Vai al contenuto

Justin Timberlake ha finalmente risposto a Britney Spears! “Non mi mancare di rispetto”

Britney Spears ha pubblicato una serie di fatti scottanti che hanno messo in cattiva luce il suo ex fidanzato storico, Justin Timberlake. Quest’ultimo si è chiuso in un silenzio stampa, fino all’ultimo concerto di poche ore fa.

La faida di Cry Me a River

Diciamoci la verità, il libro “The Woman In Me” di Britney Spears è stato il caso dell’anno. Pagine su pagine in cui la cantante vomitava 20 anni di vita e orribili esperienze. La fetta più grande l’ha lasciata al padre-padrone, l’uomo che ha controllato la popstar psicologicamente ed economicamente per 13 anni, fin quando un giudice le ha restituito piena autonomia legale. Una fetta più piccola è stata riservata a lui, Justin Timberlake, la sua metà con cui formava la coppia d’oro degli anni ’90.

Agli occhi degli altri avevano tutto: bellezza, denaro, giovinezza e un amore cominciato da bambini che sarebbe dovuto culminare con un matrimonio in grande se solo lei non fosse impazzita. Eppure nel libro la verità è un’altra: Justin è illustrato come un ragazzo poco maturo che la tradiva senza problemi, lasciandola da sola a casa per nottate intere. Un uomo che l’aveva costretta ad abortire perché non si sentiva pronto a diventare padre e che aveva scritto una canzone sulla loro rottura senza tenere conto dei sentimenti di Britney.

Iscriviti gratuitamente sul canale Telegram, cliccando qui

oppure su Whatsapp, cliccando qui per non perdere tutte le novità

justin timberlake

Cry Me A River, un pezzo di successo del 2002, nacque proprio dalle ceneri di quell’amore che fu. A tal proposito disse: “non mi va di dire nello specifico se una qualche canzone parli di qualcuno. Dico solo che scrivere alcune canzoni del disco mi ha aiutato a superare alcune cose. Per me le canzoni sono canzoni“.

Mentre nel 2011, disse proprio di averla scritta dopo una litigata con Britney Spears: “avevo fatto una telefonata che non era stata affatto gradevole. Ero andato in studio e Timbaland mi disse di avermi visto imbronciato ‘avanti ragazzo, non buttarti giù’, al che ho risposto con: ‘non posso credere che lei mi abbia fatto questo, è stata il mio sole, è stata la mia terra‘. Questo ritornello (“sei stata il mio sole, sei stata la mia terra”) è diventata poi un pezzo della canzone.

La frecciata di Justin Timberlake

images 2

Da quando il libro è stato pubblicato, Justin non ha detto assolutamente nulla. La moglie, Jessica Biel, ha chiesto ai giornalisti e agli hater di rispettare suo marito, per una storia di vent’anni prima tra l’altro. Ma l’odio sul web non si è spento, al contrario. A un certo punto Timberlake è stato definito “l’uomo più odiato del mondo“.

Ebbene, nella sua ultima esibizione a Las Vegas, ha proferito due parole che tutti hanno capito a chi fossero indirizzate: “NO DISREPECT”, non mancare di rispetto, proprio prima di attaccare con quale canzone? “Cry Me a River”.

Continua dopo gli annunci...

Un commento brevissimo, ma pesante quanto un macigno. Britney risponderà?

Autore

Copywriter per passione dal 2014, amo l'arte in tutte le sue forme e potrei perdermi nei corridoi di un museo per ore. Laureata in infermieristica, ho finito con l'aprire uno studio fotografico. La coerenza? In fondo, non è tutto nella vita.View Author posts

Lascia un commento