Vai al contenuto

Maltempo ovunque: gli USA in ginocchio mentre l’Italia trema e il ghiaccio antartico si scioglie, da 40° a 20° in pochi minuti

maltempo ovunque

Maltempo ovunque, 200 mila persone senza elettricità a Washington

Spesso, da ultimedalweb vi parliamo del cambiamento climatico e delle sue conseguenze. In questi giorni stiamo esperimentando ancora alcuni degli effetti drammatici del meteo sul nostro Pianeta, che pare ribellarsi ad essere maltrattato. Gli eventi atmosferici atipici si verificano ovunque. Oggi vi raccontiamo le ultime novità, partendo dagli USA, in ginocchio: più di 175 milioni di americani interessati da temperature sopra i 38 gradi. 

Ieri, sabato 29 di luglio, la capitale degli Stati Uniti ha dovuto affrontare una delle peggiori tempeste della sua storia, solo seconda ad un’altra registratasi a giugno del 2012; in quella occasione i venti soffiarono fino a oltre 129 chilometri orari, e la tempesta lasciò un milione di persone senza elettricità. Ieri i venti hanno toccato i 140km orari e 200 mila persone sono rimaste senza elettricità. Ad essere stato colpito, non solo lo Stato di Washington, ma anche i due Stati confinanti: Virginia e Maryland.

Le tempeste sono arrivate dopo diversi giorni in cui la regione ha registrato temperature massime fino a 40 gradi.

Iscriviti gratuitamente sul canale Telegram, cliccando qui

oppure su Whatsapp, cliccando qui per non perdere tutte le novità

Per approfondire:

Cambiamento climatico, 5 scienziate che cambieranno il Pianeta

Moria di pesci in Australia, cambiamento climatico

Nel 2022 l’Europa più calda di 2,3 gradi rispetto all’era preindustriale

Caldo torrido a New York, i newyorkesi con gli idranti contro la calura

Sempre negli Stati Uniti, mentre a Washington si scatenava il finimondo, a New York l’ondata di caldo ha fatto balzare la colonnina di mercurio ad oltre 40 gradi, temperatura per niente comune. Il sindaco della città, per venire incontro alla popolazione, ha predisposto l’apertura di circa 500 punti di ristoro e ha consentito di prolungare l’orario di apertura delle piscine pubbliche. Sulle strade della capitale si potevano vedere i newyorkesi con gli idranti per far fronte alla calura. Circa il 25% delle persone a basso reddito nei quartieri più disagiati non ha accesso all’aria condizionata.

In Antartide il ghiaccio è ai minimi livelli dal 1978

Secondo la famosa emittente televisiva statunitense CNN, l’Antartide ha perso una quantità di ghiaccio delle dimensioni dell’Argentina. Come abbiamo visto, l’emisfero Nord si trova nella morsa del caldo, mentre al sud in questo momento è inverno. Solitamente, il ghiaccio marino antartico si ricostruisce durante l’inverno, ma quest’anno non sta avvenendo questo. Il ghiaccio non è tornato alla stratificazione prevista, registrando la quota più bassa da quando, 45 anni fa, sono partite le misurazioni.

image 250

In Alto Adige ingenti danni dai temporali, ma nessun ferito

Negli ultimi giorni è stato dichiarato lo stato di emergenza in Lombardia, Veneto, Friuli Venezia-Giulia e Sicilia. Ieri notte è toccato all’Alto Adige subire gli effetti dei violenti temporali che si sono abbattuti su diverse zone della regione montanara, provocando danni ingenti. Al momento non risultano feriti o dispersi.

Se è vero che “una immagine vale più di mille parole”, ad allarmare il web il video che mostrava la forza dell’acqua trascinare via un ponte di legno a Valdaora (Val Pusteria). La frazione di Sorafurcia è rimasta isolata in parte e i vigili del fuoco stanno lavorando per ripristinare la situazione.

image 249

Una frana ha investito 4 automobili, fortunatamente vuote nel momento del distacco, a passo Gardena. Il distacco della massa di fango e sassi si è verificato sul versante della val Badia del passo, verso Corvara. Simile la situazione a Colfosco, dove una frana ha investito delle auto sul parcheggio alla base del sentiero della ferrata Tridentina. Tutti i proprietari sono stati rintracciati e stanno bene. I vigili del fuoco stanno bonificando la zona.

Anche a Parcines, Verdins e Scena sono stati svolti diversi interventi dai vigili del fuoco per smottamenti e allagamenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *