, mancano i parcheggi per i jet a Las Vegas, ma c’è Travis Kelce, fidanzato di Taylor Swift

super bowl

Super Bowl USA, un appuntamento attesissimo per l’11 febbraio

Avete presente la finale dei mondiali di calcio con l’Italia in prima fila? Ecco. Questo è il Super Bowl negli Stati Uniti, con la differenza che la finale si disputa ogni anno e non ogni 4, come il calcio comune. Il Super Bowl è la finale del campionato della National Football League, la lega professionistica statunitense di football americano; negli Stati Uniti viene considerato come l’incontro che assegna il titolo di campione del mondo di questo sport. Uno spettacolo attesissimo! Il più importante dell’anno in ambito sportivo. Imperdibile per chi vuole ottenere una grande visibilità. E anche noi non potevamo perdercelo!

Quest’anno la manifestazione si tiene a Las Vegas l’11 di febbraio, e solleva tantissime aspettative; non mancano nemmeno le polemiche. In pratica, mancano i parcheggi per i jet. Come faranno i più ricchi, allora? Si può arrivare in auto con una città completamente bloccata? Ci saranno posti per gli elicotteri? E poi, come si presenterà Taylor Swift all’appuntamento, dato che il suo fidanzato giocherà la finale? Vi raccontiamo tutto in questo post. Guardate!

super bowl

Per approfondire:

Iscriviti gratuitamente sul canale Telegram, cliccando qui

oppure su Whatsapp, cliccando qui per non perdere tutte le novità

I trend culturali del 2023, da Taylor Swift a Chiara Ferragni, passando per Barbie

SuperBowl 2023 – tutte le innovazioni tecnologiche in campo

I problemi a parcheggiare il jet

Se avete problemi di parcheggio, capirete la frustrazione che si prova a cercare per ore un posteggio ovunque. Per le persone “comuni” che vivono o lavorano nelle grandi città, il traffico e i posteggi sono un’amara realtà. Figuriamoci se parliamo poi di grandi eventi (concerti o gare sportive)! Pochi giorni fa vi abbiamo parlato della possibilità di utilizzare Google Maps per farvi indicare strade alternative o parcheggi nascosti.

In questo caso, tuttavia, il problema non è per coloro che si spostano in auto, bensì per quella categoria di persone che solitamente non deve affrontare problemi di sosta. Cioè, chi si sposta in elicottero o jet privato. Vale a dire, i ricchissimi! Del resto, il prezzo del biglietto giustifica l’ingente presenza di paperoni! E non vi sembrerà vero, ma anche i più danarosi soffrono. Provate a capire quale sarà il cruccio in questi giorni per coloro che si sono visti rifiutare il parcheggio per i loro jet nei quattro aeroporti di Las Vegas, dove si terrà domenica 11 febbraio (in Italia sarà lunedì) il Super Bowl: i jet che vorrebbero atterrare sono il doppio degli spazi di parcheggio disponibili.

super bowl gioco

L’annuncio dell’esaurimento di posti

L’autorità federale per l’aviazione (FAA) ha annunciato l’esaurimento dei 475 posti disponibili in totale, perché già tutti prenotati. I quattro scali sono: l’aeroporto internazionale Harry Reid, quello più grande, e poi quelli più piccoli, regionali, a North Las Vegas, Henderson e a Boulder City, a circa 40 chilometri. Quest’anno la sfida di football americano più attesa e seguita dell’anno si disputerà tra i Kansas City Chiefs (squadra di Travis Kelce, fidanzato di Taylor Swift) e i San Francisco 49ers.

Lo scorso anno, quando il Super Bowl si disputò a Phoenix, in Arizona, i parcheggi disponibili per i jet di vip e miliardari erano oltre 1.100 e anche allora ci fu il tutto esaurito.

travis kelce
Travis Kelce

La grande visibilità dell’evento

Trattandosi dell’evento sportivo più seguito dall’anno e considerando la grande tifoseria per le due squadre, la visibilità degli sponsor sarà enorme. L’intervallo con il cantante, ballerino e intrattenitore Usher, sponsorizzato da Apple Music, promette un grande coinvolgimento. E la presenza di Taylor Swift, che farà il tifo per il suo Travis Kelce (tight end dei Chiefs) attirerà più di qualche testata di gossip e tanti occhi saranno puntati su di lei. La curiosità sulla pubblicità che si vedrà all’evento è tanta e si presume che a fare da padrone sarà l’IA, ma quello che è certo è che i più grandi non mancheranno.

Alcuni brand hanno già anticipato i loro trailer, che ci anticipa hdblog e che potrete vedere in questi link:

Usher

I prezzi dei biglietti, alle stelle

Sicuramente l’evento di domenica sarà unico, e non ci sorprendiamo nel leggere che i prezzi dei biglietti saranno alle stelle. Tuttavia, noi pensavamo che le stelle fossero un po’ più vicino alla Terra. Invece, no, perché coloro che parteciperanno dovranno mettere mano al portafoglio, anzi, al conto in banca, dato che le cifre da sborsare sono a tre zero.

Secondo la piattaforma TickPick, e come riportato dal New York Times, il pubblico che sarà presente alla Finale del Super Bowl dovrà sborsare 9.835 dollari (poco più di 9.000 euro). La spesa non è di poco conto, soprattutto se teniamo presente che lo scorso anno, per vedere la vittoria dei Kansas City Chiefs sui Philadelphia Eagles, “ci si arrangiava” con circa quattromila dollari. Vuole dire che in un anno l’incremento è stato del 170 %.

E non finisce qui, perché per partecipare all’atteso evento, qualcuno ha deciso di spendere 14.810 dollari per un singolo ticket, e c’è anche chi ha sborsato 88.860 dollari per sei biglietti. Non male, vero? Considerato anche che i biglietti aerei sono incrementati del 122% e che i soggiorni in città sono esauriti, godersi una partita è davvero impegnativo; di sicuro un evento riservato a pochi.

super bowl pubbicita

Dove vedere in Italia il Super Bowl

Nel nostro paese l’evento sarà trasmesso nella notte di domenica 11 febbraio alle ore 00.15 su Italia 1 con i Kansas City Chiefs che proveranno a difendere il titolo dagli attacchi dei San Francisco 49ers, motivati e agguerriti per raggiungere New England Patriots e Pittsburgh Steelers in vetta alla classifica dei team più vincenti di sempre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *