Vai al contenuto

L’intelligenza artificiale risponde in maniera diversa: il confronto tra ChapGPT-4 ed Ernie, 5 domande a confronto

L’intelligenza artificiale e le sue risposte

Si dice che ERNIE Bot 4.0, gestito dal colosso tecnologico cinese Baidu, sia della stessa lega del chatbot GPT-4, amatissimo dagli utilizzatori dell’intelligenza artificiale. Se è vero che vi parliamo dalla nostra rubrica di tecnologia dell’intelligenza artificiale, è vero anche che quest’ultima non smette mai di evolvere. Quindi, tenervi aggiornati è una sfida costante. Tuttavia, in questo caso, vogliamo invitarvi a fare un confronto diretto tra due prodotti dell’IA, onde farvi vedere come le informazioni sono gestite anche dalla volontà umana e non si tratta soltanto di una questione di robotica.

In questo post vi raccontiamo i risultati di un esperimento portato a termine recentissimamente da alcuni operatori del canale CNN. Il chatbot GPT-4 è stato messo a confronto con il chatbot cinese ERNIE Bot 4.0, presentato a ottobre e lanciato agli abbonati paganti a novembre. ERNIE 4.0 è una versione aggiornata del primo concorrente ChatGPT di Baidu. Guardate quali sono stati i risultati alle medesime domande!

intelligenza artificiale

Per approfondire:

Iscriviti gratuitamente sul canale Telegram, cliccando qui

oppure su Whatsapp, cliccando qui per non perdere tutte le novità

Cosa hanno chiesto gli italiani a Google nel 2023? Costanzo, Cortellesi e ChatGPT

Biancaneve nel 2024 ai tempi di ChatGPT

Il test su ERNIE e ChatGPT-4

Il CEO miliardario di Baidu (BIDU), Robin Li, aveva affermato che ERNIE 4.0 “non è inferiore in nessun aspetto a GPT, ma in molti si sono domandati se fosse vero. Pertanto, alcune testate hanno provato entrambi i robot, inserendo istruzioni scritte nella loro lingua principale. ERNIE è progettato principalmente per essere utilizzato in cinese, sebbene possa gestire domande in inglese a un livello meno avanzato. GPT-4 è ottimizzato per l’uso in inglese, ma può anche accettare domande in altre lingue.

Ecco di seguito i risultati

Robin Li
Robin Li

Fiuto per le notizie

ERNIE ha battuto GPT-4 su determinati suggerimenti, come quelli relativi all’attualità. Il bot cinese sapeva che Taylor Swift ora è miliardaria, che la Cina aveva recentemente rimosso il ministro della Difesa e che Matthew Perry, la star di “Friends” era scomparso recentemente.

Sam Altman

GPT-4, nel frattempo, ha fornito risposte obsolete a queste domande, affermando che “non sono stati ampiamente segnalati casi di una cantante country americana diventata miliardaria” e “non c’è stata nessuna segnalazione di morte di un membro del cast dello show televisivo ‘Friends’“. Inoltre, ha nominato un ex funzionario quando gli è stato chiesto chi fosse il ministro della Difesa cinese.

In ogni risposta, il bot ha affermato di fare affidamento su informazioni risalenti all’aprile 2023, il mese in cui il suo database è stato aggiornato per l’ultima volta.

A tale proposito, OpenAI, il proprietario di GPT-4, ha riconosciuto la necessità di espandere la propria base di conoscenze, affermando a novembre che una nuova versione incorporerà più informazioni rispetto al modello precedente: “Siamo infastiditi quanto tutti voi, probabilmente di più, che la conoscenza del mondo da parte di GPT sia terminata nel 2021“, ha scherzato il CEO, Sam Altman durante la riunione dell’azienda prima del meeting degli sviluppatori il mese scorso.

Il concetto è lo stesso, ma il chatbot è diverso

La CNN ha affidato a ERNIE e GPT alcuni semplici compiti. Il punto era: non è possibile sbagliare con nessuno dei due.

1) Richiesta di aumento di stipendio

In una prima fase, gli operatori hanno chiesto a entrambi i robot di aiutare un graphic designer a chiedere un aumento di stipendio al suo capo.

Ognuno dei chatbot ha delineato argomenti convincenti per inviare potenziali e-mail, sottolineando il contributo del dipendente all’azienda e richiedendo un incontro per discutere la questione di persona.

Per certi aspetti, ERNIE sembrava saper leggere meglio la richiesta, suggerendo all’utente di prendere nota dello stato d’animo dell’azienda o di altri fattori rilevanti, come i vincoli legati alla disponibilità economica (budget).

Dall’altra parte, GPT ha voluto esortare il dipendente a presentare un documento evidenziando i risultati ottenuti negli ultimi tempi grazie alla propria attività. Una questione molto pratica.

2) Programmi di alimentazione sana

I risultati sono stati simili quando gli operatori hanno chiesto a ERNIE e GPT di elaborare piani alimentari salutari. Di fronte alla richiesta di fornire cinque idee per pranzi ad alto contenuto proteico e basso contenuto di carboidrati durante la settimana, entrambi hanno offerto opzioni simili (in alcuni casi, esattamente le stesse), tra cui insalate di pollo alla griglia, involtini di lattuga di tonno o tacchino e tante verdure. Le loro risposte erano praticamente identiche.

3) Un po’ di confusione

Come altri robot IA, ERNIE sembra ancora confondersi a volte, anche su domande apparentemente semplici. Quando gli operatori della CNN hanno chiesto a ciascun bot di inventare un haiku romantico per una persona cara lontana, GPT ha recitato:

“I sussurri attraversano il mare,
la luna culla il tuo sorriso così luminoso,
il cuore naviga verso la tua luce
.”

ERNIE ha frainteso la domanda. Anche se è stato in grado di creare una poesia altrettanto toccante in cinese, utilizzando un linguaggio simile come riferimento alla “luna nel mio cuore”, il suo pezzo consisteva in nove righe, per lo più contenenti sette caratteri ciascuna. Anche se questo è in linea con lo stile della poesia classica cinese (in cui ERNIE è noto per essere particolarmente bravo), un haiku tradizionale è composto da tre versi, ciascuno contenente cinque, sette e cinque sillabe.

4) Ricomincia! La domanda scotta!

Non sorprende che ERNIE si zittisca quando gli viene chiesto della politica cinese. È assolutamente vietato menzionare l’evento forse più delicato della storia moderna cinese, il massacro di piazza Tiananmen. Quando è stato chiesto cosa fosse successo il 4 giugno 1989 a Pechino, il bot ha chiuso la casella di richiesta e ha dichiarato: “Cambia argomento e ricomincia. Crea una nuova conversazione.”

In tale data, le truppe dell’Esercito popolare di liberazione hanno represso i manifestanti pro-democrazia che protestavano pacificamente nella capitale cinese. Non è disponibile alcun bilancio ufficiale delle vittime, ma le stime vanno da centinaia a migliaia.

Per conto suo, GPT-4 ha descritto accuratamente la tragedia storica, sottolineando che “da allora il governo cinese ha mantenuto una rigorosa censura e controllo sulle discussioni sugli eventi”.

5) A ERNIE non piace la politica cinese

Xi Jinping

ERNIE si è anche irrigidito quando gli è stato chiesto perché il leader Xi Jinping avesse rimosso i limiti al mandato presidenziale, cosa che gli ha aperto la strada per governare la Cina a vita. Dopo aver digitato la query, l’opzione per premere “Invia” scompare e un messaggio di errore lampeggia sullo schermo, affermando: “L’utente corrente è stato bannato, per favore… riprova.” All’utente viene quindi data la possibilità di inviare una nuova richiesta.

Il Chat GPT-4, nel frattempo, cita la posizione ufficiale del governo: allineare la presidenza con le altre posizioni di Xi, che non hanno limiti di mandato. Sottolinea che “i critici, tuttavia, hanno visto questa mossa come un consolidamento del potere, consentendo di fatto a Xi di diventare potenzialmente un leader a vita”.

6) i valori dell’intelligenza artificiale

Si prevede che la tendenza continui anche con l’emergere dell’intelligenza artificiale generativa, la tecnologia alla base dei chatbot come ERNIE e GPT-4. A luglio del 2023, la Cina è diventata uno dei primi paesi al mondo a emanare regolamenti sull’intelligenza artificiale generativa, chiedendo ai suoi fornitori di aderire ai “valori socialisti fondamentali“.

Come con tutti gli altri prodotti di informazione, i contenuti generati dall’intelligenza artificiale devono rispettare la linea del Partito Comunista al potere, che sotto Xi ha rafforzato il controllo su ogni aspetto della vita.

Continua dopo gli annunci...

In effetti, l’account della CNN su ERNIE è stato bloccato dopo aver chiesto informazioni su questi argomenti, con il bot che ha citato “troppe violazioni delle normative pertinenti”, senza specificare quali.

ernie
Autore

Ana nasce in Spagna, si laurea a 22 anni in Scienze Liguistiche e della Comunicazione. Dopo un'esperienza nel Regno Unito si trasferisce a Trieste, dove vive tuttora. Ha maturato esperienza come consulente aziendale e collaborato con diverse case editrici. Ha pubblicato cinque libri ed è copyrighter e Search Quality Rater.View Author posts

Lascia un commento