Vai al contenuto

L’abito da sposa di Chiara Nasti: 3 scelte di stile (e non)

chiara nasti

Il 20 giugno è avvenuto uno dei matrimoni più attesi dell’anno: quello tra Chiara Nasti e Mattia Zaccagni. L’influencer napoletana ha cambiato ben 3 abiti, qual è il vostro preferito?

Il primo abito: Barbie Sposa

Per il rito nella Basilica di Santa Maria in Ara Coeli (la stessa di Ilary Blasi e Francesco Totti), Chiara Nasti ha optato per un abito vaporoso con corsetto lavorato e coprispalle di pizzo a collo alto. Una scelta forse troppo coperta per una fine giornata di giugno. La sensazione è che fosse “troppo”, specialmente su un fisico minuto come il suo. Molto bello il velo e l’acconciatura raccolta che focalizzavano l’attenzione sul viso e il make-up da vera sposa.

chiara nasti

Molto meglio l’abito senza coprispalle. Una volta arrivati a Villa Miani – dove li attendevano 200 invitati – l’abito si presentava in una nuova veste: con spalle scoperte e scollo ampio, la figura era già più adatta a un matrimonio estivo. Tra gli invitati non potevano mancare i compagni di squadra di Zaccagni come Ciro Immobile, Nicolò Casale, Danilo Cataldi, Alessio Romagnoli, ma anche altri sportivi come Jacobs, Maggio, Pessina, ecc.

Iscriviti gratuitamente sul canale Telegram, cliccando qui

oppure su Whatsapp, cliccando qui per non perdere tutte le novità

Il secondo abito: il nostro preferito

chiara nasti1

Il secondo abito aveva un tocco glamour irresistibile. Chiara Nasti ha sciolto e mosso i capelli, applicando una decorazione floreale in tinta con il vestito. Il modello dell’abito era avvitato, con spalline iper sottili e tessuto lavorato. Non capiamo se ci fossero anche dei piccoli glitter, ma scommettiamo di sì. L’aggiunta dei guantini l’abbiamo apprezzata in quanto impreziosisce l’outfit. Il risultato è uno splendido abito da sera, indossato magnificamente.

Il terzo abito: look da discoteca anni ’90

Ultimo look, un mini abito fasciante con corsetto e guanti lunghi. Ecco, questo non ci ha fatto impazzire. Forse perché troppo sensuale sia nella parte superiore che in quella inferiore. Chiara Nasti ha anche alzato i capelli per l’occasione e l’idea è un misto tra Angela Magica Cubista e soubrette del Bagaglino. Davvero troppo esagerato, sarebbe bastato optare per un abito corto con frange o una tutina da sposa in modo da scatenarsi e ballare tutta la notte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *