Jenna Ortega è Mercoledì Addams. “Quando ero piccola eseguivo autopsie su piccoli animali”

jenna

Jenna Ortega è la nuova Mercoledì Addams nell’ultimo gioiello sfornato da Netflix, e in una recente intervista ha parlato della sua innata passione per l’horror ed il macabro.

L’attrice, in una intervista a Wired, ha infatti detto: “Eseguivo autopsie su piccoli animali quando ero più piccola”.

Iscriviti gratuitamente sul canale Telegram, cliccando qui

oppure su Whatsapp, cliccando qui per non perdere tutte le novità

“In filo invisibile mi collega ai serial killer”

“Eseguivo autopsie su piccoli animali quando ero più piccola. C’è un filo invisibile che mi collega ai serial killer, ai mostri, alle creature. Non importa dove vado. Sento che è qualcosa che mi ha sempre attratto fin da quando ero piccola, qualcosa che mi ha sempre appassionato. Sono le sceneggiature che preferisco.

Jenna non ha paura dei film horror, anzi li ritiene un modo per esorcizzare la paura. Le cose inquietanti la affascinano: “Adoro le cose inquietanti.I film horror sono ciò che mi ha fatto uscire dalla paura. Di solito è il contrario, ma io mi sono innamorata del mestiere, della passione che c’è dietro. Vorrei che la gente vedesse l’altro lato dei film horror”, ammette.

Jenna nel ruolo di Mercoledì

Certamente, è forse anche grazie alla sua passione per l’horror se Jenna oggi è stata scelta per il ruolo di Mercoledì Addams.

Lo spin off della famiglia Addams nato da da un’idea di Tim Burton, ha come protagonista la giovane attrice, che interpreta Mercoledì negli anni da studentessa alla Nevermore Academy (un nome che già tutto un programma, se si considera che “nevermore” in inglese significa “mai più”)

Qui la giovane Mercoledì si troverà infatti alle prese coi suoi poteri paranormali e con una famiglia del tutto fuori dal comune.

Condividi con i tuoi amici…

Lascia un commento