Vai al contenuto

Elly Schlein, parla la compagna: “travolta da un outing ingiusto”

fidanzata schlein

La compagna di Elly Schlein ha affidato al suo account Instagram un lungo sfogo contro le foto rubate e pubblicate da una rivista

Dopo la pubblicazione di alcune foto che la ritraevano insieme alla sua compagna, Elly Schlein, segretaria del Pd, Paola Belloni ha scritto al settimanale Diva e Donna comunicando il suo disappunto per le foto pubblicate. Un lungo sfogo affidato ad un post su Instagram, dove è stato taggato il giornale: “Non mi hanno vista arrivare” e quindi hanno tirato fuori i teleobiettivi” ha esordito nel post.

Poi si è rivolta ai giornalisti: “comunicare a mezzo stampa l’intimità affettiva di una persona è un atto ingiusto e si chiama outing. Io ne son stata travolta, ma per fortuna non annichilita, perché ho una rete amicale e familiare che mi sostiene. Mi chiedo solo cosa sarebbe successo se io questa rete non l’avessi avuta”.

Leggi anche--> Salario minimo: primo faccia a faccia tra Schlein e Meloni

Paola Belloni e il lungo post su Instagram

Il post prosegue: “In Italia non abbiamo il matrimonio egualitario, non abbiamo tutele per i figli e le figlie di famiglie omogenitoriali, non abbiamo una legge contro l’omolesbobitransfobia.
Siamo un Paese dove migliaia di “Spatriati”, per dirla con Desiati, vivono o lasciano le proprie province pieni di graffi e di segreti. Il coming out è una scelta personale, che deriva anche da un’analisi della propria rete sociale.
Ma mi rendo conto che essere la compagna di una figura pubblica vi abbia fatto pensare di avere il diritto di esporre me quanto è esposta lei”
.

Iscriviti gratuitamente sul canale Telegram, cliccando qui

oppure su Whatsapp, cliccando qui per non perdere tutte le novità

Lo sfogo è poi proseguito con una battuta finale: “Ammetto però che la foto con la papalina di lana in testa e con il sacchetto dei bisogni di Pila in mano era notevole. Avete regalato meme alle mie amiche per i prossimi dieci anni.
P.S. Detto tutto questo ora torno alla mia vita privata che spero resti sempre la stessa. Anche se senza papalina. L’ho buttata
“.

L’outing contro la sua volontà

La donna si è trovata travolta mediaticamente per essere la compagna di Elly Schlein senza la sua volontà. Da qui il post di protesta che la vede protagonista. La compagna della segretaria del Pd è nata in Sardegna ma non si conoscono particolari sulla sua carriera né sugli studi fatti.

Sulle foto rubate alla coppia, si era espressa già la segretaria del Pd, affermando: “Sono una donna. Amo un’altra donna e non sono una madre, ma non per questo sono meno donna”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *